BuzzNews > Tecnologia > Web & Social Media > Facebook lancia il Feed Esplora: ecco come funziona e dove trovarlo

Facebook lancia il Feed Esplora: ecco come funziona e dove trovarlo

Facebook ufficializza per tutti il Feed Esplora

È un periodo di costanti novità per Facebook e per i servizi di proprietà (le varie Oculus, WhatsApp, Instagram, Messenger) – come sempre direte voi, e non avete per niente torto.

La piattaforma ha di recente introdotto una novità estremamente rilevante, la possibilità per tutte le pagine di pubblicare storie su Facebook (soprattutto in ottica business, ma ormai avere una pagina è abbastanza comune), una nuova modalità per aumentare la reach organica in maniera gratuita, almeno per ora. Una grande opportunità, visto che la stessa portata organica dei post è in continuo e progressivo calo.

Nelle ultime ore però è stato ufficializzato, come riportato dal sito statunitense TechCrunch, un nuovo strumento che già in passato è stato oggetto di numerosi test, soprattutto nella versione mobile del social network, sull’app Facebook. Si tratta del nuovo Feed Esplora, un feed secondario rispetto al tradizionale News Feed, che come accennato è stato già disponibile nella versione mobile, ma ora arriva anche su Facebook in versione desktop.

Cos’è il Feed Esplora

Il nuovo Feed Esplora, come suggerisce in maniera abbastanza palese anche il suo nome, consente di navigare tra nuovi contenuti suggeriti e trovarne di interessanti. L’idea è quella di permettere alle persone di scoprire nuovi contenuti, oltre a quelli provenienti da pagine e amici che già seguono (e aggiungo, di cui vedono solo una frazione dei contenuti pubblicati). Il Feed Esplora presenta contenuti che secondo la piattaforma potrebbero essere interessanti per ogni utente: post, video, foto e articoli. La selezione – ovviamente – non è casuale, ma basata per esempio su ciò a cui l’utente ha già messo like in passato, o su ciò che è popolare all’interno della propria rete di contatti.

Nonostante per ora non sembrino essere inclusi post sponsorizzati nella nuova sezione, ovviamente lo scopo di Facebook è aumentare il tempo di permanenza degli utenti all’interno dell’app e della piattaforma più in generale e, di conseguenza, monetizzare dagli annunci pubblicitari (credo però e spero non ci siano più dubbi in merito). Sino ad oggi, Facebook ha sempre fatto riferimento alla funzionalità come qualcosa in fase di test e senza certezza nemmeno in merito alla distribuzione al pubblico. La situazione è cambiata quando a in un commento a TechCrunch, accessibile dal link nella prima parte del post, è stata confermata la distribuzione ufficiale a tutti gli utenti.

Dove trovare il nuovo feed secondario

Come già accennato in precedenza, per un periodo – in fase di test – su mobile il Feed Esplora è stato accessibile dalla home page dell’app dietro l’icona a forma di razzo. Ora, da mobile il nuovo feed si trova all’interno del menù laterale, tra le tante voci e pagine alle quali è possibile accedere, come si può vedere nello screenshot di seguito.

Facebook Feed Esplora

Fonte immagine: Facebook

Per quanto riguarda la versione desktop di Facebook, in cui l’arrivo del nuovo Feed Esplora è la vera novità, la sezione è accessibile praticamente nel medesimo punto della versione mobile. Basta infatti, osservare sulla parte sinistra della home page di Facebook (ovviamente una volta effettuato il login con le proprie credenziali), e vedrete due menù. Il secondo, chiamato Esplora (Explore nello screenshot), può essere espanso verso il basso cliccando sulla voce apposita. Fatto questo, nella parte finale dell’elenco di feature accessibili, vedrete l’opzione per accedere alla nuova sezione esplora.

facebook feed esplora

Fonte immagine: Facebook

Semplice, no? Vedremo però in seguito come verrà sviluppata la funzionalità, per esempio, come accennato, in merito al posizionamento di annunci pubblicitari al suo interno.

Pubblicato il
4 settimane ago
Categorie
Web & Social Media
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *