BuzzNews > Sport > NBA 2014/2015, le 8 squadre migliori

NBA 2014/2015, le 8 squadre migliori

Nell’NBA le 8 squadre migliori sono difficili da individuare, mancano ancora quasi due mesi alla prima palla a due della stagione 2014/2015, e molto può cambiare. Ma dopo gli importanti scambi di quest’estate è possibile fare un primo bilancio e pronosticare quali squadre potrebbero arrivare almeno alle semifinali di Conference. Scegliendone 4 dalla Eastern Conference e 4 dalla western Conference, ecco quelle che, ad oggi, sembrano essere in NBA le 8 squadre migliori.

1.San Antonio Spurs

Nba

Nba

sono i campioni in carica e hanno sostanzialmente confermato il roster che tre mesi fa li ha portati sul tetto NBA. Duncan e Parker sono ancora un punto fermo della squadra con Ginobili pronto a entrare dalla panchina. In più c’è Kawhi Leonard che l’anno scorso è stato il fattore in più dei texani, vincendo il titolo di MVP delle finals. L’ostacolo principale alla doppietta è il fattore età: Duncan e Ginobili sono nati nella seconda metà degli anni ’70 e Parker ha 32 primavere. Se il tempo quest’anno andrà da loro a riscuotere il suo tributo la strada per il titolo numero sei sarà decisamente in salita.

2. Chicago Bulls

Nba-2

 

è arrivato Pau Gasol e tutti attendono l’ennesimo ritorno di Derrik Rose. E poi c’è Noah: lui e Gasol costituiscono il miglior reparto lunghi dell’NBA. Il roster è altamente competitivo: Noah e Gasol assicurano punti e palle recuperate e se Rose torna ad essere il trascinatore della squadra la vittoria è possibile. Se però Rose si infortuna come è accaduto nelle ultime stagioni sarà difficile contendere ai Cleveland Cavaliers il dominio della Eastern Conference. Ma se tutto va bene il 2015 può essere l’anno di rinascita dei Chicago Bulls che sono, in NBA, una delle 8 squadre migliori.

3. Oklahoma City Thunders

Nba-3

da ormai da 4/5 anni la franchigia dell’Oklahoma è presente nei pronostici di inizio stagione e generalmente fa annate buone, ma manca sempre qualcosa per l’anello. Nelle ultime 4 stagioni sono sempre state una delle 8 squadre migliori ma senza mai essere la migliore. Kevin Durant, Ibaka, Westbrook e Jackson sono però intenzionati a riportare la franchigia sul tetto della NBA, cosa che non avviene dal 1978 quando ancora la squadra giocava a Seattle.

4. Cleveland Cavliers

Nba-4

nell’NBA, le 8 squadre migliori vedono il ritorno dei Cavalers. The King backs home e per molti i Cavaliers sono i favoriti numero uno per diventare i nuovi campioni NBA. Di fianco a James e alla stella locale Kyrie Irving si è aggiunto un altro grande acquisto dell’estate: Kevin Love, per costituire il big Three dell’Ohio. Eppure, nonostante sulla carta siano forse la squadra più forte dell’NBA, ci sono delle incognite. Love e Irving non hanno mai giocato i play-off e in NBA l’esperienza conta spesso quanto il talento.

5. Washington Wizards

Nba-7

potrebbero essere la terza forza a est. É arrivato Paul Pierce e gli altri quattro titolari sono gli stessi della passata stagione: Wall, Beal, Nene, Gortat. L’anno scorso l’avventura della squadra della capitale sono arrivati al secondo turno dei play-off, obiettivo minimo anche per quest’anno. Se poi lì incontreranno Chicago o Cleveland nella forma migliore non ci sarà storia, ma se per qualsiasi motivo gli avversari non saranno al meglio la serie sarà tutt’altro che chiusa.

6. Los Angeles Clippers

Nba-9

1 californiani saranno la terza incomoda a ovest. Il nuovo proprietario, Balmmer, promette che la squadra lotterà sempre senza mai mollare e coach Doc Rivers, parla di titolo. L’entusiasmo è alto e avere in squadra Chris Paul, Blake Griffin e DeAndre Jordan aiuta. L’anello difficilmente arriverà perché ci sono squadre più forti, ma se non raggiungono almeno le semifinali di conference la stagione sarà fallimentare.

7. Miami Heat

Nba-5

hanno perso il giocatore più forte ma potrebbero arrivare tra le 8 squadre migliori: Bosh e Wade sono rimasti ed è arrivato Loul Deng. Il quarto posto a Est può arrivare ma molto dipende da Bosh e Wade: se si perdono come nelle finals dell’anno scorso, perfino raggiungere i play-off non sarebbe facile. Se invece tornano quelli degli anni migliori una speranza di arrivare alle finali di conference c’è.

8. Portland Trail Blazers

Nba-8

dire chi sarà la quarta forza a Ovest è arduo, ma la squadra dell’Oregon ha lo stesso quintetto dell’anno scorso e in panchina scalpita il 34enne Steve Blake alla sua terza esperienza con i Trail Blazers. Lillard e Aldridge guidano la squadra e se migliorano ancora rispetto all’anno scorso il secondo turno play-off è tranquillamente alla portata e forse anche qualcosina in più.

Credo che queste siano le più forti. Ma attenzione: non sempre in NBA le 8 squadre migliori sulla carta sono le 8 squadre migliori sul campo.

Pubblicato il
3 anni ago
Categorie
Sport
Michele Mozzanica

foto BNMichele Mozzanica nasce nel 1989, nelle terre del Manzoni. Dopo gli studi classici si laurea in storia e poi, non contento, si è (quasi) “masterizzato” in editoria. Per hobby ha tentato la carriera di chitarrista, ma ha capito che strimpellare note a caso su corde sempre più scordate non vuol dire suonare la chitarra, così ha pensato bene di dedicarsi alla recitazione. È appassionato di sport, musica, film e qualunque cosa possa rientrare, anche solo vagamente, nell’ambito della cultura, il che comprende un po’ tutto tranne i chihuahua  nelle borse. Per il resto preferisce la pizza al kebab, i pub alle discoteche e Willy il Coyote a Beep-beep.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *