BuzzNews > Lifestyle > Design > 60 anni fa nasceva Andrea Pininfarina, designer tra i protagonisti del ‘900

60 anni fa nasceva Andrea Pininfarina, designer tra i protagonisti del ‘900

Andrea Pininfarina : il design “Made in Italy”

Andrea Pininfarina ha fatto parte della terza generazione di ciò che può essere considerata la più famosa ed influente azienda di design nella storia delle automobili. L’azienda Pininfarina è stata sin dagli anni ’30, quando fu fondata da Battista “Pinin” Farina, leader della progettazione e dell’innovazione. Andrea Pininfarina fino al 2008, anno in cui è scomparso prematuramente a causa di un incidente stradale, aveva guidato l’azienda familiare sin dalla fine degli anni ottanta come successore del padre Sergio.

Gli inizi

Andrea Pininfarina nacque a Torino il 26 giugno del 1957 dalla prestigiosa famiglia di designer di auto Pininfarina  che era stata fondata il 22 maggio del 1930 con il nome Società Anonima Carrozzeria Pinin Farina dal nonno paterno, Battista. Il suo principale obbiettivo era quello di fabbricare artigianalmente carrozzerie personalizzate per singoli clienti oppure per piccole serie.

Andrea dopo la laurea in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Torino andò negli Stati Uniti dove cominciò a lavorare per la Fiat Motors North America. Agli inizi degli anni ’80 fece il suo ritorno in Italia dove prima fu coordinatore, poi successivamente ricoprì l’importante incarico di program manager del progetto Cadillac Allanté, assumendo la piena responsabilità delle fasi di progettazione, di realizzazione e di esecuzione. Nel frattempo contribuì anche all’apertura nel Michigan della Pininfarina North America.

L’ingresso e la scalata vertici dell’azienda

All’età di 30 anni , nel 1987, suo padre Sergio lo introdusse alla direzione generale della parte industriale e soltanto qualche anno dopo venne nominato direttore generale di Industrie Pininfarina e successivamente, nel 1994, amministratore delegato. Nel 1996 fu anche presidente dell’Amma Torinese.

Nei primi anni del 2000, in assunse la carica di Amministratore Delegato di Pininfarina Ricerca e Sviluppo S.p.A. l’ azienda passò ad essere da fornitore a partner cercando di rinnovarsi e dandosi un nuovo modello organizzativo alla ricerca della qualità assoluta. Nel 2006 A.P diventa il direttore.

Tra gli altri incarichi,  ricoprì anche quello di presidente di Federmeccanica e dell’Unione Industriale di Torino, e  vicepresidente di Confindustria per il Centro Studi.

Negli ultimi anni supervisionò nuovi ruoli e alleanze per Pininfarina: dalle auto elettriche con la francese Bolloré a strategiche trattative con l’indiana Tata.

Riconoscimenti e onorificenze

andrea pinfarina ciampi

Il settimanale americano Businessweek nel 2004 lo inserì tra le “25 stars of Europe” nella categoria dedicata agli innovatori e il 2 giugno del 2005 l’allora presidente Carlo Azelio Ciampi gli assegnò l’alta onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “al Merito del Lavoro” che già era stata in passato anche del padre e del nonno.

La torcia olimpica Torino 2006

andrea pinfarina torcia

Nel 2006, Andrea Pininfarina si occupò di progettare e costruire la torcia olimpica delle Olimpiadi Invernali di Torino.

Ispirandosi alla forma di uno sci, la realizzò in acciaio, alta 770 mm e larga 105 dal peso di 1,9 kg.

Il guscio esterno in lega di alluminio fuso in conchiglia, si contrappone alla parte funzionale interna in acciaio, rame e tecnopolimeri. La fiaccola è alimentata da una miscela di idrocarburi  formato dal 40% di propilene e del 60% di butano e funziona ad un’altitudine che va dal livello del mare fino a 5.000 m, con temperature comprese tra -20 °C e 25 °C.

Autore
Pubblicato il
1 mese ago
Categorie
Design
Donata Bellan

Donata- l’età non si dice. Peter Pan al femminile. Laureata in scienze dei beni culturali prima e in visual cultures e pratiche curatoriali poi. Scrivo cose, faccio dolci, vado a concerti (troppi) e penso che i sabato sera più belli siano quelli passati con un buon vinile.

One comment on “60 anni fa nasceva Andrea Pininfarina, designer tra i protagonisti del ‘900

  1. Ho collborato con Andrea Pininfarina per un breve periodo, poi la sua morte ci ha separati. Avevamo un ottimo feeling: grande uomo, oltre che grande Capitano d’Impresa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *