BuzzNews > Tecnologia > Web & Social Media > Instagram Stories: come creare un sondaggio

Instagram Stories: come creare un sondaggio

Instagram Stories e sondaggi: promossi o bocciati?

Instagram è sempre più grande, sempre più forte. La piattaforma di condivisione per contenuti visuali continua a crescere con costanza, e a ospitare periodicamente nuove funzionalità. Era l’estate 2016 quando venivano lanciate le Instagram Stories, ed ora a distanza di oltre un anno, la mossa di Facebook di introdurre le stesse Storie, sembra stata più che azzeccata. Che poi le stesse siano state copiate in maniera abbastanza palese da Snapchat, beh, è un altro discorso.

Non è e non era però scontato che le Instagram Stories fossero un successo, e soprattutto non lo era in merito al successo che lo stesso tipo di contenuto avrebbe potuto avere su altre piattaforme. A inizio 2017 Facebook (con nomi differenti) ha lanciato le Storie anche su Messenger, WhatsApp e, appunto, Facebook. Su nessuna di queste il format ha ottenuto lo stesso apprezzamento come su Instagram, e questo è a mio avviso dovuto al fatto che le Instagram Stories sono perfettamente integrate con Instagram, dove rappresentano una naturale espansione del core, i contenuti visuali. Quelli erano dominanti prima delle Stories, quelli lo sono anche in seguito, solo in una maniera potenziata.

La più recente novità introdotta da Instagram, come riportato sul blog ufficiale della piattaforma, riguarda ancora e proprio Instagram Stories. Potete intuire di cosa si tratti già dallo screenshot di seguito:

instagram stories

Fonte immagine: Andrea Careddu

Non lo avete capito? Ve lo spiego io. Nelle Instagram Stories è ora possibile creare sondaggi attraverso un tool dedicato. La creazione è estremamente semplice, come l’utilizzo di un altro qualsiasi adesivo all’interno della piattaforma, e consente di avere anche dei dati (molto essenziali) sull’andamento del sondaggio, direttamente all’interno dell’app, nelle statistiche della storia contenente la domanda.

Creare un sondaggio

Per creare un nuovo sondaggio su Instagram Stories è sufficiente aprire l’app e, scorrendo da sinistra a destra, passare alla fotocamera interna. Una volta qui creare il proprio contenuto e, successivamente, aprire in alto, con pulsante apposito, la schermata destinata agli adesivi. Qui – se il nostro account ha già ricevuto la funzionalità, ovviamente – troveremo l’apposita opzione “Sondaggio”. Nel sondaggio stesso è possibile inserire, sopra, una parte testuale (la domanda a cui il sondaggio chiede risposta) e sotto le due possibili risposte, che possono essere testuali o formate da emoji, o entrambe le cose. Una volta pubblicata la storia contenente il sondaggio, mano a mano che le persone lo visualizzeranno e risponderanno, il conteggio verrà aggiornato con le percentuali nella vostra storia.

La cosa interessante è che, come accennato, accedendo alle statistiche della storia stessa (basta uno scorrimento verso l’alto sulla storia in question) vedrete anche delle statistiche sul sondaggio, come quanti lo abbiano visualizzato, da cui per esempio potete creare il tasso di risposta rispetto alle impression per perfezionare le tecniche di creazione.

instagram stories 2

Fonte immagine: Andrea Careddu

Utile in “mille” modi

Il sondaggio su Instagram Stories è potenzialmente utilissimo per tutti coloro che utilizzano tanto e bene la piattaforma interna di contenuti temporanei. Molte sono infatti le persone che, creando storie accattivanti e coinvolgenti, riescono ad attivare direttamente i propri follower, per esempio chiedendo pareri su una foto o su un’azione, parere che viene espresso con risposta alla storia tramite Direct. Ora sarà molto più semplice chiedere alle persone consigli sull’outfit, su cosa mangiare, sulla prossima meta per le vacanze, sul tipo di trucco o sul paio di scarpe da acquistare. Non vi resta che aprire Instagram e provare direttamente questa nuova funzionalità!

Pubblicato il
2 mesi ago
Categorie
Web & Social Media
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *