BuzzNews > Tecnologia > Hi-Tech > LG V30: come sarà il nuovo top gamma

LG V30: come sarà il nuovo top gamma

LG V30: nuovo smartphone di fascia alta

A pochi mesi di distanza dall’introduzione di LG G6, smartphone di fascia alta introdotto in occasione di MWC 2017 a Barcellona, LG si prepara nuovamente all’introduzione di un dispositivo top gamma, in maniera parallela alla strategia di Samsung, che tra pochi giorni presenterà ufficialmente il nuovo Galaxy Note 8, secondo flagship insieme a Galaxy S8. Il nuovo smartphone si chiamerà con ogni probabilità LG V30, e sarà successore dell’LG V20 introdotto ad inizio settembre lo scorso anno. La presentazione di LG V30 sarà il 31 agosto, ma nonostante manchino ancora alcuni giorni, sono stati tanti i leak riguardanti lo smartphone, l’ultimo che, nelle ultime ore, ci ha dato modo di osservare quello che verosimilmente sarà il design definitivo del device.

Il materiale proviene dal solito Evan Blass (su Twitter @evleaks), leaker seriale che raramente divulga materiale che si riveli errato. Vediamo dall’immagine come il dispositivo sembri il perfezionamento del già esistente LG G6, mostrando cornici superiore e inferiore ancora più sottili, migliorando quindi ancora il design e la superficie disponibile per lo schermo, che sarà con ogni probabilità da 6 pollici. Niente tasto fisico nella parte frontale, ed un design minimalista – come lo definisce il sito statunitense – che ricorda fortemente quello di Galaxy S8 e del suo Infinity Display. Una delle novità chiave del nuovo LG V30 dovrebbe essere il passaggio dall’LCD ad un display OLED. Cerchiamo però di delineare tutte le probabili caratteristiche tecniche del dispositivo, raccolte da GSMArena.

LG V30: le probabili caratteristiche

Partiamo dallo schermo di LG V30, che dovrebbe essere come già accennato un 6 pollici OLED con risoluzione , senza tasti fisici e con cornici estremamente sottili. Dovrebbe essere presente, nella parte superiore dello schermo, un display secondario, esattamente come quello dello scorso anno su LG V20. Passando alle caratteristiche maggiormente tecniche, in cui troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 835 Octa-Core. Per quanto poi riguarda la memoria dovremmo poter scegliere tra due configurazioni tra spazio interno e memoria RAM: 4 GB di RAM e 64 GB di archiviazione interna, oppure la superiore con 6 GB di RAM e 128 GB di spazio dedicato alla memoria interna al dispositivo.

Come si è potuto vedere dalla foto pubblicata da Evan Blass e riportata in precedenza, il dispositivo sarà verosimilmente dotato di lettore di impronte posteriore, posizionato appena sotto la sezione della fotocamera esterna. Anche la fotocamera è oggetto di ampio interesse da parte dei potenziali acquirenti del dispositivo. LG V30 dovrebbe essere equipaggiato – esternamente – con una doppia camera composta da due sensori da 13 MP con apertura f/1.6 e f/2.2. Internamente invece la fotocamera dovrebbe essere “solo” da 8 MP. La ricarica e la connessione dati fisica dovrebbero avvenire tramite USB Tipo-C, ma LG V30 dovrebbe vedere ancora la presenza del jack da 3.5 mm standard per il collegamento delle cuffie. Nessuna informazione – per ora – riguardante la batteria del dispositivo.

Anche il prezzo di LG V30 dovrebbe essere abbastanza importante, superando i 700 dollari, secondo TechRadar. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni che, con l’avvicinarsi del 31 agosto, data in cui dovrebbe essere presentato lo smartphone, non potranno che diventare più frequenti e precise, sebbene sempre da prendere con le pinze in quanto non ufficiali.

Pubblicato il
1 mese ago
Categorie
Hi-Tech
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *