BuzzNews > Lifestyle > Jeans moda primavera 2016: 5 tendenze per indossarli

Jeans moda primavera 2016: 5 tendenze per indossarli

Jeans moda primavera 2016: il jeans viene rivisitato per un look glamour-street.

Quel pantalone da lavoratore (il jeans), quel tessuto (il denim) resistente e pratico, quel mood easy che dal 1871, anno in cui è stato inventato dal sarto Jacob Davis, il jeans si porta dietro, viene ripreso e rivisitato dalla moda della primavera-estate 2016.  Le tendenze vogliono il jeans al centro di una rinascita, il denim e il suo mood street che incontra la couture.

Per la primavera 2016 non si parla di semplici jeans, indumento giovane per eccellenza, ma di jeans rivisitati, con elementi che danno una nuova vita al tessuto, un tocco glamour a un capo prettamente young e streetstyle.

jeans moda primavera 2016

Jeans moda primavera 2016: 5 tendenze per il jeans della bella stagione.

Sulle passerelle della primavera-estate 2016, la rivincita del jeans è stata chiara. Il tessuto street è diventato un ibrido di casual e couture, si è arricchito di stampe, pizzi e colori, è diventato total look chic e si è declinato anche sugli accessori.

Questa primavera-estate, quindi, il tessuto da avere assolutamente nell’armadio per ogni fashionista, è il denim. Ecco 5 varianti del jeans che sono di tendenza.

Jeans moda primavera 2016: patch.

Tornano le toppe come decoro, non come rammendo. Simpatiche, vezzose, preziose, le toppe diventano elemento di grido per decorare i propri capi in denim, come adesivi su una valigia, raccontano il nostro stile. Gli stilisti propongono le loro varianti ma, con un po’ di creatività, è possibile customizzare un vecchio paio di jeans con toppe diverse, ridando loro vita nuova.

Jeans moda primavera 2016 patch

Jeans moda primavera 2016: ultravintage.

L’effetto usato, lo stonewashed portato agli estremi, i jeans strappati o sfilacciati. L’effetto vintage, invecchiato, si spinge ai limiti e diventa ultravintage, creando esemplari unici a loro modo. Attenzione a non esagerare con gli strappi e i buchi: l’effetto fashion va a rischio di diventare effetto troppo trasandato.

Jeans moda primavera 2016: ricamo prezioso.

Il denim come tessuto couture. Una tela povera da impreziosire con ricami preziosi a mano, tra cristalli e paillettes. Il trend più glamour della bella stagione.

Jeans moda primavera 2016

Scarpa Alexander McQueen (foto Instagram @worldmcqueen)

Jeans moda primavera 2016: oversized.

Torna di moda il capo oversized, reminiscenza degli anni ’90. Spazio alle giacche di un paio di taglie più grandi, prese dall’armadio del compagno, con quell’aria vissuta e un po’ scolorite, come si usava nel telefilm per ragazzi come Beverly Hills 90210 o Willy, il principe di Bel Air.

Jeans moda primavera 2016: l’effetto sangallo.

Il denim come pizzo sangallo. Traforato, lavorato come le tovaglie buone del corredo di nonna, o con un più tecnologico traforo al laser, con forme di fiori o cuoricini, oblò più o meno grandi, occhielli metallici che diventano decorazione preziosa, street ma glamour.

Pubblicato il
1 anno ago
Categorie
Lifestyle
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *