BuzzNews > Benessere > Fitness & Running > Cosa indossa il runner quando corre e fa caldo?

Cosa indossa il runner quando corre e fa caldo?

Per ogni runner è fondamentale scegliere l’abbigliamento giusto: ma come fare quando fuori fa caldo?

Come per qualsiasi attività sportiva, anche con la corsa il proprio corpo produce calore. Questo, ovviamente, si amplifica durante l’estate in quanto, oltre a quello prodotto dal corpo, bisogna far fronte anche con il calore delle temperature esterne, spesso molto elevate. Ma con la stagione estiva sono molti gli inesperti che, magari per ritrovare la forma fisica in vista delle vacanze, si improvvisano runner.

Uno degli errori più comuni commessi da loro commessi riguarda l’abbigliamento: per questo motivo ecco una piccola guida su cosa indossare quando si va a correre con il caldo.

Runner

Fonte Immagine: Pixabay https://pixabay.com/it/corridore-maschio-in-esecuzione-1814460/

Cosa indossano i runner d’estate

Con il caldo ovviamente il primo istinto è quello di andare a correre indossando indumenti leggeri e non troppo “lunghi”, rimanendo più scoperti così da muoversi in tutta comodità e disperdere più velocemente il calore e il sudore emanato dal proprio corpo. Quindi via a canottiere, magliette a maniche corte o anche top, e ancora pantaloncini corti. Questi, come vale anche per il periodo invernale, è meglio se fatti con materiali tecnici.

Indumenti prodotti, ad esempio, con la tecnologia dry fit sono infatti quelli tra i più utilizzati, in quanto studiati per favorire il massimo della traspirabilità e allontanare il sudore dalla pelle. L’abbigliamento sportivo tecnico andrà ad eliminare quella scomoda e poco gradevole sensazione di maglietta fradicia e appiccicata sul propri corpo che succede se si indosseranno indumenti in cotone. Questi, infatti tendono ad inzupparsi di sudore, trattenendolo.

Il classico abbigliamento scelto da ogni runner durante l’estate vede l’abbinamento canottiera (o t-shirt) traspirante e non attillata con pantaloncini corti e leggeri. Le donne, invece, al posto della classica t-shirt possono optare per un top sportivo, più corto e adatto a qualsiasi attività sportiva.

Runner

Fonte Immagine: Pixabay https://pixabay.com/it/donna-fare-jogging-fitness-1418458/

Attenzione anche ai piccoli dettagli

Oltre a canottiere e pantaloncini leggeri e “fluttuanti” bisogna scegliere con cura anche le calze da indossare. Anche in questo caso, infatti, viene sconsigliato l’utilizzo di calzini in spugna e in cotone in quanto, come già spiegato, questo materiale non solo assorbe il sudore ma lo trattiene. Nel caso dei calzini, inoltre, questo potrebbe aumentare il rischio che si formino dolorose vesciche.

Per questo motivo, infatti, viene consigliato di scegliere dei calzini realizzati sempre con una tecnologia traspirante, magari con materiale sintetico. Oltre al calzino, anche la scelta della scarpa giusta è fondamentale.

Non dobbiamo dimenticarci del cappellino. In molti sconsigliano di utilizzarlo in quanto gran parte del calore viene rilasciato dalla testa e il cappellino potrebbe non permetterlo completamente. Inoltre in molti lo ritengono scomodo perché il sudore tende ad essere asciugato dalla banda sotto la visiera: questo può essere evitato se si utilizzano cappellini realizzati con materiali tecnici che aiutano la traspirazione.

Se si decide di andare a correre quando il sole batte ancora il cappello sarebbe indispensabile, in modo da evitare colpi di caldo e insolazioni. Sotto al cappellino possono essere indispensabili anche gli occhiali da sole, così da evitare fastidiosi mal di testa o problemi visivi.

Un altro piccolo accorgimento riguarderebbe i colori del proprio abbigliamento: con il caldo, infatti, è sempre meglio optare per degli abiti chiari, in modo da attirare meno i raggi solari.

Runner
photo credit: theqspeaks Keep running – Nike Women’s Half Marathon DC via photopin (license)

Correre d’estate: ecco perché fare attenzione

Oltre all’abbigliamento giusto, però, è sempre importante attuare anche qualche accorgimento per tutelare la propria salute. Durante l’estate, infatti, viene consigliato praticare attività sportiva all’esterno in determinati orari, ovvero quando le temperature sono più basse come la mattina presto e la sera verso l’ora di cena.

Inoltre, è fondamentale rimanere sempre idratati: è consigliato, infatti, bere non solo prima di iniziare a correre, ma anche durante e dopo, in modo da fornire al proprio corpo i liquidi necessari in quanto questi verranno espulsi attraverso il sudore. Indispensabile è anche ricordarsi della protezione solare: questa, infatti,  sarebbe da mettere a qualsiasi ora in cui si decida di andare a correre, che sia mattina, pomeriggio o sera.

Pubblicato il
1 mese ago
Categorie
Fitness & Running
Jessica Rivadossi

Nata e cresciuta nel milanese, ama la musica di ogni genere, “basta che sia orecchiabile”. Appassionata di fotografia, è incuriosita da tutto quello che fa “buzz” e i fenomeni del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *