BuzzNews > Automotive > ForumAutomMotive: al salone di Torino il confronto tra generazioni

ForumAutomMotive: al salone di Torino il confronto tra generazioni

Confronto interessante in occasione del Salone di Torino tra giornalismo e digital. Inquadrato come vecchie e nuove tecniche di comunicazione, nel corso del dibattito si è invece potuto intuire quanto i due canali siano molto più vicini di quanto si pensasse.

Il parterre dell’incontro nella Sala dello Zodiaco del Castello Valentino di Torino, è stato di tutto rispetto. I due moderatori, il giornalista Pierluigi Bonora, giornalista e promotore di #FORUMAutoMotive, e il digital strategist Silvio De Rossi, hanno gestito il confronto con i protagonisti del dibattito, alimentato da case di auto, giornalisti tv e carta stampata, il mondo digital.

Nel pubblico presenti i rappresentanti delle più importanti case di auto, il presidente e il direttore generale di Unrae, Michele Crisci e Romano Valente, insieme a Marco Siragusa, dell’ufficio relazioni istituzionali, quindi Marco Mauri (Aci), direttori della comunicazione e Pr manager delle Case auto e della componentistica, rappresentanti di agenzie di comunicazione e marketing, e numerosi giornalisti, blogger e operatori digital.

L’apertura del confronto è stata sulla tempistica delle pubblicazioni. Senza dubbio la possibilità di comunicare 24 ore su 24 per quanto riguarda i blogger e i social network, contro l’uscita mattutina dei quotidiani, ha segnato un solco tra i due canali. È emersa la necessità di un nuovo modo di fare informazione per il giornalismo tradizionale.

L’apparente confine che pare essersi delineato tra informazione e comunicazione, il ruolo dei blogger e degli influencer, le differenze che dovrebbero stare alla base dei due differenti approcci comunicativi, sono visti come un’importante solco che sta portando sempre meno informazione e solo buzz sui canali social. Mentre durante il dibattito è emersa la stessa linea guida dei due canali che puntano alla qualità dell’informazione senza perdere l’obiettivo dell’informazione.

Inoltre il depotenziamento degli uffici stampa tradizionali  (in vari casi integrati nel marketing), per molti è ancora oggi visto come un’effetto negativo, mentre durante il dibattito, per alcuni aspetti questo stato dell’arte non è altro che la conseguenza dei cambiamenti nell’approccio comunicativo.

Per questo sono stati richiesti i pareri qualificati da differenti settori:  Carlotta Adreani, Vice-capo Servizio Redazione Economica Tg5 e conduttrice della rubrica Tg5 Motori;  Luca Apollonj Ghetti, ex Direttore della comunicazione e Relazioni esterne  di General Motors Italia; Luca Contartese, PR Manager di Kia Motors Company Italy;  MariaConti, Responsabile della Comunicazione Emea di Alfa Romeo (Fca);  Maurizio Donelli, Caporedattore e Responsabile delle pagine Motori del Corriere della Sera;  Ippolito Fassati, Direttore di Automoto.it;  Beppe Gioia, Vicedirettore Rai e collaboratore di TG2 Motori; Alessandro Lago, Direttore di OmniautoMotor1.com;  VenceslasMonzini, Direttore della Comunicazione di Porsche Italia, e il nostro Raffaele Romeo Arena,  SEO specialist e Fondatore di Buzznews.it

Da questo incontro così interessante e costruttivo, è nata l’esigenza di un nuovo e continuo confronto, per far si che quelli che apparentemente sembrano canali disgiunti, in realtà sono molto vicini. E sono proprio occasioni come queste che fanno chiarezza.

Autore
Pubblicato il
4 mesi ago
Categorie
Automotive
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *