BuzzNews > Intrattenimento > Marte al cinema: i 9 film che hanno celebrato il Pianeta rosso

Marte al cinema: i 9 film che hanno celebrato il Pianeta rosso

Il Pianeta rosso spopola al cinema: le 9 pellicole di maggior successo con Marte protagonista

Marte al cinema. Fin dall’antichità l’uomo è sempre stato affascinato dall’idea di scoprire cosa ci fosse nell’universo. Dopo la conquista della Luna, la nuova frontiera è diventata Marte. Gli scienziati hanno cominciato a porsi interrogativi: c’è vita su Marte? Quanto è simile Marte alla Terra? Per rispondere a questi quesiti, negli ultimi anni sono state intraprese numerose missioni di esplorazione del Pianeta rosso. Dai rover Spirit, Opportunity (2004) e Curiosity (2012), alla più recente ExoMars (2016), nella quale l’Italia riveste un ruolo fondamentale. Tantissimi i dati raccolti e le foto di Marte inviateci dalle sonde e dai rover.

Quanto tempo ci vuole per arrivare su Marte? Lo scorso 27 settembre il visionario Elon Musk, ha annunciato il suo nuovo progetto-impresa: far sbarcare i primi uomini su Marte entro il 2024.

Marte al cinema

Marte al cinema – Mars Rover – Credit: WikiImages – pixabay.com

Ma il Pianeta rosso non è oggetto di studio solo da parte del mondo astronomico e scientifico. Da sempre ha affascinato ed ispirato scrittori di fantascienza e registi. Marte al cinema sbarca già ad inizio XX secolo. Da allora sono tantissimi i film prodotti che portano il Pianeta rosso sul grande schermo. Dai grandi blockbuster ai cult movies, da quelli più demenziali a quelli con cast stellari, periodicamente vengono sfornati nuovi film legati a Marte.

Scopriamo quindi le 9 pellicole più famose che vedono il Pianeta rosso come protagonista.

 

1.  Marte al cinema: La guerra dei mondi (1953)

Marte al cinema: La guerra dei mondi (1953). Come iniziare a parlare di Marte al cinema senza partire dal film per eccellenza: La guerra dei mondi (1953)? La pellicola in bianco e nero e colori, del regista Byron Haskinal, è tratta dal romanzo omonimo (1898) di H.G. Wells.

In questa pellicola i marziani giungono sul nostro pianeta. Non vengono in pace, ma tutt’altro. Vogliono distruggere la Terra a suon di navicelle spaziali e raggi laser. Vengono però sconfitti da elementi microscopici: i batteri ed i virus terrestri.

Nel 2005 Steven Spielberg riporta al cinema questo grande classico della fantascienza. Tom Cruise ed una strillante Dakota Fanning sono i principali protagonisti di questa versione moderna, ricca di effetti speciali.

 

2.  Marte al cinema: Aelita (1924)

Marte al cinema: Aelita (1924). La prima pellicola in cui appare il Pianeta rosso è del 1924: Aelita. Un film muto, russo, tratto dall’omonimo romanzo di A.N. Tolstoj, nel quale due uomini raggiungono Marte. Uno dei 2 è spinto dall’amore per la marziana Aelita, che si rivelerà non essere proprio uno zuccherino.

 

3.  Marte al cinema: Flash Gordon alla conquista di Marte (1938)

Marte al cinema: Flash Gordon alla conquista di Marte (1938). Ispirato al mitico fumetto Flash Gordon, di Alex Raymond, la pellicola Flash Gordon alla conquista di Marte (Flash Gordon’s Trip to Mars), di Ford Beebe e Ray Taylor, è in bianco e nero. Nel film, che è la seconda puntata della serie cinematografica dedicata a questo personaggio, Flash Gordon (interpretato da Buster Crabbe), giunge sul Pianeta rosso e si ritrova a fare i conti con lo storico nemico Ming lo Spietato, ora alleato con la regina di Marte, Azura.

 

4.  Marte al cinema: Capricorn One (1977)

Marte al cinema

Marte al cinema – Capricorn one – Credit: Pèter

Marte al cinema: Capricorn One (1977). Tutti i sostenitori delle teorie cospirazionistiche sugli allunaggi conosceranno sicuramente il film Capricorn One, del regista Peter Hyams. In questa pellicola, però, non viene messa in discussione la veridicità dello sbarco sulla luna, ma quello su Marte.

Dopo incidenti strani, scomparse improvvise ed indagini serrate il giornalista Robert Caulfield (Elliott Gould) riesce a smascherare la farsa organizzata dalla NASA. Non c’è stato nessuno sbarco su Marte. Le immagini trasmesse dal Pianeta rosso non sono altro che un filmato confezionato ad hoc per il pubblico. E, dopo le riprese, i veri astronauti vengono eliminati: il grande inganno inscenato deve rimanere un segreto.

Brubaker è l’unico astronauta che riesce a sopravvivere. Salvato dallo stesso Caulfield, aiuterà il giornalista a rendere pubblica la verità sulla spedizione su Marte.

 

5.  Marte al cinema: Atto di forza (1990)

Marte al cinema: Atto di forza (1990). Come non ricordare Atto di forza (Total Recall) tra i film che hanno celebrato il Pianeta rosso? Un super palestrato Arnold Schwarzenegger nei panni di Doug Quaid/Carl Hauser si vede stravolgere la vita. Dopo un trattamento alla Rekall, per essere sottoposto all’impianto di false memorie di viaggi, da tranquillo operaio finisce col trovarsi coinvolto in una rivolta marziana.

Memorabili le scene in cui Quaid si leva la testa da donna una volta giunto su Marte e quella in cui ha un violento scontro con la finta mogliettina Lori, interpretata da Sharon Stone (ve lo ricordavate?).

Marte al cinema

Marte al cinema – Atto di forza

Il film con Swarzy, ispirato ad un racconto di Philip K. Dick (Ricordiamo per voi), ha avuto un remake nel 2012, Total Recall. A vestire i panni di Doug questa volta è l’affascinante Colin Farrell. In questa versione, però, non ci sono viaggi su Marte.

 

6.  Marte al cinema: Mars Attacks! (1996)

Marte al cinema

Marte al cinema – Mars Attacks!

Marte al cinema: Mars Attacks! (1996). Non poteva di certo mancare una versione esilarante sullo scontro fra abitanti della Terra e Marziani. Divertentissima è la parodia surreale e splatter Mars Attacks! (1996), del regista Tim Burton. Alieni in formato cartone animato, ispirati agli extraterrestri delle figurine e delle caramelle degli anni ’60, che ricordano un po’anche il malvagio Don Zauker dell’anime Daitarn 3, si scontrano con “semplici” terrestri del calibro di Jack Nicholson, Michael J. Fox, Danny DeVito e Glenn Close.

 

7.  Marte al cinema: Mission to Mars (2000)

Marte al cinema: Mission to Mars (2000). Anche Brian De Palma si è messo alla prova con un film sul Pianeta rosso: Mission to Mars (2000), ambientato nel 2020. Nella pellicola la prima missione sul Pianeta Rosso è catastrofica: muoiono tutti i componenti dell’equipaggio, tranne uno. Inoltre, sulla superficie del pianeta compare uno strano volto.

Un nuovo team di astronauti viene poi inviato su Marte per recuperare l’unico sopravvissuto. Ad affrontare questa impresa saranno il comandante Woody Blake (Tim Robbins) e Jim McConnell (Gary Sinise, grande interprete del Tenente Dan in Forrest Gump e di Mac Taylor in CSI:NY).

 

8.  Marte al cinema: John Carter (2012)

Marte al cinema: John Carter (2012). La Walt Disney Pictures si è cimentata 2 volte con pellicole sul Pianeta rosso. La prima è stata RocketMan (1997), dove una missione spaziale della NASA sbarca su Marte.

La seconda, invece, è stata John Carter (2012), di Andrew Stanton. Anche questo film è ispirato al lavoro di uno scrittore: Edgar Rice Burroughs ed il suo Sotto le lune di Marte (1911), il primo libro del “ciclo di Marte” o “ciclo di Barsoom”.

In questo film ad essere catapultato su Marte è John Carter, un reduce della guerra di secessione americana. Su questo pianeta viene a contatto con “alieni verdi” e “uomini rossi”. Schieratosi dalla parte dei “rossi”, dopo essersi innamorato di una principessa marziana, Carter diventa il prode difensore di questa specie.

Questa pellicola, forse, non vi dirà molto, ma alla Disney non se la dimenticheranno tanto presto. E’ stata un flop al botteghino e ha fatto perdere alla casa cinematografica qualcosa come 200 milioni di dollari. Il rosso, alla Disney lo hanno visto, ma certamente non quello di Marte.

 

9.  Marte al cinema: Sopravvissuto – The Martian (2015)

Marte al cinema: Sopravvissuto – The Martian (2015). Ultima pellicola che segnaliamo su Marte al cinema è il recente Sopravvissuto – The Martian (2015), di Ridley Scott. Dopo Blade Runner, ispirato ad un romanzo di Philip K. Dick, Ma gli androidi sognano pecore elettriche? (1968), Scott ritorna alla regia di un film di fantascienza ispirandosi ancora una volta ad un romanzo, questa volta di Andy Weir, L’uomo di Marte (2011).

Anche in questa pellicola ci troviamo alle prese con una missione su Marte, la Ares 3. Dopo una terribile tempesta di sabbia che colpisce la base, gli astronauti ripartono alla svelta in direzione della Terra. L’astronauta Mark Watney (Matt Damon), che erroneamente viene considerato morto, viene lasciato solo sul Pianeta rosso.

Watney non si fa sopraffare dalla situazione tragica in cui si trova, ma reagisce e cerca di sopravvivere fino al momento in cui verrà salvato dai suoi compagni.

Ricco di effetti speciali spettacolari, e di una serie di coincidenze favorevoli, il film ha però solide basi scientifiche. Per creare una storia il più realistica possibile, infatti, la produzione si è avvalsa della collaborazione dello staff della NASA.

In attesa di poter andare anche noi su Marte, prepariamoci guardando l’attesissima mini serie Mars. Prodotta da National Geographic, con Ron Howard alla regia (il mitico Richie Cunningham di Happy Days), verrà trasmessa da Sky a novembre 2016.

Pubblicato il
9 mesi ago
Categorie
Intrattenimento
Melissa Meletto

“Durante lo scorso autunno un branco di anatre, almeno una quarantina, si posarono proprio al centro del lago affianco a casa nostra, e mentre stavano lì successe questa cosa stranissima. La temperatura si abbassò di colpo fino a far gelare il lago, e le anatre volarono via portandosi dietro il lago, e si dice che ora quel lago si trovi da qualche parte in Georgia”.

“Towanda!”

 

Pomodori verdi fritti alla fermata del treno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *