BuzzNews > Lifestyle > Novità dal salone di Parigi: le 3 più importanti

Novità dal salone di Parigi: le 3 più importanti

Le novità dal salone di Parigi non finiscono mai di stupire

Le novità dal salone di Parigi sono davvero incredibili in questa edizione. L’evento si è avviato da qualche giorno e fa già parlare di sé.

Sebbene manchino degli importanti marchi del mondo automobilistico, lo spirito d’innovazione, che ha da sempre caratterizzato l’evento, non si è fatto attendere e ha mostrato dei cambiamenti sul punto di vista della tecnologia dell’auto. Scopriamo insieme quali sono.

Le novità dal salone di Parigi all’insegna dell’ibrido e dell’elettrico

Molte novità dal salone di Parigi sono rivolte verso nuovi tipi di motore, che utilizzano carburanti alternativi per far funzionare le automobili.

C’è chi propone di utilizzare l’idrogeno come combustibile, mentre altre case vogliono creare degli ibridi tra motore a combustione e quello elettrico. Quest’ultima soluzione è proposta, come novità dal salone di Parigi, anche dalla Ferrari.

Dobbiamo, però, precisare che la casa non vuole creare macchine elettriche, come noi comunemente le conosciamo. L’azienda automobilistica vuole unire le due tecnologie, la combustione e l’elettricità, per creare una vettura dalle prestazioni migliori, sopratutto in ambito sportivo.

Chi, invece, punta all’ideazione di un macchina basata su di un motore elettrico è la Smart. Il modello proposto dalla casa automobilistica, come novità dal salone di Parigi, funzionerà con un motore elettrico da 82 CV e 160 Nm di coppia e una batteria agli ioni di litio da 17,6 kWh. La vettura avrà anche un caricatore molto efficiente e il caricamento della batteria sarà molto rapido.

Una grande innovazione, nonché incredibile novità dal salone di Parigi di quest’anno, è data da una macchina che ha suscitato subito curiosità per la tecnologia innovativa che ha portato. Si tratta del veicolo proposto dalla Volkswagen.

Una grande novità dal salone di Parigi: la supercar della Volkswagen

La Volkswagen I.D. lascia tutti a bocca aperta. Questo modello, da quanto ha esordito come novità dal salone di Parigi, non fa altro che suscitare emozioni legate al suo stile futuristico.

La vettura, dotata di un design davvero accattivante, funziona con un motore elettrico e può percorrere da 400 a 600 chilometri. A queste funzioni, però, se ne aggiunge un’altra, incredibilmente rivoluzionaria: la guida automatica. Ecco un video promozionale di questo veicolo.

Una presentazione davvero eloquente, che mostra gli elementi rivoluzionari di questa macchina. Se vogliamo, però, avere una descrizione più dettagliata, su questo modello esibito come novità dal salone di Parigi, possiamo guardare quest’altro video.

Questa vettura riporta alla mente le automobili dei film e dei romanzi di fantascienza, ma anche tra le serie americane ci sono alcuni validi esempi. Vi ricordate l’automobile intelligente, KITT, di Supercar? Per chi non si ricorda questo telefilm, ecco qua la sigla iniziale.

L’automobile mostrata dalla Volkswagen è totalmente diversa da KITT, però non si può toglierle il merito di essere davvero all’avanguardia.

Le basse emissioni tra le novità dal salone di Parigi

I nuovi carburanti e le basse emissioni sono una priorità nell’attuale mondo automobilistico. Due veicoli presentati come novità dal salone di Parigi, che mostrano delle innovazione in questo senso, sono la C-HR e la FCV Plus della Toyota. La C-HR è un’ibrida, il cui motore a benzina lavora insieme ad un motore elettrico, in modo da poter garantire un migliore impatto con l’ambiente. Sorprendente è anche la FCV Plus, già mostrata a Tokyo, che funziona con un motore alimentato ad idrogeno.

Una domanda, a questo punto, sorge spontanea: dove faccio rifornimento?  L’Europa si sta organizzando e sono nate nuove stazioni di servizio ad idrogeno, come in Germania. Lo stesso discorso vale per le auto elettriche, ci sono già delle colonne che permettono la carica di questi veicoli.

Le novità dal salone di Parigi che futuro ci prospettano?

Chissà come immaginavano l’idea di macchina, tra cento anni, i fondatori del salone di Parigi? Se potessero vedere i modelli attuali, sarebbero stati consoni alle loro aspettative o rimarrebbero totalmente meravigliati? Di qualcosa si può essere certi, le novità dal salone di Parigi sono, da sempre, aperte alle nuove innovazioni ed esigenze della tecnologia dell’automobile, oltre a quelle del design. Questa edizione non fa eccezione.

Pubblicato il
1 anno ago
Categorie
Lifestyle
Viviana Tintori

Viviana Tintori filosofa digitale

Una filosofa specializzata in comunicazione informatica ( eh si…avete letto bene, anche i pensatori amano i computer ) e un’appassionata di tecnologia sin dall’età di undici anni. Classe 1979 e milanese di estrazione, vive immersa nel mondo di Internet e cerca sempre di unire le possibilità date dalla rete con la sua seconda passione: la cultura. È una lettrice accanita, incuriosita da qualsiasi argomento. Adora anche il teatro e il cinema. Abita in una casa piena di libri e uno dei sui desideri è poter guidare una Volkswagen Maggiolino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *