BuzzNews > Viaggi > Viaggi in Europa > Isole del Mediterraneo da visitare: le 8 perle da vedere

Isole del Mediterraneo da visitare: le 8 perle da vedere

Il Mar Mediterraneo racchiude alcune delle isole più belle del mondo, con mari da favola e viste mozzafiato.

Isole più note, altre magari ancora da scoprire, il Mar Mediterraneo offre di alcuni dei posti più belli e da visitare almeno una volta nella vita.

Le isole, in particolare, hanno un fascino tutto loro. Sarà per la loro dimensione, sarà il senso di lontananza e di “isolamento” e, quindi, di pace e relax. Spesso, infatti, vengono viste come un posto in cui rilassarsi e dove staccare la spina dalla quotidianità. In altri casi invece possono tirare fuori l’indole da avventuriero che c’è in noi, con zaino in spalla pronti ad esplorare ogni singolo angolo della meta scelta.

Inutile dire che il Mar Mediterraneo racchiude alcune tra le perle più invidiate del mondo, per questo motivo ecco otto tra le isole più belle da vedere almeno una volta nella vita.

1 – Panarea, Italia

Isole del Mediterraneo, Panarea
photo credit: Ghost-in-the-Shell Panarea -vista dal villaggio preistorico via photopin (license)

Collocata nell’arcipelago delle isole Eolie, in Sicilia, Panarea è una delle isole italiane più belle che si affacciano sul Mar Mediterraneo. Una piccola perla dalle acque cristalline con scogliere mozzafiato a picco sul mare che si alternano a preziose calette, Panarea è l’isola più antica delle Eolie e possiede una popolazione che si aggira intorno ai 200 abitanti stabili in inverno, aumentando anche fino a 2000 nei mesi estivi, quando l’isola viene raggiunta dai turisti. Tra le isole del mediterraneo in ordine di grandezza, Panarea risulta essere una delle più piccole, con una superficie pari a 3,34 km quadrati.

L’isola di Panarea è la più antica delle Eolie e a testimoniarlo c’è il villaggio preistorico sul promontorio di Punta Milazzese, risalente al XIV secolo a.C.. Tra le tappe da non perdere c’è anche la Baia di Cala Junco, una piscina naturale dalle sfumature più belle dell’azzurro.

2 – Favignana, Italia

Isole del Mediterraneo, Favignana
photo credit: stephenbarber Favignana, Southern italy via photopin (license)

Tra le isole del mediterraneo italiane più belle è impossibile non nominare anche Favignana. Perla delle isole Egadi, situate ad ovest della Sicilia, Favignana ha un perimetro di soli 33 km e il suo entroterra può essere girato anche bicicletta (o qualsiasi mezzo a due ruote), in modo da scoprire gli angoli più nascosti e incontaminati.

Tra le spiagge più rinomate di Favignana ci sono Cala Rossa (eletta di recente come una delle migliori d’Europa), Cala Azzurra e Lido Burrone, uno dei punti più frequentati dell’isola.

Per chi vuole esplorare Favignana c’è il Monte Santa Caterina, unico monte dell’isola alto 314 metri. Sulla sua cima sorge l’omonimo Forte costruito nel 1081 come torre di avvistamento. Dopo vari ampliamenti ad oggi è in stato di abbandono, ma rimane comunque una delle perle dell’isola, dalla quale si può godere di una vista mozzafiato.

3 – Isola di Ponza, Italia

Isole del Mediterraneo, Ponza
photo credit: ghirolfo53 Chiaia di Luna via photopin (license)

Tra le isole del mediterraneo in ordine di grandezza, Ponza si classifica tra quelle più piccole con una superficie di 7.5km quadrati. Piccola perla a largo del Mediterraneo appartenente alla provincia di Latina, Ponza è la più grande dell’arcipelago delle Isole Ponziane, di cui fanno parte Palmarola, Gavi e Zannone.

Ciò che rende Ponza una delle isole più uniche del Mediterraneo è anche la sua storia: questa, infatti, è l’isola in cui Caligola esiliò Agrippina ed è possibile ammirare siti archeologici come la necropoli del Bagno Vecchio e le Grotte di Pilato. Ma oltre a pezzi di storia, Ponza possiede anche alcune delle spiagge più belle, come Cala Feola, e grazie alle sue coste frastagliate – di origine vulcanica – è anche meta prediletta dai sub. Tra i punti più conosciuti ci sono Le Formiche, ma anche la Punta della Guardia e la Secca di Mezzogiorno.

4 – Minorca, Spagna

Isole del Mediterraneo, Minorca
photo credit: Vallausa Menorca 001 via photopin (license)

Tra le isole da visitare in Europa si trova senza dubbio Minorca: meravigliosa perla delle Baleari, è la meta perfetta per qualsiasi tipo di turista, da quello più avventuroso a quello che cerca semplicemente del sano relax, anche con la propria famiglia.

“Sorella Minore” di Maiorca, con un quinto della sua superficie, l’isola di Minorca riesce comunque ad offrire ai suoi visitatori un’ampia scelta di spiagge, da quelle più note – come Cala Macarella – alle baie meno frequentate e nascoste. 216 chilometri di spiagge caratterizzate da un mare cristallino, impossibili da non vedere almeno una volta nella vita.

Ma oltre alle queste ultime, Minorca offre alternative più turistiche, dal villaggio di Binibeca fino a Mahon, capitale dell’isola, e la romantica Ciutadella.

5 – Isola di Zante, Grecia

Isole del Mediterraneo, Zante

Fonte Immagine: Pixabay https://pixabay.com/it/navagio-spiaggia-di-navagio-spiaggia-1743152/

Terra natale di Ugo Foscolo, l’isola di Zante (o Zacinto) è una tra le mete più belle del Mar Mediterraneo. A largo della costa greca, il “fior di levante” (così definita da Omero) dello Ionio è situato vicino alle coste del Peloponneso e fa parte delle isole Ionie. Tra le spiagge più belle e note di Zante c’è la spiaggia del Navaghio (Naufragio), caratterizzata da un intenso mare azzurro e da una costa alternata da pareti a picco.

A renderla ancora più unica e uno dei punti più fotografati di tutta la Grecia (e forse del Mare Mediterraneo in generale) è il relitto di una nave mercantile, naufragata negli anni ’80 sulla costa.

6 – Isola di Gozo, Malta

Isole del Mediterraneo, Gozo
photo credit: a.gaverdovsky Воспоминание о Лазурном окне via photopin (license)

A largo di Malta, tra le mete turistiche più economiche, l’isola di Gozo è una meta assolutamente da non perdere. Compresa nell’arcipelago delle Isole Calipsee, Gozo è nota per le sue rocce che cadono a strapiombo sul mare e le sue acque limpide e azzurre.

Tra i posti più fotografati di Gozo si trovava la Finestra Azzurra, un arco di pietra scavato dal mare nonché anche punto di partenza per le immersioni: questo, purtroppo, è crollato l’8 marzo 2017. Noto per le immersioni subacquee è anche la Rocca del Generale, mentre tra le spiagge più belle dell’isola si trova la Baia di Ramla (che significa baia sabbiosa, grazie alla sua finissima sabbia che prendono i toni del rosso), insieme alle spiagge San Blas Bay e Daħlet Qorrot. L’isola di Gozo è anche patria dei templi di Ġgantija, di cui due su sette dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Se in visita all’isola di Gozo, non si può non dedicare almeno mezza giornata per visitare Laguna Blu, che offre una vista mozzafiato oltre ad essere set di numerosi film noti.

7 – Porquerolles, Francia

Isole del Mediterraneo, Porquerolles
photo credit: M’sieur Sub ! porquerolles_lavandou-28 via photopin (license)

Situata nel sud della Francia, l’isola di Porquerolles è una vera e propria perla al largo del Mar Mediterraneo. Una riserva naturale dove si può girare solamente in due modi: in bici o a piedi. E bene sì, l’isola francese è chiusa al traffico e le automobili sono vietate.

Tra le falesie a picco sul mare spuntano le sue bellissime spiagge, da La Courtade – la più grande e affollata –, alla più selvaggia Notre Dame fino alla Plage d’Argent, dal francese “spiaggia d’argento” e il cui nome deriva dalla sua fine sabbia di quarzo bianco.

8 – Isola di Brac, Croazia

Isole del Mediterraneo, Brac
photo credit: JasFin Bol via photopin (license)

Anche la Croazia vanta una delle isole più belle del Mediterraneo: l’isola di Brac. Caratterizzata da un territorio prevalentemente montuoso, Brac offre paesaggi decisamente variegati, che spaziano dalle grotte fino ai suoi 170 chilometri di spiagge dal mare cristallino.

Tra queste ultime si trova la famosa spiaggia di Zlatni Rat: particolarmente affollata d’estate, la spiaggia caratterizzata dai suoi ciottoli e sassolini bianchi e, grazie alla sua forma affilata, viene chiamata “corno d’oro”.

Pubblicato il
2 mesi ago
Categorie
Viaggi in Europa
Jessica Rivadossi

Nata e cresciuta nel milanese, ama la musica di ogni genere, “basta che sia orecchiabile”. Appassionata di fotografia, è incuriosita da tutto quello che fa “buzz” e i fenomeni del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *