BuzzNews > Tecnologia > Hi-Tech > MacBook Air: possibile nuovo modello in primavera

MacBook Air: possibile nuovo modello in primavera

Quando potrebbe essere aggiornato MacBook Air

A lungo i fan Apple hanno atteso aggiornamenti sostanziali (non solo a livello di processore, RAM e archiviazione) per MacBook Air, quello che per anni è stato il computer portatile Apple più sottile, quello più agile, dedicato ai suoi utenti in movimento e con il bisogno di potenza ma leggerezza. È stato, perché tutto è poi cambiato con il lancio, nel 2016 del MacBook 12 pollici, che in un certo senso ne ha preso il posto nella linea di dispositivi della Mela, pur essendo di fascia nettamente superiore. Da ottobre 2016, inoltre, MacBook Air non è più in produzione nella versione 11 pollici, ma nella sola 13 pollici, che in più occasioni è stata rinnovata e potenziata.

Presto però le cose potrebbero cambiare, secondo quanto emerso nelle ultime ore dal solito Ming-Chi Kuo, analista KGI Securities che già nel corso degli anni è diventato una fonte dotata di grande credibilità in quanto a notizie riguardanti l’ambito Apple.

Finalmente un nuovo Air

Come riportato dal sito statunitense specializzato in informazione su Apple, MacRumors, l’ultimo report KGI Securities rivela nuove informazioni sul presunto iPhone 6.1 pollici LCD, su AirPods, ma soprattutto su un MacBook Air dal prezzo più accessibile. Nei mesi precedenti, nonostante le ampie indiscrezioni sui dispositivi Apple in arrivo nel 2018, non si era mai parlato di un nuovo MacBook Air, e questo rende lo scenario del prossimo futuro molto, molto interessante.

macbook air

Fonte immagine: markusspiske https://pixabay.com/it/users/markusspiske-670330/

We expect Apple (US) to roll out the new MacBook Air with a lower price tag in 2Q18. We forecast total shipments of MacBook models will grow 10-15% YoY in 2018 (vs. 0-5% YoY decline for the NB industry), up from 15.5-16mn units in 2017.

Testualmente: “Ci aspettiamo che Apple (Stati Uniti) distribuisca il nuovo MacBook Air con un prezzo più basso nel 2Q18 (secondo trimestre del 2018, ndr). Prevediamo che il totale delle spedizioni dei modelli di MacBook crescerà del 10-15% su base annua nel 2018 (contro il declino 0-5% su base annua dell’industria dei computer portatili), dai 15,5-16 milioni di unità del 2017.”.

Purtroppo Ming-Chi Kuo non ha incluso nel suo report ulteriori informazioni su nuovo MacBook Air. È possibile che si tratti solo di un MacBook dal prezzo inferiore. Personalmente però trovo abbastanza probabile che si tratti di un nuovo modello di Air, non solo più accessibile a livello di costo. Questo potrebbe essere vero, soprattutto considerando che, come riporta anche MacRumors, gli attuali MacBook Air non ricevono aggiornamenti sostanziali (oltre i potenziamenti) da qualcosa come tre anni.

Novità e introduzione

Quello che possiamo aspettarci è, ad esempio, l’implementazione di un migliore display sul nuovo MacBook Air, visto che attualmente è utilizzato ancora uno schermo con risoluzione 1440 x 900 non-Retina. Potremmo dunque avere la possibilità, per la prima volta, di acquistare un MacBook Air Retina. Ancora, potrebbe esserci l’integrazione di porte USB Tipo-C/Thunderbolt 3. Certo, se poi ci fosse una totale revisione del dispositivo a livello estetico, saremmo tutti contenti, vorrebbe dire avere un dispositivo rinnovato nella sua totalità.

C’è però un altro elemento molto interessante in quanto dichiarato da Ming-Chi Kuo: la possibile data di introduzione. Il nuovo MacBook Air dovrebbe essere introdotto, secondo KGI, nel Q218, il secondo trimestre del 2018, ovvero tra aprile e giugno. Partendo da questa informazione è abbastanza semplice provare a fare delle ulteriori previsioni, perché Apple in questo periodo dell’anno tiene un evento, tutti gli anni. Si tratta della WWDC, WorldWide Developers Conference, conferenza dedicata agli sviluppatori. Questa quindi potrebbe essere l’occasione per Apple (oltre che per mostrare in anteprima alcune funzionalità dei software in arrivo più avanti nell’anno), per introdurre anche il nuovo MacBook Air.

Da non escludere anche un’introduzione silenziosa del dispositivo, senza un evento apposito in cui presentare lo stesso, soprattutto nel caso in cui si trattasse di un dispositivo rivisitato in parte minima. Ovviamente, trattandosi di indiscrezioni e previsioni, alla fine potrebbe rivelarsi anche tutto errato. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni in merito, che potrebbero arrivare già nelle prossime settimane.

Pubblicato il
3 mesi ago
Categorie
Hi-Tech
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *