BuzzNews > Benessere > Come conservare i cosmetici e quando buttarli

Come conservare i cosmetici e quando buttarli

Cosmetici: come capire se un prodotto è scaduto

Anche creme e trucchi hanno una data di scadenza: ecco come capire se un cosmetico è scaduto e quali i rischi corri nell’utilizzarlo.

Dopo che abbiamo aperto la nostra nuova crema idradante per il viso e per il corpo, il contorno occhi, una maschera viso, il fondotinta oppure un ombretto, c’è un modo per sapere entro quando utilizzare il prodotto per non incorrere in danni alla nostra pelle.

vasetto crema cosmetici

Attenzione ai cosmetici aperti

Il PAO

A partire dal 2005 è stato introdotto l’obbligo di inserire sull’etichetta di tutti i cosmetici il PAO (Period after Opening), una sigla che sta ci svela entro quando il prodotto deve essere utilizzato, senza effetti novici per il consumatore.

Nell’Unione Europea il PAO è stato introdotto con la direttiva 2003/15/CE, diventando obbligatorio per tutti i prodotti cosmetici di durata superiore ai 30 mesi. Mentre sono esenti i prodotti monodose e quelli formulati e confezionati in modo che non vengano mai a contatto con l’ambiente esterno (ad esempio gli spray o le maschere viso monodose). Infatti, grazie alle loro caratteristiche, dureranno a lungo, senza rischio di deterioramento nel tempo e non verranno a contatto con germi e batteri.

Il PaO è espresso con il simbolo di un vasetto aperto, su cui troviamo la durata in mesi del prodotto dopo l’apertura. Il logo è accompagnato dalla lettera “M” che richiama in tutte le lingue dell’UE il significato di “mese”. Il PAO deve essere indicato sia sul contenitore stesso del cometico, sia sull’imballaggio e packaging.

Tuttavia può succedere che i trucchi ed i cosmetici subiscano delle alterazioni prima del limite stabilito dal PaO. Ci sono alcuni segnali che dovrebbero insospettirci.

Alterazioni prima della scadenza

Delle rarissime volte si potrebbe trovare della muffa nel prodotto, mentre è molto più frequente riscontrare un’alterazione di colore, odore e consistenza. Altre volte invece, può succedere di trovare un po’ di olio all’apertura del vasetto di un cosmetico. Questo accade perché le parti grasse e quelle acquose del prodotto si sono scisse e quindi la formulazione non è più sicura e stabile.

Se avete la tendenza a consumare velocemente un prodotto, sicuramente non vi sarà mai successo, al contrario se siete soliti acquistare e aprire più prodotti contemporaneamente, usandoli nel tempo, dovreste porre maggiore attenzione, specialmente con i trucchi.

ombretti occhi cosmetici

Ombretti occhi e rischi

Come conservare i cosmetici una volta aperti

Se proprio non riuscite a fare a meno di comprare e aprire più prodotti insieme, cercate di chiuderli sempre molto bene e di tenerli lontano da fonti di calore. Applicateli sempre con le mani pulite, in special modo se si tratta di una crema da prelevare direttamente dal vasetto. Gettateli immediatamente se avvertite uno strano odore, come per i cibi, o una variazione di colore.

Cosa si rischia

Continuare ad utilizzare un prodotto dopo la scadenza indicata nel PAO, oppure conservarlo male ed applicarlo senza le dovute attenzioni, significa esporsi ad un alto rischio batterico. Se le mani non sono pulite, oppure la scadenza è stata ampiamente superata, i germi prolifereranno e saranno la causa di infezioni.

Il diffondersi dei batteri può causare fastidiose infezioni specialmente con i trucchi. Questo è lo stesso motivo per cui il loro utilizzo deve essere personale e non dobbiamo condividerli con le amiche, madri e sorelle. A livello oculare si possono avere brutte infezioni, ma anche sulla pelle, causando brufoli o problemi sul derma.

Ogni tanto ricordate di fare una piccola pulizia del vostro beauty case e dei prodotti per la vostra beauty routine (come ad esempio quelli per lo sport). Gettate i cosmetici scaduti e i trucchi che utilizzate da troppo tempo. Piccoli accorgimenti che possono evitare delle brutte sorprese. Abbiate cura dei vostri cosmetici, di riflesso ne avrete per la salute e il benessere della pelle.

Autore
Pubblicato il
4 mesi ago
Categorie
Benessere
Marta Ricci

Dopo gli studi, lavoro nella finanza e nella mediazione creditizia per molti anni, ma è un mondo che decido di abbandonare perché ai numeri ho sempre preferito le lettere. Scrivo e straparlo delle avventure femminili in un blog con lo pseudonimo di Emme Bouclès e ho all’attivo un libro romance. Speaker radiofonica nel passato, nel presente vivo tra Milano e Roma, sono campionessa di corsa al treno. Il futuro cerco di anticiparlo interrogando le stelle! Divoratrice di libri e film, ho una smodata passione per i dolci. Raramente esco di casa sprovvista del mio sorriso, ma spesso dimentico le chiavi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *