BuzzNews > Automotive > GP Australia 2017: al via il mondiale di Formula1

GP Australia 2017: al via il mondiale di Formula1

GP Australia 2017: tutto sulla prima gara della stagione di Formula1!

In Australia ci si annoia, al massimo si può fare un po’ di surf e l’unica alternativa valida è bere” sono parole che sicuramente non faranno sorridere gli abitanti della terra dei canguri, eppure Jean Reno parla così di quell’angolo di mondo chiamato Australia. Per la cronaca, è tutto tremendamente riduttivo, dato che una cartolina da Uluru non farebbe poi una così brutta figura sul frigorifero di casa, ma questa è un’altra storia. No, noi possiamo solamente limitarci a far sapere al noto attore francese che oltre al surf e sorseggiare della fresca birra si può anche fare quella attività nota come tifosi di Formula1. Del resto, ci stiamo avvicinando al weekend in cui va in scena il primo Gran Premio della stagione in quel di Melbourne e dunque quella terra non è poi così noiosa. Già, si scrive Circuito Albert Park, ma si legge GP Australia 2017 e tutti, come d’incanto, si fa molto interessante.

GP Australia 2017

A Melbourne si alzerà il sipario sul mondiale di Formula1!

Sì, la F1 riapre i battenti in questo fine settimana e lo fa con tutti i tifosi della Ferrari in trepidazione, visto che nelle due sessioni di test a Barcellona la Rossa è stata una piacevole sorpresa anche se, inutile dire, quale sia la macchina da battere. D’altronde, nelle ultime tre edizioni del mondiale di Formula1 a trionfare è sempre stata la Mercedes con il duopolio Hamilton-Rosberg a farla da padrone, ma il campione in carica ha abdicato, lasciando vacante il trono. Già, quel trono dove sogna di rimettersi comodo uno dei figli più famosi di Sua Maestà, ma c’è un Paese intero che spera di rivedere un tedesco dettare legge. Farlo, poi, sin dal GP Australia 2017 lascerebbe intendere che questa Ferrari è buona per davvero, ma da qui allo scattare dei semafori verdi ne devono scendere di granelli di sabbia, motivo per cui proviamo a rompere l’attesa con qualche informazioni sul primo Gran Premio della stagione. Insomma, allacciamoci le cinture che si parte per il GP Australia 2017.

GP Australia 2017: la Formula1 dal 1985, ma i motori da molto prima!

Il grande circo della Formula1 è pronto ad aprire i battenti e la prima tappa è in quella Australia dove è di casa sin dal lontano 1985, ma i motori da quelle parti hanno iniziato a rombare diversi anni prima. Il grande libro della storia, infatti, parla di un primo gran premio già nel 1927, ma in realtà altro non sarebbe che una corsa nei pressi di Sydeny. Il Natale delle corse in Australia, dunque, arriva l’anno seguente con la 100 Miles Road Race, tenutasi sull’originale tracciato stradale di Philip Island con tale Arthur Waite nei panni del vincitore. Per quanto riguarda, invece, il primo Gran Premio d’Australia si dive aspettare il 1929 sempre a Philip Island. Tocca poi al Circuito di Mount Panorama presso Bathrust diventare la casa dei motori in Australia dal 1938 sino al 1953, quando tutto si spostò al vecchio Circuito di Albert Park a Melbourne. Sempre da quelle parti sorsero in seguito il Circuito di Sandown e quello di Calder Park, ma quest’ultimo non riuscì mai ad ospitare una gara di Formula1. Privilegio, invece, che toccò al Circuito di Adelaide che fu la casa del GP Australia dal 1985 al 1995, anno in cui venne modificato e, dunque, riaperto Albert Park.

Ricordi dal Circuito di Adelaide.

GP Australia 2017: alla scoperta di Albert Park!

Il GP Australia 2017 darà il via alla stagione di Formula1 che è in scena in quest’angolo di Melbourne dal lontano 1996. I motori, come già detto in precedenza, però sono arrivati prima del grande carrozzone della F1, dato che le prime corse si sono avvistate nei primi anni cinquanta, quando si decise di costruire la pista attorno all’omonimo lago. Anzi, si sono unite le strade perimetrali del lago normalmente adibite alla circolazione ordinaria, dato che siamo di fronte ad un circuito cittadino. Tracciato che è stato successivamente chiuso a causa delle proteste degli ambientalisti. Nessuno, però, si è opposto al ritorno da quelle parti della Formula1 che si è ripresentata con tanto di aggiornamenti sul circuito, visto che si sono messi a referto un nuovo rettilineo con annessi box e migliori ad alcune curve per ridurre la velocità, pur mantenendo una andatura assai elevata per essere un Gran Premio cittadino. Per la cronaca, si contano 10 curve a destra e 6 a sinistra per un totale di 5,303 km di asfalto che i piloti dovranno percorrere per ben 58 volte.

Cartolina su Albert Park!

GP Australia 2017: il rosso è di casa!

Inutile dire che tutti i tifosi della Ferrari sperano di vedere una Rossa tagliare per prima il traguardo del GP Australia 2017 e che sia Vettel o Raikkonen va bene lo stesso, dato che c’è tanta voglia di tornare a sentire l’Inno di Mameli. Note che ad Albert Park conoscono bene, in quanto se si apre il libro dei record del Gran Premio d’Australia, allora, il nome della Ferrari risulta essere assai inflazionato. Del resto, è proprio la scuderia di Maranello la detentrice del numero di vittorie, perché per ben 6 volte ha portato un suo pilota sul gradino più alto con Eddie Irvine nel 1999 ad aprire le danze, mentre a chiuderle è stato Kimi Raikkonen nel 2007. In mezzo, quindi, Michael Schumacher capace di vincere ben quattro volte dal 2000 al 2004 e di bloccare il cronometro a 1:24,125 nel 2004. Dicesi, un ricordo che farà correre più di un brivido lungo la schiena di tutti i devoti della Ferrari, ma la speranza di vivere una domenica da protagonisti è reale. D’altronde, gli scudieri della Rossa sanno come si vince da quelle parti, in quanto Vettel ha trionfato nel 2011 su Red Bull, mentre Raikkonen, oltre alla vittoria con la Ferrari del 2007, ha tagliato per primo il traguardo anche nel 2013 con la Lotus. Insomma, il GP Australia 2017 ha tutte le carte in tavola per tingersi di rosso: staremo a vedere!

Il Re di Albert Park!

GP Australia 2017: gli orari da sapere!

Tutto è pronto, dunque, per la prima gara di questo mondiale di Formula1 che, come ormai da qualche anno, è di casa su Sky Sport con tanto di diversi canali creati appositamente per saziare il palato degli appassionati di motori. Sì, il GP Australia 2017 è un’esclusiva Sky, motivo per cui domenica 26 Marzo solo gli abbonati a questa piattaforma televisiva potranno vivere le emozioni della diretta a partire dalle ore 07.00 su Sky SportF1 al canale 207. Per il resto del mondo, invece, la Rai andrà in differita alle ore 14.00. Attenzione, non dimenticatevi di spostare le lancette dei vostri orologi avanti di un’ora, dato che domenica 26 Marzo c’è il ritorno dell’ora solare anche se tutti aspettano e sognano quello di una Ferrari vincente!

Due buoni motivi per puntare la sveglia…

Autore
Pubblicato il
7 mesi ago
Categorie
Automotive
Paolo Nicoli

paolo-nicoliIl pallone è uno dei miei migliori amici, proprio come per il grande Oliver Hutton. Solo che a lui gli ha salvato la vita, mentre a me l’ha resa più emozionante.
Allevato nella periferia di Bergamo a pane e calcio, ho imparato a leggere non sui libri o sulle favole, ma sul rosa della Gazzetta. Mia madre, per tenermi fermo, mi parcheggiava davanti al televisore con la cassetta della finale Milan- Steaua Bucarest del 1989. Ho cullato il sogno di diventar giornalista sportivo fin dai banchi di scuola, dove riempivo le pareti con “La Gazzetta di Paolino”, un simpatico foglio di commento alla giornata di campionato. Venero Federico Buffa. La domenica consumo il sacro rito: salamella e partita. In America direbbero che ho contratto la “disease” da soccer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *