BuzzNews > Intrattenimento > Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo

Chi ha detto che il Natale è uguale per tutti? Scopriamo le tradizioni natalizie più strane nel mondo

1.  Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Repubblica Ceca

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Credit: Alexas_Fotos – pixabay.com

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Repubblica Ceca. Una particolare tradizione natalizia della Repubblica Ceca riguarda specificatamente le “zitelle”. Le donne in cerca di marito non si rivolgono alle cartomanti per scoprire se si sposeranno l’anno successivo. Ricorrono ad una soluzione molto più pratica.

La mattina di Natale escono sull’uscio di casa armate di scarpa. Con le spalle rivolte al portone gettano la scarpa dietro di loro, a mo’ di lancio del bouquet della sposa. Se la scarpa atterra con la punta rivolta verso la porta, congratulazioni. Nell’anno nuovo si sposeranno, altrimenti l’attesa del principe azzurro durerà ancora.

2.  Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – India

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – India. Seguendo il principio del “ci si arrangia con quello che si ha”, in India una particolare tradizione natalizia riguarda l’albero. Trattandosi di un paese dove è complicato trovare un pino, l’albero di Natale deve essere alternativo. Con cosa viene fatto? Ovviamente con alberi di banane e di mango. Un albero di Natale in versione esotica, insomma, con tanto di lucine colorate ed addobbi. Ma esisteranno i mercatini di Natale anche in India?

3.  Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Ucraina

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Credit: Unsplash – pixabay.com

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Ucraina. Restando in tema di albero di Natale, un’altra delle tradizioni natalizie più strane nel mondo è quella che si rispetta in Ucraina. Oltre ai classici addobbi – palline colorate, luci, e quant’altro – nell’albero di Natale ucraino non possono mancare ragnatele e ragni. Gli aracnofobici possono stare tranquilli: ragnatele e ragni sono rigorosamente finti.

Questa tradizione è legata ad una leggenda. Una donna era talmente povera da non potersi permettere né cibo, né regali di Natale per i propri figli. Tanto meno soldi per addobbare l’albero. La mattina del 25 dicembre però lei e i figli trovarono l’albero di Natale completamente decorato. Durante la notte dei ragni avevano interamente rivestito l’albero di ragnatele d’oro e d’argento. Da allora la famiglia non ebbe più problemi economici. Da qui la tradizione di porre sui propri alberi di Natale ragni e ragnatele come porta fortuna.

4.  Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Giappone

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Credit: frolicsomepl – pixabay.com

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Giappone. Ebbene sì anche in Giappone ci sono particolari tradizioni natalizie. Prima di tutto il colore rosso, generalmente associato alla morte. Non spedite quindi biglietti di Natale rossi agli amici giapponesi; non sarebbero ben augurali.

Altra particolare tradizione natalizia giapponese è il dolce di Natale. Non è il classico panettone italiano. I giapponesi preferiscono abbuffarsi di torte a base di pan di Spagna, panna montata, cioccolato e fragole. Da mangiare rigorosamente la vigilia di Natale.

5.  Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Portogallo

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Credit: KlausHausmann – pixabay.com

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Portogallo. Il Natale in Portogallo è una festa molto sentita. Oltre ad allestire il presepe e l’albero di Natale, i portoghesi tengono molto a rispettare anche una particolare tradizione: la consoada. La notte di Natale apparecchiano la tavola aggiungendo posti extra, riservati alle persone care scomparse. Un modo per tenerne vivo il loro ricordo anche durante il Natale.

Ricorda un po’ l’usanza italiana che prevede di lasciare la tavola apparecchiata con cibo e latte per i propri defunti, la notte del 1 novembre.

6.  Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Islanda

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Islanda. In Islanda. Dal 12 al 23 dicembre i bambini islandesi lasciano una scarpa sul davanzale della loro finestra. Durante le 13 notti precedenti il 25 dicembre, scendono dalla montagna, uno alla volta, gli jólasveinar. Creature simili ad orchetti e folletti, vestiti da contadini, lasciano doni e dolcetti ai bambini buoni. Ai monelli invece portano solamente patate.

7.  Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Venezuela

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Credit: Peggy_Marco – pixabay.com

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Venezuela. Una delle tradizioni natalizie più strane nel mondo la si trova sicuramente a Caracas, in Venezuela. Gli abitanti della città, durante il periodo natalizio, non si recano alla messa mattutina né in macchina né a piedi. Sfrecciano per le vie di Caracas indossando pattini a rotelle. E, a tutela dei fedeli, la circolazione delle automobili è vietata fino alle 8 di mattina.

8.  Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Svezia

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Credit: TLink – pixabay.com

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Svezia. Anche gli svedesi hanno una tradizione natalizia molto speciale. A Natale il banchetto comincia con lo smörgåsbord, il tipico buffet ricco di piatti caldi e freddi a base di formaggio, antipasti di pesce o polpette di carne. Oltre all’immancabile pane e burro.

Poi è il momento del pudding di riso. Perché è tanto ricercato? Al suo interno è celata una mandorla pelata. Il fortunato che la troverà nella sua porzione si sposerà entro l’anno successivo.

9.  Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Catalogna – Spagna

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Credit: joan ggk

Le 9 tradizioni natalizie più strane nel mondo – Catalogna – Spagna. Chiudiamo questa carrellata di stranezze natalizie con quella più bizzarra. Gli amici spagnoli, soprattutto catalani, si divertono a costruire il Tió de Nadal.

Un tronco di legno viene posto sulla tavola natalizia. Gli si dipinge un volto, lo si copre con una coperta ed un cappello. Dall’8 dicembre lo si rimpinza di dolci. La vigilia di Natale i bambini gli cantano una filastrocca a tema e lo prendono a bastonate per accaparrarsi tutti i dolci di cui è farcito.

Familiarmente questo personaggio è chiamato caga tió. Il significato di questo soprannome è facilmente intuibile.

Buon Natale.

Pubblicato il
1 anno ago
Categorie
Intrattenimento
Melissa Meletto

“Durante lo scorso autunno un branco di anatre, almeno una quarantina, si posarono proprio al centro del lago affianco a casa nostra, e mentre stavano lì successe questa cosa stranissima. La temperatura si abbassò di colpo fino a far gelare il lago, e le anatre volarono via portandosi dietro il lago, e si dice che ora quel lago si trovi da qualche parte in Georgia”.

“Towanda!”

 

Pomodori verdi fritti alla fermata del treno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *