BuzzNews > Tecnologia > Web & Social Media > Instagram, in test regram nativo e altre funzionalità

Instagram, in test regram nativo e altre funzionalità

Instagram: la versione beta è ricca di novità

Ne abbiamo parlato a più riprese: Instagram è ultimamente la piattaforma in maggiore sviluppo tra quelle di grande adozione. Le novità non sono quotidiane ma quasi, le funzionalità sempre più interessanti (ultimamente molto in ottica community, come la possibilità di seguire gli hashtag come fossero veri e propri profili), e sembra che la tendenza sia destinata a restare tale.

Nelle ultime ore su TheNextWeb è stato pubblicato un report che mostra una serie di nuove feature attualmente in fase di test sulla versione beta di Instagram. Tra queste spicca senza dubbio il regram nativo, la possibilità cioè di effettuare repost di contenuti di altri utenti senza dover utilizzare applicazioni di terze parti. Una sorta di pulsante per la condivisione, molto simile (per chi lo conosce) al pulsante per i retweet di Twitter. Ovviamente non possiamo avere certezza sull’arrivo di tutte queste funzionalità nella versione pubblica dell’applicazione, ma sicuramente ognuno di noi può sperare per la distribuzione globale delle funzionalità che più apprezza. Scopriamo tutte le novità in fase di test su Instagram beta.

instagram regram

Fonte immagine: TheNextWeb https://thenextweb.com/socialmedia/2017/11/29/instagrams-secretly-testing-a-handful-of-new-features-we-found-them/

Regram nativo

Lo abbiamo già visto poche righe fa, si tratta della possibilità di condividere i contenuti degli altri utenti senza utilizzare app esterne. La feature prevede la presenza di un nuovo pulsante accanto a quelli di Mi piace (cuore) e commento (nuvoletta), con due frecce circolari, come in foto. Sarebbe una funzione molto utile per tutti quegli account che si basano sul repost di altri contenuti e non (solo) sulla pubblicazione di proprie foto. Uno strumento insomma molto utile per gli account di community, che utilizzano molto il regram anche più volte al giorno.

Introduzione delle GIF

Instagram potrebbe entrare nel mondo delle GIF. O meglio, le GIF potrebbero entrare a tutti gli effetti nel mondo di Instagram. Sarebbe quindi possibile cercare e pubblicare GIF, sia come post normali che come elemento per le Stories.

Archiviazione delle Stories

Come probabilmente saprete già, su Instagram è possibile archiviare i propri post come via di mezzo tra mantenerli pubblicati ed eliminarli. In fase di test ora la possibilità di archiviare non solo i normali post ma anche le Instagram Stories, in modo che anche i post temporanei possano essere salvati (e non sul telefono) e sia possibile rivederli anche dopo molto tempo. L’archivio delle Stories verrebbe posizionato (secondo la beta, come in foto di seguito), accanto a quello dei post del feed.

archivio stories

Fonte immagine: TheNextWeb https://thenextweb.com/socialmedia/2017/11/29/instagrams-secretly-testing-a-handful-of-new-features-we-found-them/

Lista di contatti preferiti

In fase di test anche la possibilità di creare una lista di contatti preferiti, amici più vicini (close friends). Così sarebbe possibile pubblicare contenuti visibili solo da questi account. Stranamente, gli account aggiunti a questa lista non riceveranno una notifica, ma ne riceveranno una quando qualcuno all’interno della lista stessa condivide un contenuto utilizzando questa sorta di filtro.

Condivisione su WhatsApp

In test la possibilità di condividere account e post pubblicati su Instagram su un’altra applicazione di proprietà Facebook: WhatsApp. In questo modo sarebbe molto più semplice rendere i propri contenuti (e quelli degli altri) più fruibili attraverso le varie piattaforme.

Altre feature minori

Ci sono poi tutta una serie di funzionalità minori in fase di prova da parte di Instagram su un limitato gruppo di utenti e che, come le altre, potrebbero presto arrivare sulla nostra versione dell’applicazione. Si tratta della possibilità di fissare in alto chat su Direct, in modo da non dover scorrere ogni volta a cercare quella che si utilizza con una cerca frequenza. Ma anche della possibilità di visualizzare i migliori hashtag e le migliori emoji correlate ad una ricerca interna ad Instagram.

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni sulla distribuzione delle nuove funzionalità in questione, con la speranza che queste possano essere distribuite al più presto.

Pubblicato il
2 settimane ago
Categorie
Web & Social Media
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *