BuzzNews > Intrattenimento > Musica > Hard rock cafè: il 14 giugno 1971 viene inaugurato il primo

Hard rock cafè: il 14 giugno 1971 viene inaugurato il primo

Hard Rock Cafè: un punto di riferimento per gli amanti del genere rock e non solo.

Da quando ha aperto i battenti, l’Hard Rock Cafè si è rivelato da subito un posto rivoluzionario, diventando oggi una meta irrinunciabile durante qualsiasi viaggio. Era il 14 giugno 1971 quando a Londra è stato aperto il primo Hard Rock Cafè. Ad avere l’idea sono stati Peter Morton e Isaac Tigrett.

Hard Rock Cafè

Fonte Immagine: Pixabay https://pixabay.com/it/hard-rock-caf%C3%A8-al-neon-pubblicit%C3%A0-236022/

Hard Rock cafè Londra: le origini

Entrambi emigrati dagli Stati Uniti, nel 1970 Morton e Tigrett decisero di creare un posto in cui gli inglesi avrebbero potuto tuffarsi nella cultura statunitense, insieme al loro modo di vivere e di mangiare.

Da qui nacque quello che sarebbe stato uno dei franchising più conosciuti dell’ultimo secolo. Prima dell’Hard Rock, Morton aveva già aperto un ristorante con un concept simile. Questo, infatti, cercava d’incarnare l’anima americana tra hamburger, jukebox con le immancabili canzoni di Elvis Presley, i dipinti di Andy Warhol e le iconiche targhe automobilistiche. Un ristorante dall’inconfondibile atmosfera rock.

Hard Rock Cafè inaugurazione: l’apertura a Park Lane

Con un prestito bancario di 40mila sterline, il 14 giugno 1971 il primo Hard Rock Cafè aprì ufficialmente i battenti a Park Lane con i primi dodici clienti. Sarà per il fascino d’oltreoceano, il cibo e la cultura, ma la voce si sparse velocemente e il ristorante riscosse da subito grande successo. Per questo motivo è diventato presto uno dei locali più frequentati anche dalle celebrità. Tra questi Paul McCartney e gli Eagles.

Hard Rock Cafè

Fonte Immagine: Hard Rock Cafè Facebook https://www.facebook.com/hardrock

Con il successo arrivarono anche i primi cimeli che adesso sono accuratamente custoditi nei cinquantatré paesi in cui è stato aperto l’Hard Rock Cafè: nel 1979 Eric Clapton regalò la sua Fender Lead II, seguito da quella del leader dei The Who, Pete Townshend, e dalla maglietta autografata di Debbie Hart a.k.a. Blondie. Ad oggi la collezione del franchise vanta più di 80mila cimeli tra cui svariati cimeli dei The Beatles come uno dei primi bassi di Paul McCartney, il testo di Help! scritto da John Lennon e la batteria di Ringo Starr.

Si annoverano anche moltissimi cimeli appartenuti a Elvis Presley insieme a chitarre, giacche e testi di Jimi Hendrix. A questi si sono aggiunti poi elementi posseduti da artisti del calibro di Bon Jovi, Michael Jackson, Lou Reed, Prince, Freddy Mercury, Jim Morrison, Elton John, Madonna, Kiss e Buddy Holly.

Ad oggi l’Hard Rock Cafè vanta un business multimiliardario. Si dice addirittura che la sua classica maglietta bianca con stampa del logo e della città del negozio visitato sia uno dei souvenir più ambiti e acquistati di sempre.

Hard Rock Cafè Roma: il franchise parla anche italiano

Forte del grande successo, il marchio dell’Hard Rock cafè ha aperto i battenti in 53 paesi con più di 160 ristoranti e negozi. Tra Stati Uniti, diverse città d’Europa, Asia, Africa e Sud America, il franchise multimilionario è sbarcato anche in Italia.

Per primo è toccato alla capitale: nel 1998 venne aperto il primo Hard Rock a Roma (in via Vittorio Veneto 62°/b), con ristorante e negozio di gadget.

Hard Rock Cafè

Hard Rock Cafè Roma, Fonte Immagine: Facebook https://www.facebook.com/hardrock

Negli anni successivi toccò ad altre città del Bel Paese: nel 2009 venne inaugurato un Hard Rock Cafè a Venezia (nel Bacino Orseolo 1192) e nel 2011 a Firenze (in via dei Brunelleschi 1). Ultimo ma non meno importante, nel 2016 è stata annunciata l’apertura di un Hard Rock (solo uno shop) anche al Vaticano proprio a un passo da piazza San Pietro. La notizia, ovviamente, è stata accolta con non poche critiche, specialmente da parte della Curia, in quanto sarebbe allestito nello storico locale della libreria Elledici, storicamente gestita dai padri salesiani.

Alquanto acclamate ma con ancora nulla di fatto sono le città di Milano e Napoli. Nonostante i rumor da anni avvolgano la città meneghina, ad oggi non è ancora stato aperto un Hard Rock Cafè a Milano, tanto meno nel capoluogo campano.

Fonte Immagine: Photopin

Pubblicato il
5 mesi ago
Categorie
Musica
Jessica Rivadossi

Nata e cresciuta nel milanese, ama la musica di ogni genere, “basta che sia orecchiabile”. Appassionata di fotografia, è incuriosita da tutto quello che fa “buzz” e i fenomeni del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *