Roche e il progetto #afiancodelcoraggio per sensibilizzare la collettività sui tumori femminili

Roche e il progetto #afiancodelcoraggio.Roche, azienda leader mondiale nella farmaceutica e nelle biotecnologie, ha creato il premio #afiancodelcoraggio, un’iniziativa per sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti dei tumori femminili. Obiettivo è quello di mutare l’approccio verso le malattie di natura oncologica: una serie di patologie che non coinvolgono solamente le donne che ne sono colpite, ma anche i familiari che vivono al loro fianco.

#afiancodelcoraggio: il concorso Roche

Con il concorso #afiancodelcoraggio Roche vuole coinvolgere in primis gli uomini che sono accanto a donne colpite da una malattia oncologica. Lo scopo? Aiutarle a sentirsi meno sole; far comprendere che la malattia non riguarda solo la persona che ne soffre ma tutta la collettività. Uniti, quindi, per aiutarsi e sostenersi.

In cosa consiste il concorso #afiancodelcoraggio? Scrivere un racconto nel quale si racconta la propria storia: il vivere vicino a chi soffre di gravi patologie tumorali di genere (organi riproduttivi femminili e seno). “Al bando di concorso posso accedere solo gli uomini: mariti, compagni, padri, figli e amici che vogliano condividere un racconto di quotidianità, un messaggio che possa colmare questa solitudine e far comprendere che la malattia è un problema della collettività tutta, non solo di colei che ne è affetta”. Ecco le parole con cui Maurizio de Cicco, Presidente e Amministratore Delegato di Roche in Italia, ha presentato il premio “#afiancodelcoraggio.

A rendere ancora più forte il messaggio lanciato da Roche è il protocollo d’intesa siglato, alla presentazione del concorso, da parte di tutti i partner coinvolti a sostegno dell’iniziativa.

La premiazione: un vero successo sui social network

Grande successo dell’iniziativa Roche sui Social Network, che ha registrato l’hashtag dell’evento del 4 aprile per la premiazione del vincitore, #afiancodelcoraggio, tra i trend topic della giornata. Questo a testimoniare quanto Roche con il suo evento sia stata in grado di sensibilizzare l’opinione pubblica, su un tema che necessità grande visibilità.

Il premio al concorso #afiancodelcoraggio

Tutti i racconti inviati al sito www.afiancodelcoraggio.it sono stati valutati da una giuria di tutto rispetto. Infatti a  decretare il vincitore è stat una giuria indipendente presieduta da Gianni Letta, e vedeva Paola Binetti, Nicoletta Cerana, Emilia Grazia De Biasi, Stefania Gori, Annamaria Mancuso, Myrta Merlino, Federica Pontremoli, Alberto Ricciuti, Carlo Rossella e Maria Sole Tognazzi.

Chi ha vinto? L’ingegnere aerospaziale Fabio Glionna. La sua storia, e quella di sua moglie Laura, diventerà un corto che  proiettato nei cinema il prossimo ottobre 2017. A produrlo e distribuirlo saranno Circuito Cinema, Lotus (Leone Film Groups) e Massimo Ferrero Cinemas. Lo spot verrà inoltre promosso durante gli eventi e gli incontri organizzati da Associazioni di Pazienti ACTO (Alleanza Contro il Tumore Ovarico) Onlus, da Attivecomeprima Onlus e da Salute Donna Onlus.


Pubblicato il
3 mesi ago
Categorie
Curiosità
Melissa Meletto

“Durante lo scorso autunno un branco di anatre, almeno una quarantina, si posarono proprio al centro del lago affianco a casa nostra, e mentre stavano lì successe questa cosa stranissima. La temperatura si abbassò di colpo fino a far gelare il lago, e le anatre volarono via portandosi dietro il lago, e si dice che ora quel lago si trovi da qualche parte in Georgia”.

“Towanda!”

 

Pomodori verdi fritti alla fermata del treno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *