BuzzNews > Intrattenimento > Nuovo libro Stephen King: 3 curiosità sul Bazar dei brutti sogni

Nuovo libro Stephen King: 3 curiosità sul Bazar dei brutti sogni

Nuovo libro Stephen King: 3 curiosità sul Bazar dei brutti sogni l’ultima fatica del grande scrittore horror con venti storie emozionanti e paurose

Ultima fatica del grande scrittore horror Nuovo libro Stephen King  “Il Bazar dei brutti sogni“con Venti storie che toccano tutta la gamma delle emozioni, come King sa fare: l’ironia, la ferocia, la malinconia, l’amore e la paura, ovviamente.

nuovo-libro-stephen-king

Nuovo libro Stephen King: 1. Trama

nuovo-libro-stephen-king

Un’antologia di venti storie che parte tutto dai sogni che sono un immaginifico bagaglio da cui parte l’inventiva gialla di King per creare scenari mostruosi e terrificanti in cui una bambola può diventare la nostra peggior nemica o il gatto di casa nasconde una personalità da killer. Ma la fonte narrativa più incredibile di Stephen King è quella che parte dalle storie narrate nell’infanzia in cui si stava attorno al focolare a raccontarsi storie incredibili e inventate al momento per far spaventare l’amico di sempre o quello odiato da sempre. Vi spaventerete per un bambino cattivo che uccide e per piccoli demoni che si nutrono del dolore. Vi interrogherete sulla vita dopo la morte (e se il purgatorio fosse un ufficio polveroso? Se l’angelo delle tenebre fosse un bellissimo ragazzo?); imparerete a temere anziani giudici in grado di prevedere la scomparsa degli altri e giornalisti di gossip in grado di provocarla. Uomini in soprabito giallo vi attenderanno in salotto e anziani pastori tenteranno la vostra onestà, mentre da qualche parte nelle terre selvagge uno sceriffo si interrogherà sulla giustizia.

Nuovo libro Stephen King: 2. alcuni racconti sono stati già pubblicati

Arriverà in libreria il 22 marzo 2016 la raccolta di venti racconti (in uscita il 3 novembre 2015 in America) firmata da Stephen King e si intitolerà Il bazar dei brutti sogni. L’autore avverte di stare attenti: “the best of them have teeth”. Alcuni racconti sono già stati pubblicati (in Italia, ad esempio, Miglio 81, uscito solamente in ebook), altri sono inediti, ma nell’introduzione King dimostra il suo genio con una riflessione che, in fin dei conti, riguarda anche noi lettori: si può rileggere, ma si legge ogni volta con occhi diversi. Voi che ne dite. Ecco cosa scrive Stephen King: “Alcuni di questi racconti sono già stati pubblicati, ma ciò non significa che fossero conclusi allora o che lo siano adesso. Finchè uno scrittore non muore o si ritira dalle scene, le sue storie non sono mai compiute e richiedono sempre ulteriori ritocchi o revisioni. Tra queste pagine ce ne sono anche di inedite. C’è un ultimo punto che tengo a sottolineare, ovvero quanto sia felice, Fedele Lettore, che siamo ancora qui, tu e io. Figo, vero?”Ecco l’indice dei racconti: Miglio 81 ,Premium Harmony, Una rissa per Batman e Robin, La duna, Il bambino cattivo, Una morte, La chiesa d’ossa, Morale, Aldilà, Ur, Herman Wouk è ancora vivo, Giù di corda, Blocco Billy, Mister Yummy, Tommy, Il piccolo dio verde del dolore, Quell’autobus è un altro mondo, Io seppellisco i vivi, Fuochi d’artificio ubriachi, Tuono estivo.

Nuovo libro Stephen King: 3. Citazione del libro da parte dell’autore

«Ho raccolto questi racconti proprio per voi. Sentitevi liberi di esaminarli, ma fate attenzione, per favore. I migliori hanno i denti» . (Sperling & Kupfer, pagg. 504, euro 19,90)

Pubblicato il
2 anni ago
Categorie
Intrattenimento
Tag
Giuseppe La Spada

giuseppe-la-spadaGiuseppe La Spada napoletano, ma milanista e residente a Milano. Ho fatto il classico percorso che tutti fanno (costretto in verità dai genitori) laurea in legge a Napoli e per non farci mancare niente, pratica legale (due anni!!) presso uno studio legale a Reggio Emilia (a proposito…la odio!!). Mentre sostenevo, con fatica, i vari esami universitari, mi dilettai in un corso a Milano (appoggiandomi da mia sorella) di sceneggiatura cinematografica, vincendo per un cortometraggio sia il soggetto che la sceneggiatura (“Rumors”). Mi piace scrivere possibili soggetti o libri (che non vedranno mai la luce)! Ho ultimamente, per riempire il curriculum, fatto un corso a Milano di assistente notarile…da vero masochista!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *