BuzzNews > Automotive > Infotainment: auto sempre più connesse e più sicure

Infotainment: auto sempre più connesse e più sicure

La tecnologia in auto sta di giorno in giorno migliorando. Sistemi di informazione ed intrattenimento come computer di bordo, radio, lettori cd/dvd, navigatori e ultimamente sistemi di mirroring, ci accompagnano in ogni viaggio. Tutti questi sistemi si possono tradurre con un’unica parola: Infotainment.

Infotainment: la tecnologia sale a bordo delle nostre auto

Ad oggi quasi tutte le auto di nuova generazione, hanno installati sui computer di bordo vari sistemi di Infotainment. Le case automobilistiche puntano sempre di più ad equipaggiare le auto di questi servizi per attrarre un maggior numero di clienti. Infotainment-Google-Android-Apple

E per rimanere al passo con le tecnologie, stringono partnership con le migliori aziende che operano in questo settore, come Google con il sistema operativo Android e Apple con sistema operativo iOS. Ogni costruttore di auto chiama con determinati nomi i loro sistemi, facendoli quasi diventare dei brand. Nomi come Car-Net, Uconnect, Sync Technology e altri, non sono altro che i sistemi di intrattenimento.

Innanzitutto bisogna dire che tutti questi sistemi, sono nati per migliorare l’esperienza di guida e di ridurre le distrazioni, almeno per chi guida. Ricordiamoci che la sicurezza stradale è un fattore importantissimo.

Partendo proprio dalla sicurezza, questi sistemi di infotainment, ci danno tante informazioni relative allo stato dell’auto. Infatti ci possono segnalare diverse anomalie come ad esempio la pressione degli pneumatici. Inoltre ci possono segnalare i parametri impostati nel cruise control e del limitatore della velocità. Utilissimo anche il monitoraggio degli angoli ciechi e dell’invasione della corsia.

Da non sottovalutare è anche la nitidezza delle immagini, molto utile quando si usa questo sistema come navigatore satellitare. Infatti se si ha una grafica chiara e di facile interpretazione, ci si distrae meno. Gli ultimi modelli di display per auto, hanno risoluzioni elevatissime che consentono la visione da qualsiasi angolazione li si guardi. Inoltre ce ne sono di diverse misure che vanno dai più piccoli da 7″ a quelli più grandi da circa 12″.

Infatainment display

Senza contare comunque che le ultime ammiraglie delle maggiori case automobilistiche, hanno strumentazione completamente digitale. In questo modo che è alla guida, può ricevere tutte le informazioni senza distogliere troppo lo sguardo dalla strada.

Infotainment strumentazione digitale

Infotainment: sempre connessi

Oltre che ad essere utili per la sicurezza, questi sistemi possono esserlo anche per chi utilizza l’auto per lavoro. Infatti sincronizzando tramite bluetooth o wi-fi i nostri device elettronici al computer di casa/lavoro o al nostro account di Google, possiamo restare sempre connessi. Tramite poi i comandi vocali, si possono attivare diversi servizi.

Una funzione che viene sempre più richiesta è il Mirroring. Sistema di protocolli per la comunicazione tra auto e smartphone, consente appunto di avere sul display dell’auto la schermata e tutte le applicazioni installate sul nostro telefono.

Infotainment mirroring

A seconda del sistema operativo che gestisce il nostro smartphone, bisogna che l’auto sia predisposta a comunicare con esso. Principalmente sulle automobili troviamo l’Apple CarPlay, l’Android Auto ed il Mirrorlink. Questi 3 prioritari standard di connettività sono molto simili tra loro ed ognuno si basa sul suo punto di forza. Per ovviare a queste differenze, le case automobilistiche dotano le loro auto di tutti e tre i sistemi, in modo da accontentare tutti gli utenti.

Infotainment: intrattenimento

Ma in auto non si viaggia solo per lavoro e magari non si è soli. Infatti per chi viaggia come passeggero, questi sistemi offrono diverse forme di intrattenimento. In particolar modo, per chi ha dei bambini, può allietargli il viaggio. Infatti i sistemi di infotainment sono dotati di lettori cd e DVD. Tramite connessione Bluetotth, USB, è possibile collegare diverse consolle.

Infotainment anche per i passeggeri

Insomma, ai giorni nostri fare lunghi viaggi e magari trovandosi fermi in coda, non è più così traumatico. Poter viaggiare guardando un film o giocando con il proprio videogioco preferito è una esperienza gradevole. Ovviamente questo vale solo per i passeggeri e non per il guidatore, che deve sempre rimanere attento.

Pubblicato il
4 settimane ago
Categorie
Automotive
Roberto Valdemburg

Appassionato di auto e di tutto ciò che le riguarda, dopo diverse esperienze lavorative in questo settore in aziende che progettano e producono componentistica specifica, ho deciso di intraprendere la carriera di Automotive Web Author e Automotive Digital Manager. Sono convinto che il digitale sia l’arma migliore per dare innovazione al settore automobilistico. Passione e competenza mi accompagnano in ogni mio articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *