BuzzNews > Intrattenimento > Palinsesto Tv 2014-15, i 5 programmi che faranno parlare di più

Palinsesto Tv 2014-15, i 5 programmi che faranno parlare di più

palinsesto-tv-2014-15
Palinsesto tv 2014-15, la stagione televisiva appena iniziata promette di essere una delle più calde degli ultimi anni. Le principali emittenti televisive si sono date battaglia per assicurarsi i diritti dei programmi tv di maggiore successo e mettere sotto contratto i personaggi più carismatici e popolari della televisione. Scopriamo insieme i 5 programmi del palinsesto tv 2014-15 che faranno parlare di più.

1. Italia’s Got Talent.

Dopo il divorzio con Canale 5, a gennaio il talent di tutti i talent pPalinsesto-tv-2014-15assa su Sky Uno: la casa di produzione Fremantle, detentrice dei diritti del format, ha infatti deciso di firmare un contratto di due anni con la piattaforma televisiva a pagamento dopo che Mediaset si era rifiutata di triplicare il budget della trasmissione. Sky invece ha deciso di investire su un programma che promette di essere uno dei fiori all’occhiello del palinsesto tv 2014-15. Gli ingredienti per il successo ci sono tutti: innanzitutto un cast stellare, che vedrà Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Nina Zilli e Frank Matano come giudici e Vanessa Incontrada alla conduzione. Non secondario il know how sviluppato da Sky nella realizzazione di programmi di intrattenimento, certificato dai risultati di X-Factor e di Masterchef: l’utilizzo dell’innovazione tecnologica per sviluppare il racconto, la valorizzazione del format originale e il casting di talenti autentici sono stati la chiave del successo di queste trasmissioni. Così come, e forse, soprattutto, la volontà di Sky di promuovere l’interazione con i telespettatori da casa non solo con strumenti della Tv vecchia maniera come il televoto, ma anche con l’utilizzo dei social network, primo su tutti Twitter, utilizzato come vero e proprio strumento di voto. Italia’s Got Talent sarà sicuramente uno dei programmi che faranno parlare di più il suo pubblico.

2. Tu sì que vales.

Palinsesto-tv-2014-15Orfana di Got Talent, che nelle sue quattro edizioni aveva riscosso ottimi risultati d’ascolto, Canale 5 si è tirata su le maniche per trovare un nuova competizione fra talenti per il suo palinsesto tv 2014-15. La risposta è arrivata dal format spagnolo Tu sì que vales, una formula a metà tra un moderno talent, regolato da una giuria di esperti, e un varietà vecchia maniera come la Corrida, che si attiene alla vox populi dei giudici popolare. Il programma novità di quest’autunno televisivo getterà le proprie fondamenta su quello che era stato il punto cardine del successo dell’Italia’s Got Talent targata Mediaset, ossia l’alchimia tra i tre giudici Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi, che nei quattro anni passati assieme hanno sviluppato un affiatamento pressoché perfetto. In questa nuova trasmissione il terzetto si dovrà confrontare con una giuria popolare, composta da 30 persone di età diverse e guidata da un tribuno, una sorta di moderatore irriverente senza diritto di voto. Per questo ruolo è quasi confermata Geppi Cucciari, così come, salvo sorprese, la conduzione dovrebbe spettare a Belen Rodriguez: entrambe sono vecchie conoscenze di Got Talent, avendo co-condotto ciascuna due edizioni del format britannico insieme a Simone Annichiarico. Se si aggiunge che anche la casa di produzione di Tu sì que vales, la Fascino della De Filippi, è la stessa che produceva Got Talent per l’ammiraglia Mediaset, e che secondo i più maligni il meccanismo di gioco delle due trasmissioni è pressoché identico, c’è il rischio che i due programmi faranno parlare di più per le battaglie legali che per quelle degli ascolti, com’era successo per la guerra dei cloni tra i talent show Baila Ballando con le stelle: staremo sintonizzati a vedere!

 

3. L’Isola dei Famosi.

Palinsesto-tv-2014-15Dopo tre anni di stop, il celebrity survivor di Magnolia approda a Canale 5 per la sua decima edizione: tra gennaio e febbraio i naufraghi dell’Isola più famosa della tv partiranno per un’esotica destinazione ancora ignota. Per ora tutto è avvolto dal mistero, primo di tutti il nome della padrona di casa. Per mesi i più importanti blog sulla televisione hanno fatto nomi su nomi, ipotizzando come le più papabili Silvia Toffanin, Barbara D’Urso e Alessia Marcuzzi. Nelle scorse settimane la rosa delle candidate sembrerebbe essersi ristretta alle ultime due, ma, con la D’Urso impegnata full time con Pomeriggio 5 e Domenica Live e soprattutto con l’eventualità del Grande Fratello fermo ai blocchi per un anno sabbatico, alla fine a spuntarla dovrebbe essere proprio la Marcuzzi. Anche il toto-casting sta impazzando sulla rete come una tempesta, travolgendo i navigatori con rumors più o meno improbabili. Dato quasi per sicuro che il Capitano Schettino non sarà tra coloro che sbarcheranno sull’Isola dei Famosi, parrebbe invece più fondata la notizia della partecipazione di Maurizia Paradiso così come  quella della prezzemolina Francesca Cipriani. Altri candidati sono l’attore e conduttore Fabrizio Bracconeri e la pornostar Cicciolina, ma per conoscere la lista definitiva dei concorrenti bisognerà aspettare ancora un po’. Sarà molto interessante vedere come dopo la lunga vacanza Magnolia affronterà questa edizione: il cambiamento di emittente fa pensare che nel mare del palinsesto tv 2014-15 ci sarà un’Isola completamente nuova!

4. Pechino Express.

Palinsesto-tv-2014-15È già partita dalla Birmania la terza edizione dell’avventuroso reality di Rai 2, che per i prossimi due mesi vedrà 8 improbabili coppie di viaggiatori famosi e non sfidarsi per raggiungere per primi Bali, attraversando la Malesia e Singapore: una via di mezzo tra una gara a tappe alla Wacky Races e una caccia al tesoro, contaminata con elementi del documentario. Confermato alla conduzione Costantino della Gherardesca, che è stato impegnato in una serrata campagna social per promuovere lquesto importante appuntamento del palinsesto tv 2014-15. Uno degli aspetti più interessanti di Pechino Express è proprio la capacità che questo programma ha di coinvolgere il pubblico, soprattutto su Twitter, dove ha scalato rapidamente la classifica i trend topic italiani, come solo poche trasmissioni sanno fare.  Non solo il meccanismo del gioco si presta perfettamente al commento del popolo di internet, ma lo spettatore viene espressamente invitato alla conversazione da un continuo lancio di hashtag, come nel caso delle coppie dei concorrenti: tra i #coreografi, le #cougar, i #fratelli, le #cattive, gli #sposini, le #immigrate, gli #etero e i #coinquilini, chi saranno quelli che ci faranno parlare di più?

5. Festival di Sanremo.

Palinsesto-tv-2014-15A parte che Sanremo è Sanremo, è inutile dire che il Festivàl sarà sicuramente uno degli appuntamenti più importanti del palinsesto tv 2014-15. Dopo due anni di gestione Fazio, Mamma Rai ha affidato la 65a edizione del Festival della Canzone Italiana a Carlo Conti, che dopo aver orbitato attorno all’Ariston per anni arriva finalmente ad assumere il ruolo di padrone di casa. Il conduttore è già al lavoro insieme alla sua squadra di collaboratori, e promette che la sua edizione della kermesse sarà un ritorno al nazional-popolare. Inoltre ci saranno delle modifiche al regolamento, tra cui la reintroduzione dell’eliminazione sia tra i Giovani che tra i Big, e la selezione musicale non si limiterà alla tipica canzone d’amore sanremese, ma spazierà tra diversi generi musicali. Non si sa se ci sarà il ritorno alla tradizionale vallette, ma Conti probabilmente sarà affiancato da una o più figure femminili e da un comico diverso ogni serata. Probabilmente è troppo presto per azzardare ipotesi sugli ospiti internazionali, anche se si parla già di Prince e dei Daft Punk. Ciò che è sicuro è che chi negli ultimi anni ha avuto nostalgia di un Festival vecchia maniera non sarà deluso.

Pubblicato il
3 anni ago
Categorie
Intrattenimento
Maddalena Orani

maddalena-orianiNasco nella prima metà degli anni ’80 con 15 giorni di ritardo, su una bellissima isola popolata di cabine telefoniche della SIP, in un momento in cui una raccomandata era ancora modernità e il fax avanguardia. Da allora sono vittima della mia intempestività: ho una patente più vecchia del mio indirizzo mail, ho preso l’aereo l’11 settembre e mi sono laureata in comunicazione quando Zuckerberg stava ancora combattendo contro l’acne. Però ho visto cadere il muro di Berlino, ho completato l’album di figurine di Beverly Hills 90210, ho fatto l’assistente alla regia schiava prima di Boris e sono stata hipster senza che fosse mainstream. E mentre invecchio come il vino buono, ho ancora voglia di scoprire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *