BuzzNews > Lifestyle > American Crime Story: l’assassinio di Gianni Versace

American Crime Story: l’assassinio di Gianni Versace

American Crime Story: l’assassinio di Gianni Versace è la serie del 2018

Guardando quanto è andato scemando il successo di American Horror Story, stagione dopo stagione, non stupisce tutta la pubblicità e il gran dispendio di forze mediatiche per American Crime Story: l’assassinio di Gianni Versace.

Se da una parte si ha una serie che ad ogni stagione cerca di far sempre più paura, tra sangue, scene splatter, fantasmi e psicologie fragili, mescolando realtà e fantasia, dall’altra Ryan Murphy porta sul piccolo schermo fatti veri, casi che hanno fatto la storia del crimine americano.

Dopo aver messo in scena egregiamente il caso OJ Simpson, con l’interpretazione dell’avvocato Robert Shapiro che è valsa una nomination agli Emmy per John Travolta, e un David Schwimmer (il Ross di Friends) che interpretava il papà di Kim Kardashian, per il 2018 si indaga sull’omicidio che ha scosso non solo l’America, ma anche l’Italia: l’assassinio di Gianni Versace.

american crime story versace

poster ufficiale della serie

American Crime Story: l’assassinio di Gianni Versace ha un cast stellare

La mattina del 15 luglio 1997, Gianni Versace viene assassinato davanti alla sua villa di Miami da un giovane pluriomicida, uno sconosciuto Andrew Cunanan.

Il caso scosse il mondo, ed è la più fallimentare caccia all’uomo della storia della polizia americana.

Dal 17 gennaio (e dal 19 gennaio in Italia) partirà una delle più attese serie TV del 2018. Una serie che si preannuncia una crime story fatta di glamour, oro, ville e sangue.

Ad impersonare il grande genio della moda italiana, Edgar Ramirez, attore già visto (forse) per il suo ruolo ne La furia dei Titani, o per film come Zero Dark Thirty e The Bourne Ultimatum.

american crime story versace

Edgar Ramirez è Gianni Versace

Al suo fianco, biondissima, Penelope Cruz, una Donatella perfetta, regina glamour in lutto. Di certo quest’interpretazione le varrà qualche premio.

american crime story versace

Penelope Cruz è Donatella Versace

Non passa inosservata neanche la presenza di Ricky Martin, nel ruolo del compagno storico di Gianni, Antonio D’Amico.

american crime story versace

Ricky Martin è Antonio D’Amico

Gran protagonista di tutta la vicenda, l’assassino. Essendo una crime story, naturale che la storia rigurderà la figura del giovane Andrew, lo sconosciuto che quella mattina sparò a Gianni davanti al cancello di Casa Casuarina.

Lui, un giovane che aveva già ucciso 4 uomini e che gettava scompiglio nell’ambiente gay di Miami, è interpretato da Darren Criss, già pupillo di Murphy ai tempi di Glee, dove interpretava un ragazzo gay canterino che si unisce al gruppo di “losers” del Glee club.

american crime story versace

Darren Criss è Andrew Cunanan

Dalle canzonette alle pistole.

American Crime Story: l’assassinio di Gianni Versace in inglese o in italiano?

In inglese o in italiano? Come guardare la serie?

Tantissime volte, nelle trasposizioni in italiano, si perdono un sacco di giochi che danno un valore aggiunto alla trama, all’interpretazione.

Se si guardano i trailer in inglese, infatti, salta subito all’orecchio il gioco di pronunce, specialmente quella del cognome dello stilista: Ver-sa-ce e non Ver-sa-ci.

La cosa che più preoccupa, però, è l’interpretazione di Donatella. Nella versione originale, infatti, Penelope parla praticamente come la vera Donatella, grazie al suo accento latino, e qualche lavoro di pronuncia e tonalità. Da vera attrice.

Se si guarda il trailer italiano, però, come spesso accade, la doppiatrice non ricrea la stessa illusione. C’è solo da sperare in una buona stella, in un miracolo, o nel fatto che il trailer sia stato doppiato a parte, e non riveli la vera interpretazione di Donatella.

Appuntamento il 19 gennaio su Fox Crime con American Crime Story: l’assassinio di Gianni Versace.

Pubblicato il
2 settimane ago
Categorie
Lifestyle
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *