BuzzNews > Intrattenimento > Festival assurdi:7 più bizzarri al mondo

Festival assurdi:7 più bizzarri al mondo

Festival assurdi: 7 più bizzarri del mondo che abbiate mai visto, che hanno attirato l’attenzione di milioni di persone

In questa lista scoprirete alcuni dei festival assurdi  stravaganti e caotici che abbiate mai visto, che hanno attirato l’attenzione di milioni di persone da ogni parte del mondo, dalle lotte con il cibo fino a spettacoli meravigliosi di luci e colori.

festival-assurdi

1)Festival assurdi: Yee Peng, il Festival delle Lanterne (Thailandia)

Questo Festival delle lanterne è uno vero e proprio spettacolo per gli occhi, dove nel cielo vengono rilasciate centinaia e centinaia di lanterne infuocate che, trasformano il cielo in un mare di luce. Ogni zona della Thailandia ha le sue varianti: il Loi Krathong o festival delle luci, è forse il più conosciuto e il Yee Peng nel Nord della Thailandia. Nel Loi Krathong le belle lanterne accese, vengono lasciate galleggiare nell’acqua, nello Yee Peng, invece, vengono fatte volare in cielo. Le lanterne vengono lasciate alzarsi in cielo dopo una piccola preghiera o esprimendo un desiderio, in ogni caso come segno di buon auspicio e liberazione. Il festival della Luce è una cerimonia religiosa in cui si rende omaggio al Buddha. L’inizio del Festival viene annunciato qualche settimana prima per preparare tutta la popolazione all’evento. Il festival ha inizio con la prima luna piena del dodicesimo mese del calendario Thai.

festival-assurdi

festival-assurdi

2)Festival assurdi: Festa delle mongolfiere ad Albuquerque (Usa)

Nella zona centrale del New Mexico circondata da catene montagnose, si adagia la città più estesa in larghezza dello stato, Albuquerque è qui, infatti, che agli inizi di Ottobre, per 9 giorni, ci sarà il raduno di mongolfiere più importante del mondo. Su una superficie vasta di ben 54 campi da calcio si elevano mongolfiere coloratissime di ogni tipo (almeno 700). Il programma prevede la mass ascension (l’ascensione di massa) di 500 palloni la mattina presto alle sette . Poi ci sono le competizioni, tra le quali quelle dedicate a tutti i paesi del mondo. Inoltre, si segnala anche lo splendido Special Shape Rodeo, che vede l’ascensione di forme incredibili e divertenti, per la gioia soprattutto dei bambini!

festival-assurdi

festival-assurdi

3)Festival assurdi: La Tomatina: il festival dei pomodori (Spagna)

Al grido di “Pomodoro! Pomodoro!” comincia la Tomatina di Buñol 2015, la festa più famosa di Valencia, una particolare guerra di pomodori dove tutto il paese e la gente viene attratta da questa simpatica festa dei pomodori e comincia a lanciarsi pomodori belli e maturi che esplodono contro il malcapitato di turno. Tale festa della Tomatina di Buñol si celebra ogni anno l’ ultimo mercoledì di Agosto, cominciò ad essere conosciuta in tutto il paese quando ne fu trasmesso un reportage in televisione. Ed il 27 Agosto 2002, la Segreteria Generale del Turismo concesse alla festa della Tomatina di Buñol il titolo di “Festa d’ Interesse Turistico Internazionale”. Tra i più di 40.000 persone che sono solite partecipare si possono incontrare persone dall’Inghilterra, Giappone e Australia. Nonostante la Tomatina di Buñol non inizi prima delle 11 del mattino, la festa comincia già a partire dalla notte precedente con l “empalmá” allargando la festa sino al giorno seguente. Il giorno della Tomatina comincia con i festeggiamenti alle 10 del mattino con il “palo jabón”, che consiste nel salire su di un palo ingrassato per arrivare al prosciutto che c’è appeso in cima. E quando qualcuno arriva al prosciutto, la battaglia più particolare della storia del paese ha inizio. La Tomatina dura circa un’ ora in cui vengono lanciati più di 100.000 chili di pomodoro che i camion comunali distribuiscono in tutto il villaggio.

festival-assurdi

festival-assurdi

4) Festival assurdi: Dìa De Los Muertos-Il giorno dei morti (Messico)

Una tradizione messicana che prevede di festeggiare la morte in maniera allegra e divertente, soprattutto senza paura. Questo evento viene festeggiato praticamente in tutto il Messico, molte famiglie allestiscono un altare dedicato ai defunti nella propria casa. Questo altare è un elemento fondamentale dei festeggiamenti perché rappresenta la porta tra la vita e la morte. Ogni altare è composto da elementi che hanno significati precisi, per esempio il papel picado (carta velina traforata e ritagliata con disegni di scheletri) rappresenta il vento. I suoi colori giallo e viola rappresentano la dualità tra la vita e la morte. Il fuoco è rappresentato attraverso le candele; la terra attraverso i semi (di mais, cacao, etc) messi sull’altare. Su ogni altare viene offerto del cibo (si prepara quello che piaceva al defunto e lo si lascia tutta la notte sull’ altare). La credenza vuole che gli spiriti dei defunti vengano a visitarci durante la notte assaggiando ciò che abbiamo preparato per loro.

festival-assurdi

festival-assurdi

5) Festival assurdi: Festival dell’elefante a Jaipur (India)

Il Festival dell’Elefante si tiene dunque a Jaipur nel corso della giornata di Holi. Questo festival annuale è un evento molto particolare ed unico, nel quale gli elefanti vengono accuratamente abbigliati in oro luccicante, che dona loro un aspetto veramente regale, e vengono fatti sfilare in processione. Tutte le manifestazioni svolte in questo festival sono pertanto legate a questi animali: corse di elefanti, polo, ecc. Quando questo evento conclude, gente celebra l’Holi. La parte più interessante del Festival dell’Elefante è il gioco del polo, dove si vive una intensa battaglia tra questi enormi e giganteschi pachidermi. Un gioco molto pericoloso e spaventoso per chi lo pratica, ma un vero divertimento per chi lo guarda.

festival-assurdi

festival-assurdi

6) Festival assurdi: Buffet delle scimmie (Thailandia)

Festival assurdi per eccelenza, il Monkey Buffet Festival di Lopburi, nella Thailandia centrale, coniuga tradizioni culturali indù, khmer e thai. Le migliaia di scimmie (una varietà di macachi) che popolano i templi cittadini, l’ultima domenica di novembre, vengono allietate dagli abitanti di Lopburi con decine di tavole imbandite con arachidi, cavoli, angurie, banane, zucche, ananas, cetrioli, papaie e uova sode: i cibi preferiti da questi primati, che si avventano disordinatamente sul buffet rubandosi i frutti l’uno l’altro, tra grida e baruffe devastano in pochi minuti l’allestimento. L’offerta si ripete per tre volte nello stesso giorno: alle 10, alle 12 e alle 14.

festival-assurdi

festival-assurdi

7) Festival assurdi: Festival delle Sirene e dei Tritoni nel North Carolina (Usa)

Altro tipo di Festival assurdi, questa volta di stampo americano.

festival-assurdi

festival-assurdi

 

Pubblicato il
2 anni ago
Categorie
Intrattenimento
Giuseppe La Spada

giuseppe-la-spadaGiuseppe La Spada napoletano, ma milanista e residente a Milano. Ho fatto il classico percorso che tutti fanno (costretto in verità dai genitori) laurea in legge a Napoli e per non farci mancare niente, pratica legale (due anni!!) presso uno studio legale a Reggio Emilia (a proposito…la odio!!). Mentre sostenevo, con fatica, i vari esami universitari, mi dilettai in un corso a Milano (appoggiandomi da mia sorella) di sceneggiatura cinematografica, vincendo per un cortometraggio sia il soggetto che la sceneggiatura (“Rumors”). Mi piace scrivere possibili soggetti o libri (che non vedranno mai la luce)! Ho ultimamente, per riempire il curriculum, fatto un corso a Milano di assistente notarile…da vero masochista!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *