BuzzNews > Lifestyle > Marc Jacobs: colore ed esagerazione chiudono la NYFW

Marc Jacobs: colore ed esagerazione chiudono la NYFW

Marc Jacobs chiude la New York Fashion Week sfilando a Park Avenue

La location della sfilata Marc Jacobs SS18 è Park Avenue Armory, il mood è hip-hop, come nelle corde dello stilista, mescolato a Diana Ross e alle origini africane della cultura americana.

Lo show è l’ultimo in calendario per la New York Fashion Week, che chiude con la consueta sfilata di Marc Jacobs e il suo gusto luxury street style.

Dopo di lui, gli addetti ai lavori sono attesi a Londra, capitale della moda eclettica e dei nomi giovani, e poi Milano, dal 20 al 26 settembre.

marc jacobs ss18 instagram

Marc Jacobs non se ne va e mette a tacere i rumors

In un periodo di tumulti, pettegolezzi, addii e cambiamenti, Marc Jacobs mette a tacere i rumors che volevano una sua partenza dal suo stesso marchio.

Marc non lascia.

marc jacobs ss18 instagram

Resto dove sono” ha detto convinto. E a quelli che hanno chiesto il perché della scelta di un brano de La Wally di Catalani a chiusura dello show, risponde dicendo che “è legata a un film che ho molto amato, Diva, una pellicola degli anni Ottanta. Non conoscevo nemmeno la traduzione del testo“. Nessuna ironia nell’uso di un pezzo che parla di addio, quindi. Marc Jacobs non si schioda dal suo omonimo brand, come inece ha dovuto fare John Galliano dopo l’incidente delle frasi antisemite che gli costò il posto sia da Dior sia dal suo marchio John Galliano.

Marc Jacobs SS18

Senza particolari messaggi concettuali“. Jacobs dichiara il suo intento di fare una moda Primavera Estate 2018 senza tanti fronzoli filosofici. D’impatto, che esprime il DNA del brand e del suo creatore. Come in ogni collezione, la ricerca delle tematiche di Marc Jacobs si esprime in un tripudio pop di colori e volumi, c’è l’esagerazione e il mix culturale.

marc jacobs ss18 instagram

Dopo l’elogio alle origini dell’hip-hop americano nella collezione Autunno Inverno 2017, restano gli accenni alla moda anni ’80 dei telefilm americani: i colori accesi (fuscia, arancio, giallo), i marsupi, i volumi esagerati.

Marc Jacobs mescola Bayside School e Nina Simone e ne ricava un must have per la prossima estate: il maxi turbante dai colori pop.

C’è la diva nel boudoire, le ciabatte portate con il calzino, il marsupio e le piume di struzzo, Dian Ross e Steve Urkel di Otto sotto un tetto.

La location è la stessa della sfilata invernale: un enorme spazio vuoto con una lunga fila di sedie e niente musica, salvo per l’uscita finale.

marc jacobs ss18 instagram

In una New York Fashion Week che ha brillato di pochissime stelle e che ha visto fuggire dal suo grembo tanti figli che sono emigrati in Europa, Marc Jacobs chiude con un tocco di ironia, esagerazione e creatività.

Abbiamo apprezzato la vena creativa dello stilista durante i suoi anni da Louis Vuitton, con sfilate indimenticabili come quella dove le modelle scendevano da un treno, o quella total black che fu l’addio dello stilista alla maison francese. Ma la sua creatività, il suoi modo artistico un po’ cartoon di fare moda, i suoi volumi e il suo amore per lo streetwear, non abbandonano e, anzi, abbondano nelle sue collezioni.

Secondo voi potrebbe mai lasciare la sua creatura in mano a qualcun’altro?

marc jacobs ss18 instagram

Bella e Gigi Hadid in look Marc Jacobs SS18

 

foto Instagram
Pubblicato il
7 mesi ago
Categorie
Lifestyle
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *