BuzzNews > Intrattenimento > Granchi del cocco: 10 foto incredibili che non hai mai visto

Granchi del cocco: 10 foto incredibili che non hai mai visto

Granchi del cocco: 10 foto incredibili di questi giganteschi animali che ti lasceranno a bocca aperta per le loro enormi dimensioni

granchi-del-cocco

1. Granchi del cocco: dimensioni

Spesso, siamo portati ad immaginare i mostri come figure mitologiche o figure perfettamente riprodotte al computer (nell’ultimo film di fantascienza appena visto), ma madre natura non è da meno. Infatti, se noi avessimo intenzione di farci un viaggio nelle isole dell’Oceano Indiano o in alcune zone dell’Oceano Pacifico, sarà difficile non imbattersi nel gigantesco Granchio del cocco. Creatura non marina, ma proprio perchè si trova sulla terraferma, lo rende probabilmente molto più terrificante dei suoi cugini di mare. Stiamo parlando di un particolare Granchio che può raggiungere un metro di lunghezza e arrivare a pesare intorno ai 6 kg, ma secondo alcuni anche pesare fino a 17 kg. La foto farà capire di cosa sto parlando

granchi-del-cocco-006

2. Granchi del cocco: Pericolosità

In realtà, i Granchi del cocco sono molto docili, attaccano solo se si sentono minacciati, anche se è difficile immaginare, nel caso qualcuno abbia un contatto diretto, non spaventarsi alla loro presenza.

granchi-del-cocco-008

3. Granchi del cocco: Cibo

Grazie alle sue possenti e forti chele rompe i cocchi (di cui è particolarmente ghiotto) per mangiarne il contenuto, ma non disdegna altri frutti come noci, semi e tutto ciò che è organico, Può mangiare anche animali morti e tartarughe marine appena schiusesi.

granchi-del-cocco-003

 

4. Granchi del cocco: Età

Possono raggiungere un’età di 30-60 anni.

granchi-del-cocco-001

5. Granchi del cocco: Dove vivono

Una loro forte rappresentanza si trova sull’isola di Natale, nell’Oceano Indiano, vaste specie sono presenti anche nelle isole Cook nel Pacifico, altre nelle Seychelles e nel Golfo del Bengala.

ip5j75

6. Granchi del cocco: Non sanno nuotare

La cosa strana dei Granchi del cocco è che non sanno nuotare, hanno delle branchie che, erano probabilmente usate per respirare sott’acqua nella storia evolutiva della specie, oggi non forniscono più sufficiente ossigeno e un granchio del cocco immerso, affogherebbe in poche ore.

granchi-del-cocco-004

7. Granchi del cocco: Animali da compagnia

Si vendono anche Granchi del cocco, soprattutto se non sono ancora completamente maturi, come animali da compagnia, ad esempio a Tokio. La gabbia deve essere abbastanza forte in modo che il crostaceo non possa usare le sue forti chele per fuggire.

granchi-del-cocco-002

8. Granchi del cocco: Si può mangiare ma….

La popolazione delle isole sono soliti mangiarlo, avendo il gusto simile all’aragosta e al normale granchio, ma negli ultimi tempi, si sono registrati casi di tossicità, quindi bisogna fare attenzione.

granchio_del_cocco_8

9. Granchi del cocco: Animali da difesa

Sembra, che per la forza delle sue chele oltre per le sue dimensioni, venga utilizzato per proteggere le piantagioni di cocco, in quanto l’animale se provocato, attacca come un normale animale da difesa.

image015

10. Granchi del cocco: Olfatto

Hanno un olfatto tipico degli insetti, muovono a scatti le loro antenne come gli stessi per potenziare la loro ricezione, inoltre hanno un eccellente senso dell’odorato, infatti possono individuare odori interessanti a grandi distanze.

granchio-cocco

Certo, che a vederli da così vicino un pò di paura incutono, visto che se minacciati, possono anche attaccare e non sarebbe una bella esperienza!!

Pubblicato il
3 anni ago
Categorie
Intrattenimento
Giuseppe La Spada

giuseppe-la-spadaGiuseppe La Spada napoletano, ma milanista e residente a Milano. Ho fatto il classico percorso che tutti fanno (costretto in verità dai genitori) laurea in legge a Napoli e per non farci mancare niente, pratica legale (due anni!!) presso uno studio legale a Reggio Emilia (a proposito…la odio!!). Mentre sostenevo, con fatica, i vari esami universitari, mi dilettai in un corso a Milano (appoggiandomi da mia sorella) di sceneggiatura cinematografica, vincendo per un cortometraggio sia il soggetto che la sceneggiatura (“Rumors”). Mi piace scrivere possibili soggetti o libri (che non vedranno mai la luce)! Ho ultimamente, per riempire il curriculum, fatto un corso a Milano di assistente notarile…da vero masochista!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *