BuzzNews > Lifestyle > Grammy 2018: vincitori e vinti della serata (e dello stile)

Grammy 2018: vincitori e vinti della serata (e dello stile)

Grammy 2018: la serata dei premi musicali più attesa dell’anno

La stagione delle premiazioni è entrata nel vivo con i Grammy 2018, attesissimi fosse anche solo per le annunciate performance.

Come ogni anno, non ricorderemo mai chi ha vinto i premi musicali, perché non è quello che ci interessa, diciamo la verità.

Noi vogliamo spulciare i look da red carpet scelti dalle star, puntare il dito su chi si veste male e sognare di indossare il bellissimo outfit di quello e quella celebrità.

Che Bruno Mars sia stato incoronato re della serata, poco importa.

grammy 2018

Bruno Mars

Le performance ai Grammy 2018

Annunciatissima la presenza di Lady Gaga per il quarto anno consecutivo sul palco dei Grammy Awards. Dopo essersi esibita con Tony Bennet, aver impressionato con un tributo hi-tech a David Bowie nel 2016 e essersi scatenata fra fuoco e fiamme con i Metallica nel 2017, per i Grammy 2018 Stefani Germanotta si è data una ripulita e ha abbassato i toni, preferendo la voce all’esibizione spettacolare.

Altra grande presenza sul palco, Sir Elton John, che ha appena annunciato il suo ritiro dalle scene, che avverrà con un tour di commiato. Per lui, outfit Gucci e una partner d’eccezione: Miley Cyrus, un’altra scandalosa che si è ridimensionata, ieri imborghesitissima da un abito di Zac Posen.

Kesha e Pink hanno dedicato le loro esibizioni alla lotta contro gli abusi, un tema portato sul red carpet con le spille del movimento #TimesUp, e con rose bianche come simbolo nella serata dei Grammy.

C’è spazio anche per i redivivi U2, in diretta dall’Hudson, e per Sting che onora il ritorno dei Grammy a New York con la sua An English man in New York.

I vincitori dei Grammy 2018

  • Album of the Year: Bruno Mars – 24K Magic
  • Record of the Year: Bruno Mars – 24K Magic
  • Best Song of the Year: Bruno Mars – That’s What I Like
  • Best Country Album: Chris Stapleton – From A Room: Volume 1
  • Best Comedy Album: Dave Chapelle – The Age of Spin & Deep in the Heart of Texas
  • Best Rap Album: Kendrick Lamar – DAMN.
  • Best Pop Solo Performance: Ed Sheeran – Shape of You
  • Best New Artist: Alessia Cara
  • Best Rap/Sung Performance: Kendrick Lamar featuring Rihanna – Loyalty
  • Pop vocal album: Ed Sheeran – Divided
  • Traditional pop vocal album: Artisti Vari – Tony Bennett Celebrates 90
  • Pop duo/group performance: Portugal. The Man – Feel It Still
  • Country song: Chris Stapleton – Broken Halos
  • Country solo performance: Chris Stapleton – Either Way
  • Country duo/group performance: Little Big Town – Better Man
  • Rap song: Kendrick Lamar – Humble
  • Rap performance: Kendrick Lamar – Humble
  • R&B album: Bruno Mars – 24K Magic
  • Urban contemporary album: The Weeknd – Starboy
  • R&B song: Bruno Mars – That’s What I Like
  • Traditional R&B performance: Childish Gambino – Redbone
  • R&B performance: Bruno Mars – That’s What I Like
  • Alternative music album: National – Sleep Well Beast
  • Rock album: War on Drugs – A Deeper Understanding
  • Rock song: Foo Fighters – Run
  • Metal performance: Mastodon – Sultan’s Curse
  • Rock performance: Leonard Cohen – You Want It Darker
  • American roots song: Jason Isbell And The 400 Unit – If We Were Vampires
  • American roots performance: Alabama Shakes – Killer Diller Blues
  • Best Gospel album: CeCe Winans – Let Them Fall In Love
  • Traditional Blues Album: Rolling Stones – Blue & Lonesome
  • Jazz instrumental album: Billy Childs – Rebirth
  • New age album: Peter Kater – Dancing On Water
  • Song written for visual media: Lin-Manuel Miranda – How Far I’ll Go” (da “Oceania”)
  • Score soundtrack for visual media: La La Land
  • Compilation soundtrack for visual media: La La Land
  • Musical theater album: Dear Evan Hansen
  • Spoken word album: Carrie Fisher, “The Princess Diarist”
  • Latin pop album: Shakira – El Dorado
  • Music film: Artisti Vari – The Defiant Ones
  • Music video: Kendrick Lamar – Humble
  • Contemporary instrumental album: Jeff Lorber Fusion – Prototype
  • Dance/electronic album: Kraftwerk – 3-D The Catalogue
  • Dance Recording: LCD Soundsystem – Tonite

I vincitori (e i vinti) del red carpet dei Grammy 2018

Il trionfo di Bruno Mars e il mancato Grammy a Joanne di Lady Gaga, non sono la parte più importante della serata.

L’arrivo sul red carpet è, come sempre, il momento che interessa di più, per valutare e commentare i vestiti, specialmente quelli delle grandi artiste (e anche di quelle meno conosciute).

grammy 2018

The Chainsmokers in Valentino

Fra i vincitori, ci sono da segnalare di sicuro i The Chainsmokers, il duo che si è presentato in outfit Valentino, elegantissimi davanti, very pop dietro.

grammy 2018

The Chainsmokers in Valentino

Sul podio delle meglio vestite salgono

grammy 2018

Miley Cyrus in Zac Posen

grammy 2018

Janelle Monae in Dolce&Gabbana

grammy 2018

Rita Ora in Ralph&Russo

grammy 2018

Lana Del Rey in Gucci

La classifica delle peggio vestite, invece, vede salire alla top 3

grammy 2018

Sza in Atelier Versace

grammy 2018

Cardi B in Ashi Studio

grammy 2018

Ashanti in Yas Couture

Pubblicato il
3 settimane ago
Categorie
Lifestyle
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *