BuzzNews > Intrattenimento > Cinema e Serie TV > Festival di Cannes 2017: tutte le anticipazioni e i film in gara

Festival di Cannes 2017: tutte le anticipazioni e i film in gara

Festival di Cannes 2017: ecco cosa dobbiamo aspettarci

Per la sua  70esima edizione, il prestigioso festival cinematografico che si svolgerà, a partire da oggi, per le prossime due settimane al Palais des Festivals et des Congrès della città di Cannes, si addentrerà in diversi territori oltre alla televisione e al cinema, con alcune assolute novità.

Tra i candidati del Festival di Cannes 2017, infatti, vedremo ben due film della piattaforma streaming di Netflix, che hanno duramente lottato per farne parte nonostante le aspre polemiche e i nuovi progetti di alcuni celebri registi come Sofia Coppola, Michel Haneke, Yorgos Lanthimos e Todd Haynes, oltre al debutto di alcuni registi indipendenti: Noah Baumbach e Josh e Benny Safdie.

Inoltre il festival riconoscerà il profondo talento che da anni si annida nei prodotti per il piccolo schermo e darà la preview di alcuni episodi di due serie televisive: la seconda stagione di Top of the Lake di Jane Campion e dell’attesissima terza stagione del cult Twin Peaks di David Lynch.

La madrina dell’evento quest’anno sarà l’attrice Monica Bellucci che presenterà la cerimonia di apertura e di chiusura del Festival.

Cannes 2017: tutti i film in gara

Oltre ai 19 lungometraggi che si batteranno per la prestigiosa Palma D’Oro, altrettanti film saranno protagonisti della sezione Un Certain Regard e di quella Fuori concorso con l’aggiunta di alcune proiezioni speciali.

La lista completa dei film in concorso:

120 Battements par minute, Robin Campillo (Francia)


Ambientato nei primi anni ’90 a Parigi con l’AIDS che ha già mietuto innumerevoli vite per quasi dieci anni, seguiamo gli attivisti di Act up-Paris mentre moltiplicano le azioni per combattere l’indifferenza generale.
Nathan, un nuovo arrivato nel gruppo, viene sconvolto a sua volta da Sean, un militante radicale, che si getta anima e corpo nella lotta.

Aus dem Nichts (In The Faid), Fatih Akın (Germania)

La vita di Katja (Diane Kruger) crolla dopo la morte del marito e del figlio in un attacco terroristico. Dopo aver elaborato il lutto per l’ingiustizia subita, la donna medita la sua personale vendetta.

The Meyerowitz Stories, Noah Baumbach (USA)

Il film con protagonisti Adam Sandler, Ben Stiller, Emma Thompson e Dustin Hoffman racconta la storia di una famiglia disfunzionale che si riunisce a New York nel corso di una cerimonia in omaggio del padre artista.

The Beguiled, Sofia Coppola (USA)


Il film remake de La notte brava del soldato Jonathan di Don Siegel (1971) e adattamento del romanzo A Painted Devil di Thomas P. Cullinan racconta la storia ambientata in un collegio per ragazze durante la guerra civile, che danno asilo ad un soldato nemico ferito trovato nel bosco. Tutto va come deve andare, fino a quando questo non intraprende una relazione sessuale con una di loro… Nel cast Nicole Kidman, Kirsten Dunst, Elle Fanning e Colin Farrell.

Rodin, Jacques Doillon (Francia)


Parigi, 1880: Auguste Rodin all’età di 40 anni, riceve finalmente la sua prima commissione statale: la Porta dell’Inferno. L’artista sta vivendo la sua vita al fianco della compagna di vita Rose quando incontra la giovane Camille Claudel, la sua allieva più dotata, che diventa prima la sua assistente e poi la sua amante.

Happy End, Michael Haneke (Austria)


Con la meravigliosa Isabelle Huppert, il film racconta il dramma di una famiglia borghese a Calais con la crisi dei rifugiati europea come sfondo.

Wonderstruck, Todd Haynes (USA)


Basato sul racconto di Brian Selznick La stanza delle meraviglie, il film racconta la storia di due bambini Ben e Rose, provenienti da due epoche diverse, ma uniti dalla stessa voglia di cambiare le loro vite. Ben vuole trovare il padre che non ha mai conosciuto, mentre Rose la sua attrice preferita. Quando entrambi i bambini iniziano le loro missioni, nonostante gli anni che li separano le loro vite sembrano misteriosamente collegate…

Le Redoutable (Redoubtable), Michel Hazanavicius (Francia)


Parigi 1967. Jean-Luc Godard (Louis Garrell), il più grande regista della sua generazione, sta lanciando il suo nuovo film La Chinoise con la donna che ama, Anne Wiazemsky. Sono felici, attraenti, innamorati, e si sposano. Ma l’accoglienza del film scatena una crisi personale nel regista che verrà ulteriormente amplificata dagli eventi del maggio 68 trasformandolo profondamente.

Okja, Bong Joon-ho (Corea del Sud)


Per 10 idilliaci anni, la giovane Mija si è occupata di Okja, un massiccio animale e un amico ancora più grande, nella sua casa tra le montagne della Corea del Sud. Ma questo cambia quando una multinazionale rapisce Okja e la trasporta a New York dove l’amministratore delegato Nancy Mirando (Tilda Swinton), ossessionata dall’immagine, ha grandi piani per l’animale. Senza pensarci un attimo Mija si lancia in una missione di salvataggio per cercare di riportare la sua amica a casa.

Hikari (Radiance), Naomi Kawase (Giappone)


Misako è una scrittrice appassionata di versioni cinematografiche per i non vedenti che ad una proiezione incontra Nakamori, un fotografo più vecchio di lei che sta lentamente perdendo la vista. Misako dopo aver visto le fotografie di Nakamori viene improvvisamente pervasa da alcune fortissime sensazioni che la riportano al suo passato e insieme i due impareranno a vedere il “mondo radiante” invisibile agli occhi.

The Killing of a Sacred Deer,  Yorgos Lanthimos (Grecia)

Steven (Colin Farell), un carismatico chirurgo, è costretto a compiere un impensabile sacrificio, quando il comportamento di un ragazzo adolescente che ha preso sotto la sua ala comincia a diventare piuttosto inquietante…

Krotkaya (A Gentle Creature), Sergei Loznitsa (Ucraina)

Un giorno, una donna riceve il pacco che ha inviato al marito incarcerato qualche tempo prima. Confusa e preoccupata, decide di andare in prigione in una zona remota della Russia, per cercare di sapere cosa è successo. ma andrà incontro ad un viaggio pieno di umiliazioni e violenze, vivendo la storia di una battaglia assurda contro una fortezza impenetrabile.

Jupiter Holdja (Jupiter’s Moon), Kornél Mundruczó (Ungheria)

Aryan, un giovane immigrato viene colpito mentre attraversa illegalmente il confine. Terrificato e sconvolto, il ragazzo scopre di essere misteriosamente in grado di levitare a comando. Finito in un campo profughi, viene preso in custodia dal Dottor Stern, intenzionato a sfruttare a suo piacimento il suo straordinario segreto…

L’amant double, François Ozon (Francia)


Chloé, una fragile giovane donna, si innamora del suo affascinante psicoanalista, Paul. Pochi mesi dopo si trasferisce con lui, ma presto scopre che il suo amante nasconde una parte della sua identità….

You Were Never Really Here, Lynne Ramsay (Regno Unito)

Tratto dall’omonimo libro di Jonathan Ames racconta del tentativo di un veterano di guerra (Joaquín Phoenix) di salvare una ragazza da un losco giro di traffico del sesso…

Good Time, Joshua e Ben Safdie (USA)


Dopo che la rapina di una banca fallisce, Costantine Nikas (Robert Pattinson) si imbarca in una folle discesa nella violenza nel tentativo sempre più disperato e pericoloso di tirare fuori il fratello alla prigione…

Geu-Hu (The Day After), Hong Sang-soo (Corea del Sud)

È il primo giorno di lavoro di Areum presso un piccolo editore: il suo capo Bongwan, infatti, gli ha dato il posto di una persona con cui aveva avuto una relazione e che lavorava lì. Un giorno, la moglie del suo capo trova una bigliettino d’amore, credendo erroneamente che Areum sia l’amante per cui il marito l’ha lasciata….

Nelyubov, Andreï Zviaguintsev (Russia)

Boris e Zhenya stanno attraversando un tumultuoso divorzio e si stanno già preparando per la loro nuova vita: Boris con la sua fidanzata più giovane e incinta mentre Zhenya con l’amante ricco con il quale desidera risposarsi. Nessuno dei due sembra interessarsi al loro figlio dodicenne fino a quando questo scompare misteriosamente…

The Square, Ruben Östlund (Svezia)

Christian è il rispettato curatore di un museo d’arte contemporanea, oltre che un ordinario padre divorziato di due figli. La sua prossima espozione è “The Square”, un’installazione che invita i passanti all’altruismo, ricordandogli del loro ruolo di esseri umani responsabili. Ma a volte è difficile rispettare i propri ideali e la strategia pubblicitaria attorno all’installazione si trasforma in giro di racket.

Per maggiori informazioni e per restare sempre aggiornato visita il sito ufficiale del Festival di Cannes 2017.

Autore
Pubblicato il
3 mesi ago
Categorie
Cinema e Serie TV
Donata Bellan

Donata- l’età non si dice. Peter Pan al femminile. Laureata in scienze dei beni culturali prima e in visual cultures e pratiche curatoriali poi. Scrivo cose, faccio dolci, vado a concerti (troppi) e penso che i sabato sera più belli siano quelli passati con un buon vinile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *