BuzzNews > Intrattenimento > Liquori fatti in casa in poche ore: 3 ricette facili

Liquori fatti in casa in poche ore: 3 ricette facili

Cosa regalare a Natale? Liquori fatti in casa da voi, facili e veloci da preparare

Liquori fatti in casa in poche ore

Liquori fatti in casa in poche ore. Ancora 3 giorni e poi sarà finalmente Natale. La caccia all’ultimo regalo è ufficialmente iniziata. Se sapete già cosa regalare ad amici e parenti, e dovete solo acquistarlo, complimenti: siete quasi al traguardo. Se invece brancolate nel buio più totale e le lancette dell’orologio scorrono troppo in fretta, correte ai ripari.

Un’idea originale ed alternativa, per lui e per lei, può essere un regalo di Natale fai da te. I biscotti sono un classico esempio ma, se volete stupire tutti, preparate dei liquori fatti in casa in poche ore. Un regalo fatto a mano si sa ha sempre quel valore in più. I vostri liquori saranno sicuramente apprezzati e rallegreranno l’atmosfera.

Liquori fatti in casa in poche ore

Liquori fatti in casa in poche ore – Credit: weinstock – pixabay.com

Ora però è bene mettersi a lavoro. Christmas is coming. Come preparare liquori fai da te per Natale? Ecco 3 ricette di liquori fatti in casa facili e veloci.

1.  Liquori fatti in casa in poche ore: liquore al caffè

Liquori fatti in casa in poche ore

Liquori fatti in casa in poche ore – Credit: Jamesjsimon

Liquori fatti in casa in poche ore: liquore al caffè. Il caffè per gli italiani è un must. Si discute sempre su quale sia la miscela migliore. Se sia più buono il caffè preparato con la vecchia moka o l’espresso del bar. Perché allora non preparare un liquore al caffè fai da te da regalare agli amici?

Il processo è veloce e semplice. Lo possono preparare tutti ed è subito pronto. Per ottenere all’incirca 500 ml di liquore al caffè fatto in casa vi occorrono i seguenti ingredienti. Munitevi quindi di carta e penna. Zucchero semolato: 215 g. Caffè già pronto: 430 ml (scegliete voi se prepararlo con la macchina con le cialde o con la moka). Alcool puro 95° per consumo alimentare: 180 ml. E’ reperibile in quasi tutti i supermercati.

La prima cosa da fare è quella di preparare il caffè. Passate poi all’operazione successiva. Pesate lo zucchero, versatelo in un pentolino capiente ed aggiungetevi il caffè. Accendete il fuoco e mescolate l’intruglio fino a quando lo zucchero non si sarà completamente sciolto.

A questo punto non vi resta che attendere che lo sciroppo raggiunga la temperatura ambiente. Unite ora l’alcool e mescolate per amalgamare bene il composto. Filtrate poi il liquore servendovi di un canovaccio o di una garza, per trattenere eventuali residui di caffè. Infine, travasate il tutto nella bottiglia che preferite.

Liquori fatti in casa in poche ore

Liquori fatti in casa in poche ore – Credit: domeckopol – pixabay.com

Se vi dovesse avanzare del liquore al caffè, fate un test. Dopo qualche ora assaggiatene un sorso e scoprirete com’è il risultato.

2.  Liquori fatti in casa in poche ore: liquore alla liquirizia

Liquori fatti in casa in poche ore

Liquori fatti in casa in poche ore – Credit: gokalpiscan – pixabay.com

Liquori fatti in casa in poche ore: liquore alla liquirizia. Altra variante di liquore fatto in casa in poche ore è quello alla liquirizia. E’ un ottimo digestivo dopo i bagordi delle cene natalizie. Per preparare il liquore alla liquirizia in casa il procedimento è simile a quello per il liquore al caffè.

Per prima cosa procuratevi della liquirizia purissima, in scaglie o in bastoncini. La trovate in erboristeria. Per 500 ml di liquore fatto in casa ve ne serviranno 50 g. Per facilitare e velocizzare lo scioglimento della liquirizia, tritatela fino a ridurla in polvere.

Gli altri ingredienti che vi occorrono sono: 360 g di zucchero semolato, 360 ml di acqua e 180 ml di alcool puro 95° ad uso alimentare. Come procedere con la ricetta del liquore alla liquirizia fatto in casa? Versate in un pentolino capiente la liquirizia polverizzata e lo zucchero. Aggiungete poi l’acqua e cominciate a mescolare gli ingredienti con un cucchiaio di legno. Accendete il fuoco e fate amalgamare gli elementi continuando a mescolare.

Questa è la parte più lunga di tutta la preparazione. Vi richiederà almeno 30 minuti o comunque il tempo necessario alla liquirizia per sciogliersi completamente. Ottenuto lo sciroppo, fatelo raffreddare completamente. Aggiungete poi l’alcool e mescolate. Filtrate il liquore prima di versarlo nella bottiglietta che regalerete.

Anche in questo caso, trascorse un paio di ore fate un test per controllare la qualità della vostra creazione.

3.  Liquori fatti in casa in poche ore: liquore al cioccolato

Liquori fatti in casa in poche ore

Liquori fatti in casa in poche ore – Credit: AlexanderStein – pixabay.com

Liquori fatti in casa in poche ore: liquore al cioccolato. Un altro liquore da fare in casa in poche ore è quello al cioccolato.

Per 500 ml di liquore al cioccolato vi serviranno: 250 ml di latte intero e 150 g di cioccolato fondente (al 50% minimo, meglio al 75%). Ma anche 38 ml di alcool 95° e 250 g di zucchero. Semolato o di canna in base alle vostre preferenze.

Come fare il liquore al cioccolato fatto in casa? Riducete il cioccolato fondente in scaglie. Si scioglierà così più rapidamente. Prendete poi un pentolino capiente e riscaldate il latte per una decina di minuti. Mescolate di tanto in tanto. Aggiungete a questo punto le scaglie di cioccolato fondente e lo zucchero. Portate ad ebollizione e rimescolate la miscela per evitare la formazione di grumi.

Quando il tutto sarà ben amalgamato, spegnete il fuoco e lasciate riposare fino al raggiungimento della temperatura ambiente.

Ora non vi resta che aggiungere l’alcool, dare un’ultima girata al composto e versare il tutto nella bottiglia che andrete a regalare. Ovviamente se ne avanza un goccio, dopo qualche ora procedete con il solito test.

Buona preparazione.

Pubblicato il
12 mesi ago
Categorie
Intrattenimento
Melissa Meletto

“Durante lo scorso autunno un branco di anatre, almeno una quarantina, si posarono proprio al centro del lago affianco a casa nostra, e mentre stavano lì successe questa cosa stranissima. La temperatura si abbassò di colpo fino a far gelare il lago, e le anatre volarono via portandosi dietro il lago, e si dice che ora quel lago si trovi da qualche parte in Georgia”.

“Towanda!”

 

Pomodori verdi fritti alla fermata del treno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *