Facebook Lifestage. È questa la novità delle ultime ore, una nuova piattaforma lanciata dall’azienda di Mark Zuckerberg che punta a catturare l’attenzione dei più giovani, così come è stato inizialmente proprio per Facebook, concepito da e per studenti universitari. Facebook Lifestage, o semplicemente Lifestage, è una nuova applicazione disponibile attualmente per iOS (QUI il link ad App Store), e la sua particolarità è che è vietata ai maggiori di 21 anni. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

facebook lifestage

Fonte immagine: Andrew Feinberg https://www.flickr.com/photos/andrewfeinberg/

Facebook Lifestage, si punta ai teenager

Lifestage è una sorta di video-diario personale, in cui si risponde a domande sulla propria biografia ma non lo si fa tramite testo, bensì utilizzando dei brevi video che gli altri utenti possono visualizzare sul proprio profilo. Ogni volta che un profilo è aggiornato con nuovi contenuti, questi finiscono in cima ad un feed che ne incoraggia la visualizzazione. Come già detto, la particolarità è che Facebook Lifestage è vietato ai maggiori di 21 anni. Come riportato dal sito statunitense The Verge, coloro che dichiarano di avere 22 anni o più saranno in grado di visualizzare solo il proprio profilo e non potranno interagire con gli altri utenti.

L’applicazione consente agli utenti di registrare la propria scuola, e di visualizzare gli altri utenti che vi si sono registrati, solo però quando questi sono almeno 20. Non è al momento chiaro come l’app effettuerà verifiche sicure. Nel processo di registrazione non è possibile verificare che gli studenti siano effettivamente iscritti ad un istituto, ma consente di registrarsi solo presso una scuola e non permette di cambiarla. È possibile poi effettuare segnalazioni e bloccare utenti considerati fastidiosi o inopportuni sulla piattaforma. Pensando al tipo di contenuto è evidente come Facebook stia con Lifestage ancora cercando di rincorrere Snapchat, nonostante le Instagram Stories lanciate di recente. Vedremo come si svilupperà la situazione.

Published
9 mesi ago
Categories
Hi-Tech
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *