BuzzNews > Intrattenimento > Ristoranti strani: i 13 più bizzarri del mondo

Ristoranti strani: i 13 più bizzarri del mondo

Ristoranti strani: i 13 più bizzarri del mondo. Non c’è proprio limite alla creatività. Scoprite perché!

Ristoranti strani in ogni parte del globo, pronti a deliziare il palato, ma anche a lasciare sorpresi per l’originalità e il design delle loro strutture e non solo… Luoghi che sarebbe curioso visitare almeno una volta nella vita.

1. Ristoranti strani: Chillout Ice Lounge, Dubai, UAE

ristoranti stani

Ristoranti strani tra cui il primo locale totalmente nel ghiaccio a Dubai negli Emirati Arabi, notoriamente e geograficamente, non proprio uno dei Paesi avvolti da una temperatura artica. Aperto nel 2007, il locale ha subito una importante ristrutturazione nel 2014. A colpire l’attenzione del visitatore, non solo le sculture di ghiacchio, ma anche tavoli, sedie e illuminazione tutti sotto lo zero. A ogni cliente viene fornito un abbigliamento adatto per poter sopportare una temperatura interna e consigli per acclimatarsi. Anche dal punto di vista del design il Chillout Lounge è un connubio interessante tra ghiaccio, vetro e alluminio.

2. Ristoranti strani: Heart Attack Grill, Las Vegas, USA

ristoranti strani

Ristoranti strani con uno dei luoghi più particolari nell’originalissima Las Vegas. In questo locale hamburger di dimensioni sopra la media vengono per esempio serviti con contorno di patatine fritte nel lardo. Sarà per questo, secondi voi, che il nome del locale contiene la parola infarto? Le sorprese però, non finiscono qui. Le cameriere sono vestite come infermiere e aiutano i commensali a uscire con una sedia a rotelle qualora la situazione lo richieda. Entrare in questo locale è sicuramente un’esperienza indimenticabile, soprattutto se si riesce a “sopravvivere” a un menu così calorico e ricco di grassi.

3. Ristoranti strani: Twin Stars Diner, Moscow, Russia

ristoranti strani

Ristoranti strani unito al’interesse per i gemelli, fonte d’ispirazione per Alexai Khodorkovsky. L’uomo è il proprietario del locale dove, a Mosca, dai camerieri ai baristi, fino ai cuochi, sono coppie di gemelli vestiti in modo identico. Il locale è aperto 24 ore al giorno e la gente oltre ad apprezzare i suoi orari, lo ritiene certamente uno tra i ristoranti strani del mondo.

Recentemente il proprietario ha avuto qualche difficoltà dal punto di vista del personale, perché faticava a trovare un numero sufficiente di gemelli in grado di coprire gli orari dell’esercizio.

4. Ristoranti strani: Devil’s Island Prison Restaurant, Cina

ristoranti strani

Ristoranti strani con un luogo, in Cina,  che era stato concepito in prima battuta per far temere alla gente la vita in prigione. Oggi, la trovata di successo si è ulteriormente alpliata: quando i clienti entrano viene dato a loro un numero, vengono fotografati, richieste le impronte digitali, talvolta ammanettati, come in un reale caso di arresto.

Il pasto viene servito all’interno di celle con camerieri che indossano divise da carcerati a strisce bianche e nere. L’interno del locale sono presenti porte scorrevoli e anche sbarre di metallo di ferro arrugginito. Tra le particolarità del cibo, viene servito anche del pane fritto a forma di bara.

5. Ristoranti strani: Dinner in the Sky, ovunque nel mondo

ristoranti strani

Ristoranti strani e anche l’esperienza Dinner in the Sky è sempre più diffusa nel mondo, anche in Italia. Si cena a 50 metri d’altezza su una piattaforma sospesa grazie a una gru. Solitamente il tavolo comprende 22 posti a sedere e lo staff include un cuoco, un cameriere e un intrattenitore. E se qualcuno dovesse aver bisogno di andare alla toilet? La gru si abbassa per qualche minuto e poi il divertimento in quota riprende.

 

6. Ristoranti strani: Magic Restroom Cafe, Los Angeles, USA

ristoranti strani

Ristoranti strani e sicuramente con uno dei più anticonvenzionali a Los Angeles, nel Magic Restroom Cafe, dove i commensali siedono su un WC in pubblico. Il propritario, YoYo Li, a conoscenza del noto successo dei ristoranti tematici con le toilet presenti nel mondo, ha realizzato un locale con posti a sedere originali e piatti che comprendono specialità asiatiche e occidentali, per esempio quella chiamata “stitichezza” (brasato di maiale e riso), o gelati (il cioccolato chiamato “cacca marrone” ) o il vaniglia e fragola, serviti in tazze igieniche in miniatura.

 

7. Ristoranti strani: A380 In-Flight Kitchen, Taipei, Taiwan

ristoranti strani

Ristoranti strani tra cui merita sicuramente la visita questo insolito locale di Taipei. Il ristorante ricorda l’interno di un aereo, con finestre ovali, spazi per i bagagli e sedili dotati anche di poggiatesta. Le cameriere hanno indosso le tipiche divise delle assistenti di volo, anche se i clienti, possono avvalersi di un menu molto più ricco e variegato di quello solitamente servito in volo.

8. Ristoranti strani: Ithaa Underwater Restaurant, Maldive

ristoranti strani

Ristoranti strani senza dimenticare l’ Ithaa Underwater Restaurant delle Maldive. Qui il ristorante si trova in una posizione inusuale, esattamente 5 metri sott’acqua e al largo dell’isola Conrad Maldives Rangali. Il locale fornisce piatti asiatici ma ispirati alla cucina europea. Un ambiente esclusivo, ma ristretto: può ospitare solo 14 clienti alla volta, ma la vista panoramica a 270° sott’acqua è sicuramente senza prezzo. Voi che ne pensate?

9. Ristoranti strani: Mars Restaurant, New York, USA

ristoranti strani

Ristoranti strani e una e vera propria ambientazione extraterrestre con questo noto ristorante della Grande Mela, a Time Square. All’arrivo nel locale, guide aliene accompagnano i terrestri nella loro esperienza su Marte, dove possono gustare piatti a base di pesce. Oltre al camuffamento originale del personale non manca l’illuminazione rossa tipica del pianeta.

10. Ristoranti strani: Cabbages & Condoms, Bangkok, Tailandia

ristoranti strani

Ristoranti strani anche in Tailandia, in particolare a Bangkok, con il ristorante Cabbages & Condoms, la cui traduzione in italiano sarebbe “Cavoli e preservativi”. Il ristorante è nato a suo tempo per supportare l’associazione di sviluppo della popolazione e della comunita del paese, un’organizzazione impegnata a fornire informazioni e consapevolezza nei confronti di temi di interesse pubblico come quelli legati al sesso e all’AIDS. Il locale è decorato con preservativi provenienti da tutto il mondo, da messaggi e foto che supportano il concetto della pianificazione familiare.

Il giardino del locale è una introduzione al cibo tailandese – quello più salutare. All’uscita invece di riceve doni alla menta si viene omaggiati di una scatola piena di preservativi.

11. Ristoranti strani: Witches in Britches, Melbourne, Australia

ristoranti strani

Ristoranti strani sbarcati anche in Australia, in particolare questo di Melbourne, più di 2 decenni fa. Il ristorante si trova nel Castello Wicked e, oltre a uno spettacolo interattivo ricco di sorprese, kitsch e molto divertente, la cena a cinque portate inizia con una zuppa di zucca con “erbe raccolte dal giardino della vecchia strega”.

12. Ristoranti strani: Dans Le Noir, Londra, UK

ristoranti strani

Ristoranti strani con un locale che propone un’altra opportunità esperienziale: a Londra e serviti da personale non vedente si consumerà il proprio pasto nella più totale oscurità. Invece di porre attenzione all’ambiente o a chi siede al nostro tavolo, gli altri sensi si affineranno al buio, in particolare gusto e olfatto, e l’esperienza risulterà sicuramente straordinaria.

13. Ristoranti strani: The Clinic, Singapore

ristoranti strani

Ristoranti strani , ma ancora più strani se si pensa di creare un legame, totalmente inaspettato, come quello tra cibo e ospedale. Ci hanno pensato a Singapore con un bar e ristorante in ” omaggio ” per artista contemporaneo Damien Hirst.

Esperienza di cucina molecolare in carrozzina e deve le luci hanno forma di grosse siringhe.

 

Pubblicato il
2 anni ago
Categorie
Intrattenimento
Susanna Finoli

Nata nel 1976, laureata in lingue e letterature straniere, sono giornalista pubblicista e vivo in un tranquillo paesino della provincia comasca.
Amo scrivere, leggere, avere amici sinceri, viaggiare in Italia e all’estero e conoscere persone del posto. Ho un diario per ognuna delle esperienze importanti fatte via da casa.
Nutro una grande passione per l’organizzazione degli eventi e mi piace occuparmi di P.R.
Le nuove tecnologie sono sempre state un mio interesse, ma ora mi sto dedicando anche allo studio approfondito dei social media in ottica marketing,
Sono positiva, attiva e determinata, il mio motto di ogni giorno è: “Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L’audacia reca con sé genialità, magia e forza. Comincia ora. (cit. J. Wolfgang Goethe)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *