BuzzNews > Lifestyle > 27 settembre 1908 nasce la Ford Model T: un’auto rivoluzionaria

27 settembre 1908 nasce la Ford Model T: un’auto rivoluzionaria


La Ford Model T è una vettura che ha contribuito a creare il mondo moderno

La Ford Model T è una macchina che ha fatto epoca. La Model T, chiamata affettuosamente Tin Lizzie o Flivver negli Stati Uniti, è un’automobile che ha rivoluzionato il mondo dei motori. Non solo per la tecnologia di cui era dotata, ma anche per l’impatto sociale che ha portato. È stata, infatti, creata con la catena di montaggio e rivolta ad un pubblico di massa. Conosciamo, punto per punto, la storia di questo autorevole “macinino”.

La catena di montaggio della Ford Model T

La Model T è stata realizzata nello stabilimento di Piquette a Detroit nel 1908, grazie all’intervento della catena di montaggio. Un sistema di lavoro innovativo per l’epoca, che permetteva, tramite l’uso dei nastri trasportatori, di portare più velocemente gli oggetti da assemblare, riducendo notevolmente i tempi di lavoro.

L’idea d’introdurre questo metodo di lavoro nelle industrie Ford fu dovuto ad un’intuizione di William C. Klann. Egli fece visita ad un macello di Chicago e fu impressionato dall’efficienza impiegata nell’utilizzare un nastro trasportatore per muovere più velocemente della carne da tagliare.

Assemblamento della Ford Model T in Catena di Montaggio

Assemblamento della Ford Model T in Catena di Montaggio – fonte Wikipedia

La catena di montaggio fu testata ed affinata, fino a diventare effettiva ed efficace. Essa, con i suoi pregi ed i suoi difetti, è divenuta un elemento fondamentale per la creazione della Model T e la produzione in serie di altre macchine. Ecco un filmato, del 1919, che mostra alcuni momenti dell’assemblaggio della Ford Model T in catena di montaggio.

Una Ford Model T per chiunque possa guidare

La Model T era una macchina dedicata a tutti. L’idea di Ford era di creare un’automobile semplice da usare, indirizzata a chiunque potesse condurla su strada. La Ford Model T era, infatti, costruita per le masse e alla portata, economicamente, del ceto medio. La vettura costava 850 dollari. Un buon prezzo, se si considera che il costo delle altre macchine oscillava sui 2000-3000 dollari.

Si sta avviando una vera rivoluzione. Le automobili non sono più un bene di lusso ad appannaggio dei ricchi ed oggetti da rimirare nelle esposizioni. Adesso entrano anche nella vita delle persone comuni, portando dei radicali cambiamenti sociali, quasi alla pari dell’invenzione della radio.

Una Ford Model T vicino ad una biblioteca

Una Ford Model T vicino ad una biblioteca – fonte Wikipedia

La Ford Model T fu subito un successo. La richiesta di queste vetture divenne talmente alta che la produzione fu spostata nel complesso di Highland Park, perché lo stabilimento di Piquette non riusciva più a far fronte alle domanda commerciale.

Questa macchina aveva come punti di forza, oltre la facilità di guida, il fatto di poter essere riparata senza particolari problemi e di essere manovrabile anche su strade dissestate. Un notevole vantaggio, se si considera che simili percorsi erano la normalità agli inizi del 1900.

La tecnologia all’avanguardia della Ford Model T

Il motore della Ford Model T era molto evoluto per l’epoca. Era dotato di 4 cilindri e la vettura aveva anche la trazione posteriore e un cambio dotato di 2 velocità e retromarcia, una vera novità per quel periodo. Ecco un video che illustra come guidare questa macchina.

La Model T del 1908 s’avviava con la classica manovella di avviamento (spesso, nei vecchi film, capita di vedere una scena in cui qualcuno carica la macchina in questo modo), per l’avviamento elettrico occorrerà aspettare fino al 1919. Questo filmato mostra come far partire il veicolo.

Il telaio era in longheroni di acciaio e la carreggiata del veicolo era di 1422 mm. Questa macchina doveva percorrere delle strade realizzate per le carrozze e quindi l’automobile fu costruita in base a questi percorsi. Le ruote avevano dei raggi di legno, in questo modo potevano essere riparate anche dagli artigiani che si occupavano dei veicoli trainati da cavalli.

La Ford Model T usava la benzina come carburante, perché essa era facilmente reperibile in quel periodo. L’energia elettrica era poco diffusa e prodotta, quindi si decise di usare questo tipo di combustibile basato sul petrolio.

La Ford Model T oggi

La Model T fu prodotto fino al 27 maggio del 1927 e i motori continuarono ad essere costruiti fino al 4 agosto del 1941. Tuttavia la Ford realizza ancora pezzi per questo tipo di macchina, sono dedicati agli appassionati americani di vecchie auto. Tra le automobili hot rod vengono realizzate anche le T-bucket, ispirate alla Model T.

Ford Model T in versione T-Bucket

Ford Model T in versione T-Bucket – fonte Wikipedia

Si può dire che la Ford Model T ha lasciato un segno nel mondo automobilistico, ma forse ha fatto anche di più. Ha cambiato il modo di vivere delle persone, rivoluzionando una società ed il mondo intero. Un impatto simile può essere paragonato alla radio, alla televisione e ad Internet.

La Model T ha posto le basi per il mondo moderno, che stiamo vivendo, e ha creato il concetto di auto che noi tutti conosciamo.

Pubblicato il
10 mesi ago
Categorie
Lifestyle
Viviana Tintori

Viviana Tintori filosofa digitale

Una filosofa specializzata in comunicazione informatica ( eh si…avete letto bene, anche i pensatori amano i computer ) e un’appassionata di tecnologia sin dall’età di undici anni. Classe 1979 e milanese di estrazione, vive immersa nel mondo di Internet e cerca sempre di unire le possibilità date dalla rete con la sua seconda passione: la cultura. È una lettrice accanita, incuriosita da qualsiasi argomento. Adora anche il teatro e il cinema. Abita in una casa piena di libri e uno dei sui desideri è poter guidare una Volkswagen Maggiolino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *