BuzzNews > Lifestyle > MFW: Donatella e Miuccia signore della settimana della moda di Milano

MFW: Donatella e Miuccia signore della settimana della moda di Milano

Si è chiusa la MFW, la settimana della moda maschile per l’inverno 2018-19

Cos’è successo in questa MFW appena terminata? Quali sono i nomi che hanno scosso la settimana della moda Autunno Inverno 2018-19?

Dal 12 al 15 gennaio 2018, Milano si è riempita di modelli e qualche modella (ad esempio…Kendall Jenner e Bella Hadid).

Ferragamo è l’ultimo dei “fuggitivi” che ha preferito passare alle sfilate co-ed, e presenterà la collezione uomo assieme a quella femminile durante la sessione di febbraio della MFW donna. Così come Gucci sta facendo da qualche stagione e così come anche DSquared2, che però restano collocati a gennaio con la loro sfilata co-ed.

mfw camera della moda insta

Kendall Jenner sulla passerella di Dsquared2 – foto Instagram @cameramoda

Una nuova soluzione che è stata abbracciata da tanti marchi e che svuota le edizioni della MFW e non solo. Il panorama delle sfilate di moda sta cambiando, da New York a Parigi, c’è chi va, chi viene, chi resta e chi stravolge la sua routine.

Questa è la moda. Un eterno movimento.

MFW: sfilate co-ed

Non è una cosa strana vedere le donne in passerella durante le sfilate maschili. Molti marchi nostrani ed esteri, preferiscono abbinare all’uomo anche la proposta femminile, un qualche accenno come nel caso di Prada e Versace, oppure mescolare la collezione maschile con le proposte mid-season femminili, come fa Balmain.

Quest’anno le co-ed sono un’espediente utilizzato da molti stilisti giovani come GCDS e Frankie Morello, ma anche da pilastri secolari come Prada e Versace.

MFW, la prova di Donatella Versace

Dopo il successo per le collezioni uomo e donna Spring 2018 che rendevano omaggio a Gianni Versace e il suo mito a 20 anni dalla scomparsa dello stilista, si era un po’ in dubbio: tornerà lo stile urbano poco barocco delle ultime collezioni (vedi SS17 oppure FW16) oppure Donatella cercherà di replicare il grandissimo successo delle collezioni primaverili e tornare a guardare al DNA Versace riportandolo nel 2018?

mfw camera della moda insta

Versace – foto Instagram @cameramoda

Donatella non sbaglia, e manda in passerella un “sequel” della collezione primaverile. Se per la SS18 si erano presi a piene mani i look iconici, le stampe, le modelle del Versace anni ’90, la FW18 che ha sfilato alla MFW uomo non ha deluso. Questo “ritorno a Gianni” non è una parentesi, quindi.

Non more athlesure, quel mood è finito con la fine del 2017. Sulla passerella donne e uomini che urlano VERSACE a gran voce, con giacche patchwork, stampe animalier, spille-logo e un’incredibile collab: le sneakers create da Donatella e il rapper 2Chainz.

MFW: Miuccia rispolvera l’archivio

Per la collezione uomo Autunno Inverno 2018-19, Miuccia Prada sale in soffitta e dà una spolverata al passato, prende qualche idea da un vecchio baule e poi, come una maga, mescola in un calderone fantasie di banane e Cleopatra interplanetarie. Cosa ne esce? Un mix delle stampe più amate degli ultimi anni.

mfw camera della moda insta

Prada – foto Instagram @cameramoda

Primavera Estate 2011 mescolata a quella 2012, Autunno Inverno 1996 mixato con Spring 2012 e ’96, FW16 con la FW96, è un rispolvero di stampe quello della nuova collezione Prada, che attira per colori e motivi, non certo per stravaganza di capi.

mfw prada

foto Instagram @dietprada

mfw prada

foto Instagram @dietprada

Pubblicato il
3 mesi ago
Categorie
Lifestyle
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *