Come mettere lo smalto sulle unghie delle mani, senza sbavature con 7 semplici mosse

Volete sapere come avere unghie invidiabili e come mettere lo smalto perfetto, da sole, senza dover correre dall’estetista di fiducia, disturbare l’amica nail-addicted, o peggio scendere a patti col demonio che, si sa, poi vi priverebbe dell’anima, con l’eventuale scocciatura di ricordargli che gliel’avevamo già venduta anni fa per quelle scarpe rosse tacco 12? Noi abbiamo la risposta che fa al caso vostro.

Non temete, esistono diversi trucchi su come mettere lo smalto in modo semplice e noi di Buzz abbiamo deciso di metterli a vostra disposizione: seguendoli passo passo vi ritroverete con delle unghie impeccabili, sempre abbinate al vostro outfit ed uniche, in linea con la vostra personalità.

Prima di tutto occorre precisare che il segreto per una perfetta stesura dello smalto risiede nella preparazione dell’unghia.
Quello della preparazione è un momento un po’ noioso, soprattutto se non si è delle esperte, ma vi assicuro che col passare del tempo e consapevoli del risultato estetico che ne ricaverete, diventerà una coccola a cui non vorrete rinunciare, anche solo per poi stendere uno smalto rinforzante, o un semplice smalto trasparente.

Preparazione dell’unghia che precede come mettere lo smalto

I passi base per la preparazione dell’unghia sono semplici ed essenziali, eccoli elencati per voi:

  1. Assicurarsi di aver rimosso per bene tutte le tracce dello smalto precedente. A questo proposito può venirvi in aiuto un cotton fioc imbevuto di solvente (senza acetone, mi raccomando!), per insistere negli angoli più difficili;
  2. Ammorbidire e spingere le cuticole verso l’interno con un bastoncino d’arancio, o uno spingi cuticole. In questo modo le vostre unghie appariranno già più in ordine ed eviterete di sbavare lo smalto sulle pellicine;
  3. Limare l’unghia con una lima di cartone a trama fina, fino al raggiungimento della forma desiderata;
  4. Levigare delicatamente la superficie ungueale con un mattoncino buffer e rimuovere con uno spazzolino l’eccesso di polvere che si è venuta a creare durante il procedimento;
  5. Applicare sempre uno strato di smalto trasparente, meglio se levigante, o rinforzante. In questo modo creerete le condizioni perfette per un’adesione omogenea dello smalto che avrete deciso di indossare. Lo smalto trasparente, inoltre, fungerà da barriera impedendo ai pigmenti dello smalto successivo di essere assorbiti dall’unghia (soprattutto se avrete scelto degli smalti ad alta pigmentazione, o scuri, come lo smalto nero e lo smalto rosso), creando l’antiestetico effetto alonato dopo la rimozione della nail art e facilitandovi il passo n°1 per la volta seguente.

    come mettere lo smalto perfetto – base trasparente rinforzante o levigante

Una volta imparata questa semplice sequenza, che è davvero più facile a farsi che a dirsi, siete pronte per la rivelazione dei misteri che si celano dietro a come mettere lo smalto in modo perfetto.

1. Come mettere lo smalto: scelta dello smalto

Fondamentale per facilitarci l’applicazione dello smalto, soprattutto se ancora non siamo esperte, è la scelta di uno smalto di media densità, ma altamente pigmentato, di quelli di cui basterebbe una mano e via per intenderci. Spesso prezzo e qualità non vanno a braccetto, io per esempio mi trovo benissimo anche con marche super economiche. L’importante è non fidarsi di prodotti sconosciuti, che ci convincono con un prezzo inferiore ai 2€, ma che hanno alcune controindicazioni: oltre a poter contenere sostanze altamente tossiche, ho un’amica che ne ha messo uno strato nel 1995 e sta ancora aspettando che si asciughi.

2. Come mettere lo smalto: packaging

Forse non ci avete mai pensato, ma la comodità dell’impugnatura è importantissima se vogliamo stendere lo smalto senza troppi intoppi. Certo, alcuni marchi giocano con il packaging ed è difficile dire di no ad uno smalto con l’impugnatura del pennellino a forma di corsetto in stile vittoriano. Se proprio non sappiamo rinunciarvi, useremo un altro pennello pulito, che terremo da parte a questo scopo.

3. Come mettere lo smalto: posizione

Anche la posizione è fondamentale. Cercatevi uno spazio ben illuminato in cui posizionarvi comodamente. Appoggiate la mano in cui volete applicare lo smalto facendola ben aderire alla superficie e divaricando attentamente le dita. Anche la mano che impugna il pennellino deve potersi aiutare appoggiandosi ad una superficie stabile, facendovi leva. Così avete scoperto il segreto su come mettere lo smalto perfetto anche con la mano sinistra.

4. Come mettere lo smalto: iniziare con il dito giusto

E’ preferibile iniziare con il dito più esterno, il mignolo, in modo tale da non interferire man mano che si prosegue.

5. Come mettere lo smalto: i 3 step della stesura

Ora che siamo entrati nel vivo, è il momento di parlare dei 3 step della stesura. Non preoccupatevi se per le prime volte non ci riuscirete. L’importante in questa fase è capirne l’algoritmo. Oppure potrete trovarvi bene con 4 o 5 passaggi ed ottenere comunque ottimi risultati. A voi la scelta.

Appena estratto il pennellino è importante scaricare un po’ di prodotto all’interno della boccetta. Il prodotto che resta va appoggiato e quindi scaricato per primo al centro dell’unghia. Non troppo attaccato al giro cuticole, ma nemmeno troppo in punta. Così eviterete di sbavarlo sulle pellicine, ma se così fosse, basterà aspettare che lo smalto asciughi e passare sulla parte interessata un pennello pulito, o un cotton fioc, imbevuti di solvente. Solo al secondo e terzo passaggio e con il pennellino più scarico, potrete concentrarvi sulla zona cuticole, prima da una parte e poi dall’altra, ruotando il pennellino per seguire la forma della vostra unghia.

6. Come mettere lo smalto: quantità

Uno dei principali problemi dello smalto è che non asciuga mai. Spesso questo problema sorge perché non ci rendiamo conto di aver utilizzato troppo prodotto.

Meglio utilizzarne poco per la prima mano. Ci penserà la seconda ad aggiustare i difetti della prima. Garantito.

7. Come mettere lo smalto: il top coat lucido

Esistono in commercio infinite varietà di top coat ad effetto lucidante. Il mio consiglio è di utilizzarne uno ad effetto gel: aiuta lo smalto sotto ad asciugare più in fretta, donerà un aspetto lucidissimo alla vostra unghia tanto che vi chiederanno se è smalto semipermanente, o gel ed infine regalerà alla vostra nail art una più lunga durata.

Come mettere lo smalto sulle unghie dei piedi

Se vorrete completare la nail art mettendo lo smalto anche sui vostri piedi, dovrete seguire lo stesso procedimento, facendo soprattutto attenzione alla comodità della vostra posizione. Utilizzate un separatore di spugna per evitare allo smalto di attaccarsi alle altre dita ed iniziate sempre dal dito esterno del piede opposto alla mano che utilizzate per stendere lo smalto, per poi proseguire con ordine verso le altre dita (mano destra: mignolo del piede sinistro e viceversa).

I consigli su come mettere lo smalto sulle unghie delle mani e come mettere lo smalto sulle unghie dei piedi sono finiti. Sperando vi siano d’aiuto, vi aspettiamo con nuovi consigli e nuove tendenze in fatto di “cronaca nail”.

Stay tuned!

Published
2 mesi ago
Categories
BuzzStyle
Eleonora Cardellini

Nata ad Alessandria, nella fredda e nebbiosa notte di Halloween del lontano 1985, vive e studia da quelle parti, fino alla maturità, conseguendo il diploma socio-psico-pedagogico.
Tutta quella Filosofia l’aveva stufata e giurò a se stessa che non ne avrebbe mai più voluto sentir parlare. Fu così che si laureò in Scienze Filosofiche all’Università degli studi di Pavia.

Appassionata di gatti, con cui ha un feeling speciale, nail art, disegno, manipolazione di fimo e altri materiali creativi, cinema e narrativa sui vampiri (escluso Twilight, vi prego!) e di musica, si fa accompagnare da sempre dalla meravigliosa voce di Freddie Mercury, considerato alla stregua di un padre.
Dalla personalità tutta sua, mette il cuore in tutto ciò che riesce a raggiungerlo.

Il suo motto sarà sempre “Don’t stop me now!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *