BuzzNews > Lifestyle > Mostre & eventi > Edouard Manet in mostra a Milano a Palazzo Reale: date e info

Edouard Manet in mostra a Milano a Palazzo Reale: date e info

Manet in mosta Milano: la mostra a Palazzo Reale

Manet in mostra a Milano porta la Ville Lumière nel suo splendore di fine Ottocento. Dall’8 marzo fino al 2 luglio il piano nobile di Palazzo Reale ospita la mostra Monet e la Parigi moderna. La retrospettiva racconta la prolifica carriera dell’artista che ha aperto la strada all’Impressionismo e al modo moderno di concepire l’arte.

Manet a Palazzo Reale: la mostra più importante dell’anno

A Palazzo Reale torna l’Impressionismo con le superbe tele di Éduard Manet. Il grande maestro parigino ha immortalato la sua città attraverso i luoghi e le persone. In particolare con i ritratti di donne, le scene all’aria aperta e le nature morte che sono i soggetti prediletti delle sue rappresentazioni.

Manet in mostra a Milano-Palazzo Reale

Le dejeuner sur l’herbe, 1863, olio su tela, 208×264,5 cm, Parigi, Musée d’Orsay

Straordinariamente innovativo è il fatto che l’umanità al centro dei quadri sia contemporanea all’artista.  Inoltre essa è fatta di ragazze spesso nude e che rivolgono lo sguardo verso lo spettatore. All’epoca fu uno scandalo.

Così, l’opera più famosa del pittore, Déjeuner sur l’herbe, ha segnato la storia dell’arte. Un gruppo di amici, uomini e donne, sono seduti in un parco. Stanno mangiando, ma mentre gli uomini sono vestiti secondo la moda dell’epoca, le donne sono svestite come se fossero delle moderne dee.

In questa opera c’è già tutto: la natura morta, il ritratto, il paesaggio, la modernità. Certo ancora siamo lontani dall’Impressionismo maturo con le sue pennellate fugaci e i potenti effetti di luce, ma questo capolavoro pone le basi per il suo sviluppo.

Manet in mostra a Milano: il percorso e le opere

Non solo Manet, ma anche Degas, Monet, Renoir, Boldini, Signac, Fantin – Latour, Berthe Morisot, Tissot e Gaugin sono i protagonisti dell’esposizione dell’anno. Al centro della scena ci sono alcuni dei nomi più famosi della pittura moderna, impressionisti e postimpressionisti che hanno illustrato il cambiamento della società.

In particolare della di Parigi, la vera protagonista della mostra. I suoi viali, i suoi caffè, i teatri, i parchi sono i soggetti delle tele degli artisti dell’Impressione. In esse esplode la gioia di vivere di una borghesia giovane e vitale. Un centinaio di quadri raccontano di giornate spensierate: 27 capolavori di Manet tra cui 17 dipinti e 10 tra disegni e acquerelli, più 60 opere di contemporanei tra dipinti (circa una quarantina) e disegni. Inoltre non mancano bozzetti e sculture.

Manet in mostra a Milano-Palazzo Reale

Edgar Degas, Balletto dell’Opera in Rue Peletier, 1872, olio su tela, 33×46 cm, Parigi, Muséè d’Orsay

La mostra è curata da Guy Cogeval, storico presidente del Musée d’Orsay e dell’Orangerie di Parigi e dalle curatrici del Museo Caroline Mathieu, conservatore generale onorario, e Isolde Pludermarcher, conservatore del dipartimento di pittura.

Il Comune di Milano – Cultura, Palazzo Reale e MondoMostre Skira promuovono la mostra la cui realizzazione è stata possibile anche grazie al prestito delle opere da parte del Musée d’Orsay.

Autore
Pubblicato il
4 mesi ago
Categorie
Mostre & eventi
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *