BuzzNews > Intrattenimento > Curiosità > International Tattoo Expo Roma 2017: al via la kermesse

International Tattoo Expo Roma 2017: al via la kermesse

International Tattoo Expo Roma 2017

L’International Tattoo Expo Roma 2017 sta per aprire i battenti: amanti dei tatuaggi pronti ai blocchi di partenza. Ebbene sì, torna a Roma la 18a edizione dell’Expo Tattoo Convention. Quando? Dal 5 al 7 maggio, presso il Palazzo dei Congressi (in Piazza John Fitzgerald Kennedy). Due piani del prestigioso palazzo nel quartiere dell’EUR interamente riservati alla manifestazione.

International Tattoo Expo Roma 2017

Credit: Arianna Pernigoni

Che siate semplicemente affascinati dal mondo dei tatuaggi. Che siate al vostro primo tatuaggio o all’ennesimo della vostra wishlist da completare, non importa. Non perdetevi questo importante appuntamento internazionale dedicato all’arte dei tatuaggi.

International Tattoo Expo Roma 2017: le info utili

International Tattoo Expo Roma 2017

Credit: AnnieSpratt – pixabay.com

Volete sapere tutte le info utili relative all’International Tattoo Expo Roma 2017? Eccovi accontentati. Iniziamo con le date e gli orari di apertura. Dalle 13:00 alle 24:00, per quanto riguarda le giornate di venerdì 5 e sabato 6 maggio. Domenica invece la convention è aperta dalle 13:00 alle 22:00.

Il costo del biglietto per Tattoo Expo Roma? L’ingresso giornaliero è di 15€ ma è possibile usufruire di abbonamenti per più giorni. In questo caso il prezzo dei biglietti varia dai 25€ ai 35€, in base alla vostra scelta. I bambini fino a 12 anni entrano invece gratis.

Se è vero che acquistando un biglietto online eviterete lunghe file, è anche vero che pagherete una maggiorazione per via del diritto di prevendita. Fare la coda oppure no? Dipende da voi.

Gli artisti dell’Expo Tattoo Convention Roma 2017

International Tattoo Expo Roma 2017

Credit: BRADIP – pixabay.com

A partecipare all’Internationa Tattoo Expo Roma 2017 saranno più di 400 artisti provenienti dal panorama nazionale ed internazionale del mondo dei tatuaggi. Volete qualche nome? Tomasz Tofi Torfinski, Paul Talbot, Daria Pirojenko, Andrea Lanzi e Marco Manzo. Ma anche tanti e tanti altri fantastici tatuatori.

Durante i 3 giorni della manifestazione ci saranno numerosi eventi ad animare le giornate, spettacoli a tema e contest. Inoltre, numerosi stand proporranno le ultimissime novità del settore, ma anche abbigliamento e gadget legati ai tattoo.

Potrete farvi tatuare dal vostro artista preferito durante l’evento? Certo. È meglio però accordarvi col vostro tatuatore preferito fissando in anticipo la seduta. Eviterete così di rimanere a bocca asciutta nel caso lo stand del vostro maestro dei tattoo fosse preso d’assalto. Sappiate che al Tattoo Expo Roma 2016 hanno partecipato 20.000 visitatori; siete avvisati.

I tattoo e i vari stili

International Tattoo Expo Roma 2017

Credit: aamiraimer – pixabay.com

Chi pensa che i tatuaggi siano tutti uguali si sbaglia di grosso. A variare non sono solamente le dimensioni del tattoo o la zona dove ci si fa incidere sottopelle con l’inchiostro. Ogni artista e, di conseguenza, ogni sua opera hanno un proprio stile.

Old e new school, colorati o monocromo, sulla scala dei grigi, ornamentali, avant-garde, realistici, dotwork dall’effetto tridimensionale, tribali, in stile giapponese o lettering. Qual è il vostro stile preferito dei tatuaggi?

Se il corpo è una grande tela, quello di ogni amante dei tattoo racconta una storia originale ed individuale. L’unico “limite” è quello di riempire troppo in fretta tutta la superficie tatuabile disponibile. Come fare ad aggiungere nuovi tattoo nel corso della vita se non si ha più spazio a disposizione? Tatuarsi o aspettare, questo il dilemma.

L’evoluzione dei tatuaggi

I tatuaggi nel corso dei secoli hanno cambialo di significato e di valore. Se nell’antichità venivano utilizzati per marchiare indelebilmente gli schiavi, si è poi passati ad un tipo di tatuaggio con valenza simbolica e religiosa. A lungo, poi, si è ritenuto che chi avesse un tatuaggio fosse legato al mondo della criminalità. Negli anni ’60 e ‘70 del secolo scorso i tatuaggi hanno spopolato, come forma di ribellione, tra gli hippy, i motociclisti e le rock star. Oggi invece sono considerati delle forme d’arte ed un modo per esprimere la propria personalità.

Tattoo e tendenze

Per questo 2017 quali sono i tattoo più trendy? I tatuaggi iperrealisti ed i ritratti. I nomi e le citazioni tatuati rigorosamente in corsivo. I tatuaggi geometrici; quelli micro sotto le scapole, dietro l’orecchio o sulla nuca. Il tatuaggio sull’anca e quello all’interno del braccio. Per essere super cool optate per uno di questi, sempre ammesso che abbiate ancora spazio disponibile…

Pubblicato il
5 mesi ago
Categorie
Curiosità
Melissa Meletto

“Durante lo scorso autunno un branco di anatre, almeno una quarantina, si posarono proprio al centro del lago affianco a casa nostra, e mentre stavano lì successe questa cosa stranissima. La temperatura si abbassò di colpo fino a far gelare il lago, e le anatre volarono via portandosi dietro il lago, e si dice che ora quel lago si trovi da qualche parte in Georgia”.

“Towanda!”

 

Pomodori verdi fritti alla fermata del treno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *