BuzzNews > Tecnologia > Web & Social Media > Facebook Snooze: silenziare temporaneamente gli amici

Facebook Snooze: silenziare temporaneamente gli amici

Facebook Snooze: oscurare temporaneamente gli amici

Facebook lancia una nuova funzionalità che permette agli utenti di oscurare temporaneamente i post dei propri contatti, Facebook Snooze. Immaginiamo che un nostro amico posti in continuazione foto delle sue splendide vacanze alle Hawaii, mentre noi siamo comodamente alla nostra scrivania, in ufficio, con davanti una pila di lavoro interminabile. Chi non si stancherebbe di vedere tali post e rosicare, e forse spererebbe anche in un bell’acquazzone?

In queste situazioni gli strumenti per silenziare i propri amici su Facebook sono diversi: in primo luogo è possibile rimuovere dagli amici la persona che ci disturba, ma probabilmente per la situazione riportata sopra si tratta di una soluzione abbastanza eccessiva, che non sarebbe opportuna.

La seconda possibilità è smettere di seguire il contatto in questione tramite l’opzione apposita: anche in questo caso però, a mio avviso, si tratterebbe di una soluzione eccessiva, e che in diversi casi porterebbe a non ricominciare mai più a vedere i contenuti di quell’amico nel News Feed di Facebook. Questo perché, una volta smesso di seguire un contatto, per ricominciare a vederne i contenuti è necessario recarsi nel suo profilo e attivare l’opzione apposita.

Terza e più estrema soluzione (prima della recente introduzione di Facebook Snooze, che analizzeremo nel dettaglio in seguito) è rimuovere quella persona dalla lista dei propri amici e bloccare il suo profilo. In questo modo non solo non si vedranno i contenuti dell’utente nel News Feed, ma questo stesso utente non sarà mai più in grado di vedere la nostra bacheca o aggiungerci agli amici. Questa soluzione però, ovviamente, sarebbe ancora più estrema di quelle che abbiamo visto in precedenza.

Facebook Snooze 1

Fonte immagine: screenshot personale

Come funziona Facebook Snooze

Facebook Snooze, come già accennato nella prima parte del post, è il nuovo strumento che arriva con lo scopo di creare una via di mezzo tra le soluzioni elencate poco sopra. L’obiettivo è di oscurare i contenuti pubblicati da una persona in via temporanea, facendo sì che gli stessi comincino dopo un certo periodo di tempo a circolare nel nostro News Feed in maniera automatica. E la cosa bella è che Facebook Snooze può essere attivato anche verso una pagina che, per esempio, in un particolare periodo pubblica a ripetizione post fastidiosi, ma solitamente ne pubblica di altri che invece sono interessanti per noi. Le scelte che si possono compiere sono diverse: è possibile oscurare i contenuti di un amico per 24 ore, 7 giorni o 30 giorni. E non è da escludere che in futuro venga introdotta la possibilità di scegliere in maniera manuale il lasso di tempo durante il quale non si vogliono visualizzare i contenuti di una persona.

Come riportato dal sito statunitense TechCrunch, per silenziare qualcuno con Facebook Snooze è sufficiente entrare nel profilo/pagina del contatto in oggetto (io vedo la funzionalità solo da app per iPhone) o premere nella freccia in alto a destra da un post del contatto stesso, e selezionare l’apposita opzione “Prenditi una pausa”, come si può vedere dallo screenshot riportato sopra. Credo si tratti di una soluzione che può essere utile dal punto di vista degli utenti, permettendo agli stessi di avere una soluzione alternativa a quelle, più drastiche, che abbiamo analizzato in precedenza.

Se non vedete sul vostro profilo questa opzione può darsi che lo stesso non sia coinvolto, visto che si tratta per ora di una funzionalità in fase di prova e non definitivamente introdotta. Se invece siete da Facebook Mobile, potete sempre provare ad aggiornare l’applicazione del vostro smartphone/tablet.

Pubblicato il
3 mesi ago
Categorie
Web & Social Media
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *