Scopriamo le maratone più belle al mondo. La Maratona è una gara podistica legata al mito e alla storia

Agli amanti della corsa, non dispiacerà correre in luoghi nuovi, scenari naturalistici e città bellissime. Scopriamo insieme le maratone più belle del mondo, che bisogna assolutamente correre una volta nella vita!

1. Maratona di RomaLe maratone più belle, quale scegliere?

Domenica 2 aprile parte la maratona di Roma. E’ tra le maratone più sentite e con più partecipazione d’Italia, migliaia di runner vogliono misurarsi correndo per le vie di questa splendida città. È di certo un evento imperdibile, sarà per il fascino della Città eterna, per il clima sempre gradevole o per il percorso incredibile, che attraversa i luoghi più belli del centro storico di Roma. Migliaia di corridori arrivano ogni anno da più di cento Paesi per viversi un’atmosfera davvero meravigliosa. Lo start e l’arrivo sono posizionati su Via dei Fori Imperiali, all’altezza del Foro di Traiano e del Campidoglio. Il tracciato prevede 77 cambi di direzione. Nella parte finale del percorso, c’è il tradizionale e impercettibile innalzamento e, a seguire, il corrispettivo in discesa da Largo Magnanapoli a Piazza Venezia per un arrivo in velocità in Via dei Fori Imperiali. L’evento è contornato da gruppi musicali disposti lungo il percorso.

2. Maratona di Milano

Anche a Milano torna l’appuntamento con la 17° edizione di EA7 Emporio Armani Milano Marathon. L’evento si terrà domenica 2 aprile nel centro di Milano, ed è l’occasione in cui i migliori runner si mettono alla prova. Si disputa lungo un percorso ad anello, con partenza e arrivo in Corso Venezia. Il tracciato è piatto e veloce, con un dislivello positivo di soli 125 metri e appena 3,1 chilometri di pavé e permette di godere degli scorci migliori e dei luoghi simbolo della città, un tracciato che unisce un alto livello agonistico ad un percorso di grande valenza culturale. Tutti i partecipanti potranno ammirare i luoghi più belli e i monumenti storici più importanti della città: dal Duomo al Teatro alla Scala, dall’Arco della Pace al Castello Sforzesco, fino ai futuristici quartieri della “nuova Milano”. Partecipare alla maratona è un’opportunità per associare sfida personale e raccolta fondi per un progetto sociale.

3. Maratona di New YorkLe maratone più belle, quale scegliere?

Personalmente ritengo che sul primo gradino del podio non possa mancare la maratona per antonomasia che richiama ogni anno più di 50.000 corridori e ben 2 milioni di spettatori da tutto il mondo, è un record assoluto. La maratona di New York è alla sua 47° edizione, si svolge nella Grande Mela domenica 5 novembre alle ore 10.10 del mattino, con il suo emozionate percorso di 42 km che si snoda fra Staten Island, Brooklyn, Bronx, Manatthan con arrivo finale a Central Park. Partecipare alla maratona di NeW York è il sogno di tutti i corridori, sia professionisti che amatoriali. La scelta dei partecipanti viene effettuata tramite lotteria, privilegiando però chi vi ha già partecipato o quelli in possesso di ottimi tempi di qualificazione. Lungo la marcia il paesaggio è incredibile e senza eguali, l’atmosfera è quasi surreale, tra le urla dei tifosi e la musica, una vera e propria festa. L’itinerario della gara copre tutti e 5 i distretti di New York, cominciando da Staten Island, passando per il ponte di Brooklyn, per il ponte Quennsboro, per il Bronx, per Central Park e si conclude fuori dal ristorante Tavern on the Green, in un lasso di tempo di massimo otto ore e mezza dalla partenza.

4. Maratona d LondraLe maratone più belle, quale scegliere?

Domenica 23 aprile, alle ore 10.00, avrà inizio La Virgin London Marathon, una delle più belle e importanti del mondo, è giunta ormai alla sua 37° edizione. Ogni anno circa 38.000 persone corrono 42,2 km sulle strade di Londra per partecipare alla celebre maratona, un vero record! Il percorso è bellissimo e veloce, parte al parco di Greenwich e si snoda in tre diverse zone in base alla categoria, poi prosegue verso il centro di Londra lungo le due rive del Tamigi. Durante la corsa si passa per il quartiere di Canary Wharf, per poi attraversare il Tower Bridge e arrivare nel cuore della città. Qui si costeggiano alcune delle maggiori attrazioni, tra cui il London Eye, il Big Bene e l’Houses of Parliament, Buckingham Palace e St. James Park dove si trova la linea di traguardo. Questa grande competizione è il più grande evento di beneficenza annuale del mondo. Possono competervi gli atleti che entro il giorno della gara hanno compiuto il diciottesimo anno di età. Per iscriversi ci sono diverse modalità, la più popolare è la charity-entry: la scelta avviene tramite un sorteggio, il fortunato indica un ente di beneficenza cui fare una donazione ed esso gli consegnerà il pettorale. Un altro metodo interessante è il “Good for Age”, ottenuto nella loro fascia di età un punteggio inferiore a quelli stabiliti consultabili sul sito. Gli altri metodi sono per campioni e associati di vari enti sportivi.

5. Maratona di Boston

Quella che si disputa a Boston, nella capitale dello Stato del Massachusetts, é certificata come la più antica del mondo oltre ad essere una delle più prestigiose. La gara per tradizione si corre il terzo lunedì del mese di aprile, in coincidenza con il Patriots’ Day, l’anniversario dell’inizio della Rivoluzione degli Stati Uniti d’America che cominciò il 19 Aprile del 1775. La maratona giungerà quest’anno alla sua 121° edizione, si svolgerà lunedì 17 aprile. Sono previsti 36000 partecipanti, ma per partecipare vi sono diverse regole, prima di tutto bisogna aver compiuto la maggiore età entro il giorno della corsa. Nonostante vi siano diversi pettorali disponibili, non è scontato riuscire a partecipare alla maratona di Boston, in quanto per ogni categoria verranno scelti i corridori più veloci. Si parte da Main Street, nella cittadina rurale di Hopkinton, si attraversano anche Ashland, Framingham, Natick, Wellesley e Newton, per poi entrare finalmente a Boston, in Beacon Street. Si passa per Kenmore Square, Commonwealth Avenue, Hereford e Boylston Street, per terminare la gara a Copley Square, nel cuore della città. Durante il percorso si passa accanto a diverse attrattive di Boston e delle città vicine, tra cui la statua di Stylianos Kyriakides e la torre di John Hancock. Correre per Boston è stupendo, è una città molto vivibile. Dimenticate le autostrade di Los Angeles e i taxi di New York perché il mezzo migliore per scoprirla sono i vostri piedi.

6. Maratona di Berlino

Domenica 24 settembre 2017 prenderà il via la 44° edizione della Maratona di Berlino ovvero la maratona dei record. Si conferma una delle più importanti maratone al mondo, sia per in numero degli iscritti (oltre 40.000), che per il percorso incredibilmente veloce. Il percorso interamente pianeggiante è tra i più veloci al mondo, è infatti il luogo ideale per provare il nostro crono personale, vista l’altimetria praticamente senza dislivelli. Non a caso fa parte delle World Marathon Majors insieme a New York, Londra, Chicago, Boston e Tokyo con oltre 40.000 runner. La partenza è alle ore 08:45 nei pressi dell’imponente Colonna della Vittoria, uno dei monumenti più celebri di Berlino. Il percorso si snoda toccando tutti i punti più importanti della città, percorre le vie più belle, mentre il finale unico e sensazionale sarà nei pressi della Porta di Brandergurgo, il simbolo della nuova Berlino unita. Spettatori e runner di tutte le nazionalità, innumerevoli bande, gruppi musicali e animazione lungo tutti i 42km fanno da cornice a questo straordinario evento, rendendolo unico e indimenticabile per ogni atleta. Inoltre, lungo tutto il percorso saranno presenti 80 band appartenenti al Marathon Music che renderanno ancor più coinvolgente tutta l’atmosfera.

7. Maratona di ParigiLe maratone più belle, quale scegliere?

Il 9 aprile 2017 si svolgerà la 41° edizione della Schneider Eletric Marathon de Paris, la tradizionale maratona di Parigi, diventata oggi uno degli appuntamenti più importanti. Tra le gare più belle e più amate d’Europa, questa classica competizione, non può considerarsi un mero appuntamento sportivo, ma un vero e proprio evento nel quale confluiscono anche attrazioni di diverso genere. Non è più un momento per i soli appassionati di sport, ma anche un luogo di incontro e confronto dove poter ammirare luoghi artistici e culturali e ascoltare eventi musicali di diverso genere. Parigi è splendida ed inimitabile, non delude mai. Ti sorprende con il suo fascino, con le eleganti forme degli splendidi palazzi, dei monumenti, dei musei ricchi di opere d’arte di grande pregio, con la sua atmosfera particolare, viva ed accattivante. La partenza della maratona è prevista all’Arco di Trionfo, da qui gli atleti si dirigeranno alla volta dei Campi Elisi e poi verso Concorde. La gara si snoda lungo un meraviglioso percorso lungo le strade cittadine che toccano monumenti e strade celebri quali gli Champs-Élysées, la Concorde, la Bastiglia, la Torre Eiffel, la Cattedrale di Notre-Dame, donando in tal modo anche un tocco di fascino e di prestigio all’evento sportivo in sé.

8. Maratona di TokyoLe maratone più belle, quale scegliere?

Domenica 26 febbraio 2017 avrà luogo l’11° edizione della maratona di Tokyo nella capitale nipponica. Viene considerata una delle migliori al mondo a livello di organizzazione e di accoglienza. Non a caso sono più di 35.000 i corridori che decidono ogni anno di parteciparvi e l’evento è entrato a far parte dal 2013 del World Marathon Race, il sestetto delle maratone più importanti al mondo (le altre sono New York, Boston, Chicago, Berlino e Londra). La partenza è prevista alle ore 9:10, si parte dal quartiere Shinjuku di fronte al Tokyo Metropolitan Government Building, che rappresenta il cuore finanziario della città. Prevalentemente in piano, tocca alcuni dei più suggestivi scenari della città, fra cui Hibiya Park (il parco più centrale di Tokyo), i quartieri Shinagawa, Ginza, Nihombashi, Asakusa Kaminari-mon (“Porta del Tuono” del Tempio Senso-ji), Tsukiji, Ariake (Toyosu) con arrivo davanti al Palazzo Imperiale. Queste aree cittadine di Tokyo sono tutte di grande interesse e presentano delle caratteristiche differenti tra loro. Le unisce la presenza di elementi che rievocano e mettono in evidenza un amore per la propria patria, tipico dell’animo e dello spirito giapponese, che ha animato tutto l’arco della sua splendida e affascinante storia.

Published
3 mesi ago
Categories
Runner
Massimiliano Faroldi

Nato a San Secondo nella provincia di Parma il 23/03/1983, cresciuto a Fiorenzuola d’Arda. Ho un intrapreso un percorso di studi artistico. A Parma mi sono Diplomato come Maestro e Grafico pubblicitario, a Milano ho frequentato il triennio di Grafica d’Arte presso l’Accademia delle belle arti di Brera. Ho completato gli studi con un biennio in Fotografia presso la scuola Bauer. Attualmente mi occupo di Graphic Design e di Fotografia.

Le mie grandi passioni sono: natura, fotografia e sport. Amo il paesaggio e ogni genere di sport, in particolare ho una venerazione per la corsa. Da parecchi anni sono un Runner amatoriale, mi piace raccontare esperienze personali e dare consigli per arricchire il viaggio di chi vuole avvicinarsi a questa splendida disciplina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *