BuzzNews > Automotive > Salone dell’auto di Torino 2017: novità e curiosità della 3° edizione

Salone dell’auto di Torino 2017: novità e curiosità della 3° edizione

Parco del Valentino 2017: le auto nuove, le special e le concept car

In questi giorni apre i battenti il Salone dell’auto di Torino 2017, in un luogo particolarmente suggestivo, quale il Parco del Valentino. Nei viali alberati che fanno da cornice alla villa del Valentino, si possono trovare gli stand dove le case automobilistiche, piuttosto che i preparatori, espongono le loro auto. Ogni costruttore presenta le ultime novità che vedremo nei prossimi mesi nelle concessionarie, le concept car che preannunciano i modelli che nei prossimi anni verranno prodotti e preparatori che partendo dalle auto di serie realizzano delle special che fanno battere il cuore a tutte quelle persone che amano il tuning.

Passeggiando in tutta tranquillità, sulla strada principale, ci si imbatte subito in alcuni studi di stile e studi tecnici che i costruttori mostrano con fierezza ed orgoglio.

Concept car Scilla, Quattroruote IED - Salone auto Torino 2017

Progetti, che in alcuni casi rimarranno semplicemente dei concept e in altri, invece, come nel caso della Tamo Racemo, verranno prodotti in una serie limitata. La Tata Motors, farà una produzione a tiratura limitata di questa auto sportiva, motorizzata con un motore di 1200 cc con una potenza di 190 cv. Diverse soluzioni tecniche sono state affinate per realizzarla e per contenere i costi e dovrebbe essere commercializzata ad una cifra di circa 35.000 euro.

Tamo - Tata Motors - Salone auto Torino 2017

Oltre agli studi eseguiti dai vari uffici Ricerca & Sviluppo, al Salone dell’automobile di Torino, le case automobilistiche presentano anche alcune novità che verranno prodotte e messe in vendita nei prossimi mesi.

Mazda. Nuovo SUV CX-5 – sicurezza e stile giapponese

La prima novità che si incontra è la CX-5  il nuovo SUV di Mazda. Progettata con filosofia stilistica giapponese, in perfetto stile Design KODO, la CX-5 è un’automobile con una linea molto ricercata e dinamica. La sensazione che si ha salendo a bordo è di protezione, in quanto gli spazi dedicati agli occupanti sono abbondanti e gli interni molto ben rifiniti. Per quanto riguarda la sicurezza, Mazda, con il suo sistema Proactive Safety assicura standard qualitativi di alto livello. Due le motorizzazioni disponibili, un turbodiesel da 2200 cc che eroga 175 cv ed un benzina da 2ooo cc con una potenza massima di 165 cv ed entrambe le motorizzazione garantiscono prestazioni ottimali.

Mazda CX-5 - Salone auto Torino 2017

Proseguendo la camminata, mi imbatto nell’auto più sportiva americana, la nuova Corvette Grand Sport. Facendo un giro intorno a questa muscle car, si rimane affascinati dal posteriore, dominato dai 4 scarichi che regalano un sound coinvolgente.

Corvette Grand Sport – American Hypercar

Chervrolet Corvette - America supercar - Salone auto Torino 2017

Con un V8 da 6.2 litri e 466 cv, questa auto a trazione posteriore, regala delle sensazioni uniche al pilota. Progettata principalmente per un utilizzo in pista, c’è la possibilità di scegliere alcuni optional che migliorano le prestazioni globali, come i freni carboceramici e un kit aerodinamico in fibra di carbonio. L’abitacolo è molto compatto proprio per avere un miglior feeling con l’auto e la strada; stando al posto di guida, si ha proprio la sensazione di essere un tutt’uno con il corpo macchina, anche dato dal fatto che il modello esposto è una cabrio. Da una sportiva che tutto sommato può essere comperata da molte persone, mi ritrovo al cospetto della Mclaren 720S.

Mclaren 720S – Supercar

 Un “mostro” in grado di erogare 720 cv con una coppia massima di 770 Nm e di coprire un’accelerazione da 0-100 km/h in 2,8 secondi. Per gestire tutta questa potenza, i tecnici inglesi hanno dovuto lavorare molto sul telaio e hanno realizzato una monoscocca in carbonio. Paragonabile alle molte vetture sportive, come Ferrari, Lamborghini ed altre, a mio parere è comunque più un prodotto di nicchia, in un settore che di sé è di nicchia.

Mclaren 720S - Mclaren Automotive - Salone auto Torino 2017

Kia – Plug-in Hybrid

Vedere tutte queste super car, il cuore viene messo a dura prova e fortunatamente si passa in una zona più tranquilla e si torna con i piedi per terra con delle auto che la maggior parte di noi si può permettere. Al salone dell’auto di Torino, la Kia presenta la Niro Plug-in Hybrid, un ibrido che abbina al propulsore a benzina di 1.6 litri da 105 cv, un motore elettrico che ha un’autonomia di 50 km.  I tecnici della Niro, in fase di progettazione, hanno prestato massima attenzione al rapporto tra l’energia spesa e quella recuperata ed hanno sviluppato due sistemi specifici denominati Coasting Guide Control e Predictive Energy Control.

L’auto elettrica sta sempre di più prendendo piede e tutte le case automobilistiche stanno puntando a questo sistema, ma per ora il problema da superare è l’autonomia che le varie batterie elettrici riescono a fornire. Essendo ancora limitata, bisogna sempre abbinare un motore endotermico a quello elettrico, almeno per ora.

Accanto alla Niro, nello stand, è presente la Stinger, una berlina sportiva che arriverà sul mercato nell’autunno del 2017. Le motorizzazioni che saranno disponibili per il mercato italiano, sono il 4 cilindri 2.2 turbodiesel da 204 cv e il 3.3 bi-turbo che eroga una potenza di 370 cv. Per entrambe le versioni si potrà scegliere tra la trazione posteriore o quella integrale, abbinate al cambio automatico a 8 marce, con 5 mappature differenti per un migliore comfort di marcia, a seconda del proprio stile di guida. Al parco del Valentino, in esposizione è stata messa una vettura bianca, che a parer mio le toglie un po’ di grinta; al Automotive Dealer Day XV, era presente in un bel bordeaux che la caratterizza maggiormente.

Kia Stinger - Salone auto Torino 2017

Lexus LC Hybrid – Takumi Craftmanship

Derivata dalla Concept Car presentata nel 2012, Lexus presenta la nuova LC, una straordinaria Coupé con uno stile e qualità costruttiva di alto livello. Lexus in fase di produzione, ha degli artigiani “TAKUMI al controllo qualità che verificano ogni singola auto, in modo da ridurre le imperfezioni per dare al cliente finale, un prodotto perfetto o quasi.

Le prestazioni di questa auto, sono di tutto rispetto e in pista da il meglio di se stessa. Sul circuito di Quattroruote di Vairano, i 359 cv e l’accelerazione da 0-100 km/h in 5″ unito alle ottime doti ciclistiche, permettono inserimenti fulminei in curva con una buona stabilità. Equipaggiata con un V6 da 3500 cc, con cambio automatico a 10 rapporti e anche questa una vettura ibrida (Multi Stage Hybrid).

Lexus LC Hybrid - Salone auto Torino 2017

Porsche 911 GTS – Cabrio da 450 cv

La Porsche approfitta di questo evento che si tiene nella città di Torino al parco Valentino, per presentare la 911 Carrera GTS cabrio, e arricchire la già nutrita storia della 911.

Porsche 911 Carrera GTS - salone auto Torino 2017

Per questa auto, Porsche punta sul Boxer 3.0 turbocompresso che eroga 450 cv con una coppia di 550 Nm che è disponibile nel range dei 2150 giri fino a 5000 giri, in modo costante che garantisce un’ottima progressione lineare, a vantaggio della guidabilità con il vantaggio di riuscire a guidare più rilassati per godersi il panorama e la donna che ci siede accanto.

Non bisogna comunque scordarsi di essere su un’auto in grado di arrivare a oltre 300 Km/h e di coprire in 3,6 secondi da 0 – 100 Km/h; la Porsche è un automobile in grado di dare grandi soddisfazioni sia su strada che in pista. Anche in questo caso il cliente può decidere se acquistarla con l’opzione della trazione posteriore o integrale, con il cambio manuale a 7 marce o automatico Pdk. Con tutti gli otpional che possiamo trovare sul catalogo ufficiale, è possibile personalizzare l’auto a proprio piacimento e gusto.

Audi RS3 Sportback - salone auto Torino 2017

Restando in famiglia, in questa edizione del salone dell’auto di Torino, Audi presenta la nuova RS3 Sportback, in una bella livrea nera con cerchi in lega da 19″ dello stesso colore che rende l’auto molto elegante e sportiva. Il restyling fatto dalla case dei 4 anelli, riguarda sia l’estetica che la meccanica.

Guardano l’auto si nota subito che le prese dell’aria anteriori sono state ridisegnate così come i convogliatori posteriori che fanno da cornice ai due scarichi ovali. L’abitacolo è anch’esso stato rivisto, impreziosendolo con inserti in alcantara e migliorando il sistema di infotainement.

Quello comunque che interessa di più agli amanti di questa auto, sono gli aggiornamenti tecnici fatti sul il 5 cilindri 2.5 TFSI che guadagna 33 cv rispetto alla versione precedente. Anche la coppia massima ha un incremento sostanziale e in questa configurazione sale a 480 Nm, disponibile già dai 1750 giri/min. Questo upgrade a 360° migliora decisamente vari aspetti di questa automobile rendendola ancora di più desiderabile.

Lamborghini Huracàn e Pagani Huayra BC – Supersportive Made in Italy

In questa kermesse torinese i cavalli vapore non mancano di certo e infatti in due stand vicini, si possono vedere la Lamborghini Huracàn Performante e la Pagani Huayra BC, in due colorazioni che contrastano nettamente l’una dall’altra. La Lamborghini si presenta in un bell’arancione opaco con cerchio color oro, mentre la Pagani è in un più sobrio grigio abbinato a tanti particolari che lasciano a intravedere le trame della fibra di carbonio.

Lamborghini Huracan Performante - salone auto Torino 2017

Pagani Huayra BC - salone auto Torino 2017

Entrambe le auto sono bellissime e hanno prestazioni elevatissime e sono il sogno di moltissime persone. Credo che avere il piacere di salire su una di questi bolidi e farci un giro di pista, sia una di quelle cose che rimane ben impresso nel cuore e nella mente per tutta la vita. Queste due auto sono fatte di passione pura, di sogni e di notti passate in bianco pensando a come poterle realizzare.

Ferruccio Lamborghini e Horacio Pagani nelle varie interviste che in tutti questi anni abbiamo potuto vedere, sono sempre riusciti a trasmetterci tutto l’amore che hanno per i motori e per le auto. Realizzate nella terra dei motori, la Romagna, questi due “belve” sono in grado di fare accelerazioni da brivido e regalare sensazioni uniche come le Farrari che in questo periodo festeggia i 70 anni del marchio.

Quale migliore location se non la villa del Valentino per mettere in mostra alcune delle più belle auto di Maranello?

Le Farrari più belle

Mercedes AMG GTR – Mercedes Motorsport

Un’altra vettura esposta in questo salone di Torino, è la Mercedes AMG GTR, versione sportiva della GTS. Con alcuni accorgimenti tecnici, i progettisti sono riusciti a realizzare una vettura da competizione, equipaggiata con un V8 biturbo che eroga 585 cv con una coppia massima di 700 Nm. Minor peso, maggiore potenza e con la scocca rivista, e con la possibilità di configurarla in modalità RACE, è la soluzione giusta per tutti i clienti del marchio, per affrontare i cordoli di una pista.

Mercedes AMG GTR - Mercedes-AMG Gmbh - Salone auto Torino 2017

Due ancora le novità che le case automobilistiche presentano qui a Torino, la Ford Fiesta e la Suzuki Swift GSXRR.  Due auto di concezione completamente diversa almeno nelle versioni qui presentate.

Il salone dell’auto di Torino, alla sua 3° edizione, è un evento che sta crescendo e sta diventando sempre più importante e la presenza sempre maggiore degli espositori è un chiaro segnale. E’ un’esposizione diversa rispetto alla solita fiera di settore e secondo il mio parere è una boccata d’aria fresca per un settore che ha bisogno di cambiamenti ed innovazione.

Per concludere vorrei inserire in questo articolo una galleria dell’auto che più mi ha emozionato. Non è di certo la più prestigiosa o costosa, è molto particolare e magari non a tutti piace, ma a me è piaciuta parecchio. Un saluto e al prossimo salone dell’auto al parco del Valentino.

Giannini 350 GP Anniversario

Pubblicato il
6 mesi ago
Categorie
Automotive
Roberto Valdemburg

Appassionato di auto e di tutto ciò che le riguarda, dopo diverse esperienze lavorative in questo settore in aziende che progettano e producono componentistica specifica, ho deciso di intraprendere la carriera di Automotive Web Author e Automotive Digital Manager. Sono convinto che il digitale sia l’arma migliore per dare innovazione al settore automobilistico. Passione e competenza mi accompagnano in ogni mio articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *