BuzzNews > Lifestyle > Design > Il Festival dell’Architettura annuncia i finalisti del premio

Il Festival dell’Architettura annuncia i finalisti del premio

Svelati i nomi dei progetti che si contenderanno la finale del Festival dell’Architettura 2017

Più di 400 progetti sono stati inseriti nella shortlist dei finalisti del Festival dell’Architettura per eccellenza, il World Architecture Festival (WAF), che avrà luogo dal 15 al 17 novembre a Berlino. Tra questi anche grandi nomi dell’architettura come Zaha Hadid Architects, Neri & Hu e BIG con una vastità opere che veramente possono accontentare tutti i gusti.

Giunto alla sua decima edizione, durante i suoi tre giorni il Festival riunirà tutti i creatori dei progetti  arrivati in finale. Qui parteciperanno a delle sessioni di selezione le quali decreteranno un vincitore per ogni categoria e un vincitore finale che si aggiudicherà il World Building of The Year.

Festival dell'architettura, Zaha Hadid

Fonte Immagine: Facebook https://www.facebook.com/designboomnews

I progetti in finale

Cinque sono i gruppi principali nei quali sono stati inseriti i progetti finalisti: i due “macrogruppi” Completed Buildings (con 18 sottocategorie) e Future Projects (con 13 sottocategorie) e ancora Landscape, Best Use of Colour e Small Projects.

Questa decima edizione vede i nomi più noti dell’architettura tra un mix variegato di progetti che vanno dall’alloggio per studenti galleggiante a Copenaghen (realizzata da BIG) fino alla farmacia futuristica in Giappone.

Come spiegato da Paul Finch, il direttore del programma di questo WAF 2017, la lista di quest’anno vede progetti provenienti da molte parti del mondo. L’edizione 2017 del Festival, infatti, ha visto un numero record di partecipazioni provenienti da tutto il mondo, con pratiche provenienti da 51 nazioni diverse e progetti creati in 68 paesi. In particolare Finch sottolinea come “l’utilizzo di acqua è stato impressionante ed evidenzia un vero interesse versoi cambiamenti del clima utilizzando tecniche all’avanguardia, le architetture colorate sono di forte impatto”.

Tra i progetti in lista che cercano di unire natura e architettura si trova quello di Amanda Levette con il nuovo Museo di Arte, Architettura e Tecnologia di Lisbona, la Bin House di Vo Trong Nghia Architects nella città di Ho Chi Minh in Vietnam (che vede case costruite intorno agli alberi) e il nuovo porto di Anversa, in Belgio, realizzato dal defunto architetto Zaha Hadid.

Festival dell'architettura, Markus Tauber

Fonte Immagine: Facebook https://www.facebook.com/tauberarchitectura

Festival dell’architettura: tre opere realizzate in Italia

Tra le opere in lista per l’imminente Festival dell’Architettura ci sono alcuni progetti realizzati in Italia. Due di queste si trovano in Alto Adige e si trovano nella categoria Hotel and Leisure nel macrogruppo delle opere già realizzate.

Si tratta dell’Hotel Tofana a San Cassiano (Val Badia) e del ristorante Brix 0.1 a Bressanone. La prima struttura, realizzata dallo studio noa* – network of architecture di Bolzano, è stata terminata lo scorso dicembre e ha già ottenuto un premio all’IDA Design Awards 2016. La struttura alberghiera, grazie alle sue forme spigolose e sporgenti, ricorda le forme di una montagna.

Completato nel 2016 da Markus Tauber Architettura e situato all’interno del parco del Lido a Bressanone, il ristorante Brix 0.1 è reso unico grazie alla sua copertura scultorea realizzata in acciaio corten con intagliate forme simili a foglie. Il terzo progetto realizzato in Italia – e sempre appartenente al macrogruppo delle opere già realizzate – si trova la Stazione Marittima di Salerno. Questa è stata realizzata da Zaha Hadid, l’architetto anglo-iracheno scomparso nel  marzo dello scorso anno.

Festival dell'architettura, Zaha Hadid

Fonte Immagine: Facebook https://www.facebook.com/zaha.hadid/

Nel macrogruppo dei Progetti Futuri, invece, ci sono il Centro Polifunzionale del waterfront di Messina, progettato da Urban Future Organization e FM Engineering – inserito nella categoria “Commercial Mixed Use” – e il Genova Wave, realizzato da Blank Architects (nella categoria Civic). Quest’ultimo è una riqualificazione della vecchia fiera di Genova, nata dalla base del progetto di Renzo Piano, donato al Comune del capoluogo ligure.

Per vedere la shortlist completa con tutti i 434 progetti in finale cliccate qui.

Pubblicato il
4 mesi ago
Categorie
Design
Jessica Rivadossi

Nata e cresciuta nel milanese, ama la musica di ogni genere, “basta che sia orecchiabile”. Appassionata di fotografia, è incuriosita da tutto quello che fa “buzz” e i fenomeni del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *